SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Durante il mese di agosto le spedizioni potranno subire rallentamenti.

Le spedizioni riprenderanno regolarmente a partire dal 27 agosto 2018

Sconto 15%
La carta ambientale

La carta ambientale

Autori Marino Ferrari
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 16x22
Pagine 120
Pubblicazione Maggio 2015 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891612021 / 9788891612021
Collana Politecnica
in copertina disegno di "GHISAO"

Prezzo Online:

15,00 €

12,75 €

Se si “delimita l’ambito di interesse alle trasformazioni che riguardano più da vicino il territorio e il costruito si può osservare come, anche nei contesti più sensibili nei confronti delle ricadute ambientali degli interventi attuati, si configurano comportamenti spesso contrapposti: da un lato si persegue una ricerca tecnologico-industriale esasperata che, talvolta in nome della efficienza ambientale, propone modelli e soluzioni la cui compatibilità con l’ambiente in termini di risorse impiegate e di impatti generati in fase di produzione, uso e dismissione  è tutta da verificare…, dall’altro lato vi sono esperienze che mirano a un improbabile processo di rinaturalizzazione dell’ambiente antropico e al recupero di materiali, tecniche e soluzioni costruttive della tradizione che si pongono in modo molto critico rispetto alle potenzialità residue dell’innovazione tecnologica sul fronte della riduzione del consumo di risorse e degli impatti ambientali”.

La individuazione e la costruzione dell’equilibrio è oggetto della metodologia proposta con la Carta Ambientale,che ha il “merito di porre l’accento sul fatto che la progettualità può esplicarsi compiutamente soltanto laddove sia in grado di assumere come terreno di confronto la fisicità dei contesti attraverso una precisa individuazione dei sistemi socio-economici e tecnici all’interno dei quali l’uomo e l’ambiente sono inscindibilmente connessi”.

Marino Ferrari, Architetto libero professionista, Docente a Contratto di Cultura Tecnologica della Progettazione presso la Scuola di Architettura e Società del Politecnico di Milano,ha collaborato con la Rivista Frames occupandosi di Involucro tecnologico ed implicazioni ambientali e producendo i Taccuini di Frames;si occupa di Serre energetiche ad integrazione degli impianti tecnologici.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top