Facebook Pixel

L’accertamento tecnico preventivo

 
Prezzo speciale 19,95 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 21,00 €
Disponibile

Autori Maria Teresa De Luca

Pagine 174
Autori Maria Teresa De Luca
Data ristampa
Data pubblicazione Novembre 2021
ISBN 8891652508
ean 9788891652508
Tipo Cartaceo
Collana Soluzioni di Diritto
Editore Maggioli Editore
Dimensione 21x29,7
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
  • Spedizione gratuita

Autori Maria Teresa De Luca

Pagine 174
Autori Maria Teresa De Luca
Data ristampa
Data pubblicazione Novembre 2021
ISBN 8891652508
ean 9788891652508
Tipo Cartaceo
Collana Soluzioni di Diritto
Editore Maggioli Editore
Dimensione 21x29,7
Aggiornata alla più recente giurisprudenza, la seconda edizione del volume contiene istruzioni pratiche per la richiesta dell’accertamento tecnico preventivo, volto ad impedire la dispersione degli elementi probatori, che si avrebbe con il decorso del tempo.

Analoga trattazione viene riservata allo strumento della consulenza tecnica preventiva ai fini della composizione della lite, prevista dall’art. 696 bis c.p.c. con cui, insieme all’esigenza di preservare gli elementi probatori, viene favorito l’interesse alla conciliazione delle parti nella fase antecedente all’instaurazione del giudizio di merito.

Attraverso itinerari giurisprudenziali, riferimenti normativi e formule, l’Opera risponde alle principali questioni legate all’applicazione dell’istituto dell’ATP e si risolvono, tra gli altri, quesiti in cui se ne valuta l’applicabilità al diritto industriale, al diritto amministrativo, al diritto previdenziale e al campo della responsabilità medica.

Maria Teresa De Luca
Avvocato cassazionista. Si occupa di diritto civile e, in particolare, di diritto bancario ed esecuzioni immobiliari. Svolge la funzione di Professionista delegato alle vendite immobiliari presso il Tribunale di Taranto. Autrice di volumi e contributi su riviste giuridiche e portali on line.

• La natura e le finalità del ricorso ex art. 696 c.p.c.
• La nomina del C.T.U. e le operazioni peritali
• Il regolamento di competenza, il regolamento di giurisdizione e il reclamo
• Gli effetti del procedimento sulla prescrizione del diritto
• I poteri del CTU nell’ATP conciliativo
• Il rapporto tra l’ATP e l’arbitrato
• L’ATP nel codice della proprietà industriale
• La CTU preventiva ex art. 696 bis c.p.c. nel processo amministrativo
• L’ATP nel contenzioso previdenziale e assistenziale
• Il ruolo del medico legale
• L’ATP in materia di responsabilità sanitaria
• La presentazione del ricorso come condizione di procedibilità
• L’obbligo di partecipazione delle parti e le misure sanzionatorie

Premessa
Quesito 1. Quali sono la natura e le finalità del ricorso ex art. 696 c.p.c.?
1.1. Nomina del CTU e conferimento dell’incarico
1.2. Nomina dei CTP
1.3. L’inizio delle operazioni peritali
1.4. Il ruolo del CTP
1.5. Il contenuto del ricorso
} Formula n. 1 - Ricorso ex art. 696 c.p.c.
} Formula n. 2 – Esempio di nomina del consulente tecnico di parte
1.6. Il regolamento di competenza, il regolamento di giurisdizione e il reclamo
1.7. L’ATP con funzione valutativa ex art. 696 c.p.c.
1.8. L’ammissibilità del decreto ingiuntivo per un credito accertato nel corso di un ATP e di una CTP
1.9. L’ammissibilità dell’ATP ex art. 696 c.p.c., se dal ricorso stesso emerga la carenza del fumus boni iuris pur in presenza di pericolo nel ritardo dell’assunzione della prova
1.10. La relazione tecnica e le osservazioni alla stessa
Quesito 2. Quali sono gli effetti del procedimento sulla prescrizione del diritto?
2.1. La durata degli effetti interruttivi
2.2. L’ATP e i vizi della cosa venduta
2.3. L’ATP e la normativa delle regole dell’Aja-Visby
Quesito 3. Qual è l’ambito di indagine dell’ATP nelle recenti elaborazioni della giurisprudenza?
3.1. Un caso particolare di ATP: la tutela giurisdizionale della dignità degli stranieri detenuti nei C.I.E.
Quesito 4. Quali sono i riflessi della novella legislativa sull’inquadramento dell’istruzione preventiva?
4.1. La consulenza tecnica preventiva ai fini della composizione della lite
4.1.1. Art. 696 bis c.p.c. e mediazione obbligatoria
4.2. La posizione della giurisprudenza
4.3. Le questioni preliminari ed il fumus nell’art. 696 bis c.p.c.
4.4. L’ambito della consulenza ex art. 696 bis c.p.c.
4.4.1. I poteri del CTU nell’ATP conciliativa
4.5. L’ATP conciliativa non urgente in corso di causa
Quesito 5. Qual è il regime delle spese nel procedimento per ATP?
5.1. Brevi riflessioni sui criteri di liquidazione delle spese giudiziali
5.2. Le spese dell’ATP
5.3. Il rimborso delle spese di ATP
5.4. Il compenso del CTU
5.5. Gli ausiliari del CTU
5.6. I vizi del decreto di liquidazione
5.7. L’opposizione ai compensi liquidati
} Formula n. 3 – Ricorso in opposizione al decreto di liquidazione compenso al CTU
} Formula n. 4 – Notula delle competenze e delle spese del CTU
} Formula n. 5 – Decreto di liquidazione del CTU
Quesito 6. Quali sono i rapporti tra l’ATP e l’arbitrato?
6.1. Il precedente orientamento della giurisprudenza di legittimità e di merito
6.1.1. Le elaborazioni della dottrina
6.2. Il precedente orientamento della Corte Costituzionale
6.3. Il revirement della Consulta in tema di rapporti tra arbitrato ed ATP
6.4. L’arbitrato internazionale e l’ATP
6.5. L’arbitrato estero ed il giudice competente ai fini del procedimento per ATP
6.5.1. L’orientamento della Suprema Corte
Quesito 7. Come si configura l’ATP nel codice della proprietà industriale?
7.1. Il procedimento di descrizione
7.2. ATP e procedimento di descrizione
} Formula n. 6 – Esempio di quesito peritale
} Formula n. 7 – Provvedimento con cui il giudice dispone la descrizione
7.3. L’adozione dei provvedimenti inaudita altera parte
7.4. La strumentalità attenuata
7.5. Confronto tra elementi procedurali
7.6. La disciplina del procedimento di descrizione
} Formula n. 8 – Ricorso ex art. 131 d.lgs. 30/2005 4
Quesito 8. Qual è l’equivalente dell’ATP negli ordinamenti stranieri e nella Comunità Europea?
8.1. L’esperienza della Francia
8.2. L’esperienza tedesca
8.3. L’esperienza del Regno Unito
8.4. La tutela cautelare nella Comunità Economica Europea
Quesito 9. È ammissibile (difficilmente) la CTU preventiva ex art. 696 bis c.p.c. nel processo amministrativo?
Quesito 10. Si può applicare l’ATP al contenzioso previdenziale e assistenziale?
10.1. Procedura
10.2. Accertamento tecnico preventivo obbligatorio per il riconoscimento di invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità
10.3. Accertamento tecnico preventivo obbligatorio per il riconoscimento delle prestazioni di cui agli artt. 1 e 2 della legge n. 222/1984
10.4. Il ruolo del medico legale
10.5. Giudizi di secondo grado relativi al contenzioso pendente alla data del 1° ottobre 2012
10.6. Giudizi relativi al contenzioso instaurato a decorrere dalla data del 1° ottobre 2012
} Formula n. 9 – Modello istanza ATP in materia di previdenza e assistenza
} Formula n. 10 – Verbale conferimento incarico CTU
} Formula n. 11 – Dichiarazione di dissenso ex art. 445 bis comma 4 c.p.c.
} Formula n. 12 – Ricorso ex art. 445 bis comma 6 c.p.c.
10.7. L’art. 445 bis dieci anni dopo: gli orientamenti giurisprudenziali e le questioni aperte
10.8. L’aggravamento delle condizioni di salute del ricorrente
Quesito 11. Si può applicare l’art. 696 bis in materia di responsabilità sanitaria?
11.1. L’ambito di applicazione del tentativo obbligatorio di conciliazione ex art. 696 bis c.p.c.
11.2. La presentazione del ricorso come condizione di procedibilità
11.3. Il mancato assolvimento della condizione di procedibilità e le conseguenze processuali
11.4. Il rapporto tra il procedimento ex art. 696 bis c.p.c. e la mediazione: la previsione di alternatività tra i due
strumenti conciliativi
11.5. Le modalità del procedimento ai sensi dell’art. 696 bis c.p.c.
11.6. L’obbligo di partecipazione delle parti e le misure sanzionatorie
11.7. La nomina del consulente tecnico
11.8. La durata del procedimento
11.9. Gli esiti del procedimento
11.10. L’applicazione del rito sommario di cognizione ai sensi dell’art. 702 bis c.p.c.
11.11. La conciliazione
11.12. Primi contrasti giurisprudenziali
} Formula n. 13 – Ricorso ex art. 696 bis c.p.c.
} Formula n. 14 – Ricorso 702 bis c.p.c. dopo proposizione ricorso 696 bis c.p.c.
11.13. Il protocollo sui procedimenti in materia di responsabilità medica del Tribunale di Verona relativi al ricorso 696 bis c.p.c.
11.14. Le recenti misure per la formazione degli Albi dei periti e CTU tenuti dai Tribunali
11.15. ATP in materia sanitaria e utilizzabilità nel giudizio penale
11.16. I costi della consulenza tecnica preventiva in materia di responsabilità sanitaria e gli eventuali motivi di incostituzionalità
Quesito 12. Si deve attivare il procedimento di negoziazione assistita dopo il procedimento ex art. 669 bis e prima del giudizio di merito?
Bibliografia

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:L’accertamento tecnico preventivo