SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Durante il mese di agosto le spedizioni potranno subire rallentamenti.

Le spedizioni riprenderanno regolarmente a partire dal 27 agosto 2018

Sconto 15%
L’assistente sociale nella giustizia minorile e di comunità

L’assistente sociale nella giustizia minorile e di comunità

Autori Isabella Mastropasqua
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 200
Pubblicazione Maggio 2018 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891627827 / 9788891627827
Collana concorsi pubblici

ARGOMENTI E PAROLE CHIAVE

Prezzo Online:

15,00 €

12,75 €

ll presente manuale posa lo sguardo sui processi di trasformazione in atto all’interno del sistema giustizia, sulle innovazioni culturali e professionali che lo stanno attraversando, per suscitare la riflessione e porre in evidenza i temi di maggiore rilevanza che il servizio sociale della giustizia deve affrontare in un momento di grandi trasformazioni normative, sociali e culturali che assegnano, proprio al servizio sociale, un compito chiave.
Il compito di essere generativo e rigenerativo nella comunità di risorse che necessitano di essere riconosciute, sostenute e accompagnate, per diventare opportunità di riscatto sociale per chi ha commesso un reato; così come di legami da riparare, di fiducia istituzionale e comunitaria da ricostruire.
Per questo processo in corso, alcune Parole Chiave possono essere utili per mantenere l’orientamento nella importante rotta che il servizio sociale della giustizia minorile e di comunità dovrà percorrere.

STRUTTURA DEL VOLUME
1. La cornice di riferimento
2. Il sistema della giustizia minorile
3. Il sistema dell’esecuzione penale esterna
4. La comunità e il territorio
5. Costruire la giustizia di comunità
6. Nuovi fenomeni
7. La giustizia riparativa

Appendice
› Normativa di respiro europeo recepita dall’Italia sulla tutela dei diritti dei minori autori di reato
› Principali riferimenti normativi nazionali sulla giustizia riparativa
› Principali riferimenti normativi internazionali ed europei

1. La cornice di riferimento
1.1. Il livello normativo
1.2. Il nuovo assetto organizzativo
1.3. Gli Stati generali dell'esecuzione penale
1.4. Il servizio sociale
1.5. Il Codice deontologico
1.6. Le dimensioni della sicurezza
2. Il sistema della giustizia minorile
2.1. La filosofia dell'intervento
2.2. Il sistema dei servizi minorili 
2.3. I Centri per la giustizia minorile
2.4. Le Comunità educative e ministeriali
2.5. I Centri diurni 
2.6. I Centri di prima accoglienza
2.7. Gli Istituti penali per i minorenni
2.8. Il servizio sociale per i minorenni
2.9. La competenza amministrativa e civile
2.10. La sospensione del processo e messa alla prova per i minorenni
2.11. La giustizia minorile e la Convenzione ONU sui diritti del fanciullo
2.12. La direttiva 2016/800/UE sulle garanzie procedurali per i minori indagati o imputati nei procedimenti penali
3. Il sistema dell'esecuzione penale esterna
3.1. La riforma penitenziaria
3.2. Una nuova organizzazione
3.3. Il ruolo del servizio sociale
3.4. La collaborazione con gli istituti e la magistratura di sorveglianza
3.5. La dimensione operativa del servizio sociale e i suoi strumenti
3.6. La sospensione e messa alla prova nel processo ordinario
3.7. La Raccomandazione R(2010)1 - Regole del Consiglio d'Europa in materia di probation
3.8. I Nuclei di polizia penitenziaria
3.9. La Cassa delle ammende
4. La comunità e il territorio
4.1. Responsabilità condivise
4.2. Le sanzioni di comunità
4.3. La Raccomandazione R(2017)3 del Comitato dei ministri agli Stati membri sulle Regole europee sulle misure e sanzioni di comunità
4.4. La sanità penitenziaria
4.5. La tutela della salute e la sofferenza psicologica
4.6. Il ruolo del volontariato nella riforma del sistema di esecuzione penale esterna
5. Costruire la giustizia di comunità
5.1. Le strategie di case management
5.2. Capacity building e lavoro di rete
6. Nuovi fenomeni
6.1. Il bullismo e il cyberbullismo
6.2. Giovani adulti: una nuova specificità
6.3. Il rischio di radicalizzazione
7. La giustizia riparativa
7.1. Definire la giustizia riparativa
7.2. I principali strumenti della giustizia riparativa
7.3. Le esperienze
7.4. La vittima di reato
7.5. Vittimizzazione primaria, secondaria e rivittimizzazione
7.6. La direttiva 29/2012/UE - Norme minime in materia di diritti, assistenza e protezione delle vittime
7.7. Il decreto legislativo 15 dicembre 2015, n. 212, di attuazione della direttiva 2012/29/UE in Italia
7.8. Uno sguardo all'Europa
Verso domani 
Bibliografia
Appendice 
– Normativa di respiro europeo recepita dall'Italia sulla tutela dei diritti dei minori autori di reato
– Principali riferimenti normativi nazionali sulla giustizia riparativa
– Principali riferimenti normativi internazionali ed europei


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top