La clausola claims made dopo la sentenza delle sezioni unite della corte di cassazione n. 9140/2016

 
Prezzo speciale 19,00 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 20,00 €
Disponibile

Autori Paolo Mariotti - Raffaella Caminiti (a cura di)

Pagine 114
Autori Paolo Mariotti - Raffaella Caminiti (a cura di)
Data pubblicazione Ottobre 2017
ISBN 8891624345
ean 9788891624345
Tipo Cartaceo
Collana Collana Legale
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Paolo Mariotti - Raffaella Caminiti (a cura di)

Pagine 114
Autori Paolo Mariotti - Raffaella Caminiti (a cura di)
Data pubblicazione Ottobre 2017
ISBN 8891624345
ean 9788891624345
Tipo Cartaceo
Collana Collana Legale
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

Il volume affronta il tema della clausola claims made presente nei contratti assicurativi e oggetto di nuova interpretazione da parte delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la sentenza n. 9140 del 6 maggio 2016, raccogliendo le autorevoli opinioni sia di giuristi, quali avvocati e magistrati, sia di operatori del settore assicurativo. Esclusa la vessatorietà della clausola claims made c.d. mista o impura, le Sezioni Unite demandano al giudice di merito la valutazione della nullità per difetto di meritevolezza ovvero, laddove applicabile la disciplina del Codice del consumo (decreto legislativo n. 206 del 2005), per il fatto di determinare, a carico del consumatore, un significativo squilibrio dei diritti e degli obblighi derivanti dal contratto assicurativo. Tale valutazione, da effettuarsi tenendo conto della fattispecie concreta, è incensurabile in sede di legittimità, laddove congruamente motivata. I punti nodali trattati nel volume sono l’analisi del giudizio di meritevolezza, che presenta incognite e incertezze interpretative, prima ancora che applicative, e la possibilità per il giudice di intervenire anche in senso modificativo o integrativo sullo statuto negoziale, con l’applicazione dello schema legale del contratto di assicurazione della responsabilità civile, a garanzia dell’equo contemperamento degli interessi delle parti e della prevenzione o repressione dell’abuso del diritto. Il tema è di grande interesse e attualità, anche in considerazione della giurisprudenza di merito e di legittimità successiva all’arresto delle Sezioni Unite (tra le quali, Cassazione civile, sez. III, 28 aprile 2017, n. 10506).

Paolo Mariotti Avvocato del Foro di Milano Componente del Consiglio Direttivo e del Comitato Scientifico dell’Associazione Internazionale di Diritto delle Assicurazioni - Sezione Lombarda, Socio del gruppo di studio Medicina e Diritto. Autore e coautore di numerose opere in tema di responsabilità professionale (in particolare sanitaria) e risarcimento del danno alla persona.
Raffaella Caminiti Avvocato del Foro di Milano. Componente del Comitato Scientifico dell’Associazione Internazionale di Diritto delle Assicurazioni - Sezione Lombarda. Relatrice a convegni in tema di responsabilità sanitaria. Autrice di diverse opere in materia di responsabilità civile e diritto assicurativo. Componente dell’Associazione “Responsabilità sanitaria”. 

Atti del Convegno della Associazione internazionale di diritto delle assicurazioni
- Sezione Lombarda (Milano, 21 ottobre 2016)

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:La clausola claims made dopo la sentenza delle sezioni unite della corte di cassazione n. 9140/2016