SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

La Determinazione dei Compensi a CTU e Periti penali

La Determinazione dei Compensi a CTU e Periti penali

Autori M. Moncelli
Editore Maggioli Editore
Formato Ebook
Pubblicazione Novembre 2016 ( Edizione)
ISBN / EAN 8891605153 / 9788891605153

Con Esempi di richiesta liquidazione compensi

Prezzo Online:

12,90 €

Disponibilità: Disponibile

Prezzo Online:
12,90 €

Disponibilità: Disponibile

La determinazione dei compensi è da sempre uno dei problemi più sentiti da parte degli ausiliari del giudice che, molto spesso, non riescono ad ottenere il giusto riconoscimento per il lavoro svolto e per la competenza dimostrata. Tale difficoltà trova sicuramente giustificazione nella considerazione, più volte confermata dalla Cassazione, che il lavoro svolto dall’ausiliario sia necessario allo svolgimento del processo, nel superiore interesse della giustizia ed in quello comune delle parti, in virtù di una libera disponibilità resa con l’iscrizione al relativo albo tenuto dal Tribunale. 

Ciononostante molto spesso liquidazioni insoddisfacenti trovano origine da una scarsa conoscenza della normativa e delle relative modalità applicative

Per questo motivo ho inteso offrire un contributo che, muovendo dalla legislazione vigente e dalle numerose sentenze di Cassazione, possa consentire a consulenti tecnici e periti penali di poter redigere istanze di liquidazione in grado di garantire onorari congrui con il lavoro e la competenza prestata.

Massimo MoncelliCTU e Perito penale del Tribunale, Professional member of Royal Institution of Chartered Surveyors

1. Il quadro normativo
1.1. Generalità
1.2. Il d.P.R. n. 115/2002 – T.U. delle spese di giustizia
1.3. D.m. 30 maggio 2002
1.4. Legge 132/2015

2. Onorari
2.1. Generalità
2.2. Onorari a vacazione
2.3. Onorari fissi e variabili
2.4. Onorari variabili a percentuale
2.4.1. Materia amministrativa, contabile e fiscale (art. 2)
2.4.2. Valutazione di aziende, enti patrimoniali, situazioni aziendali, patrimoni, avviamento, diritti a titolo di risarcimento di danni, diritti aziendali e industriali nonché relativi a beni mobili (art. 3)
2.4.3. Bilancio e relativo conto dei profitti e perdite (art. 4)
2.4.4. Avarie comuni (art. 6)
2.4.5. Avarie particolari (art. 6)
2.4.6. Accertamento di stato di equilibrio tecnico finanziario di gestioni previdenziali e assistenziali (art. 8, co. 1)
2.4.7. Analisi tecniche sui bilanci consuntivi o preventivi di enti previdenziali, assicurativi o finanziari (art. 8, co. 2)
2.4.8. Costruzioni edilizie, impianti industriali, impianti di servizi generali, impianti elettrici, macchine isolate e loro parti, ferrovie, strade e canali, opere idrauliche, acquedotti e fognature, ponti, manufatti isolati e strutture speciali, progetti di bonifica agraria e simili (art. 11)
2.4.9. Materia di estimo (art. 13)
2.4.10. Cave, miniere, minerali, sostanze solide, liquide e gassose (art. 14)
2.4.11. Valutazione, riparazione e trasformazione di aerei, navi e imbarcazioni e in quella di salvataggio e recuperi (art. 15)
2.4.12. Infortunistica del traffico e della circolazione (art. 17)
2.5. Onorari variabili
2.5.1. Inventari, rendiconti e situazioni contabili (art. 5)
2.5.2. Ricostruzione con metodo attuariale di posizioni retributive o previdenziali, di prestiti, di nude proprietà e usufrutti, di ammortamenti finanziari, di adeguamento al costo della vita e rivalutazione monetaria (art. 7)
2.5.3. Pittura, scultura e simili (art. 9)
2.5.4. Accertamento di retribuzioni o di contributi previdenziali, assicurativi, assistenziali e fiscali e ogni altra questione in materia di rapporto di lavoro (art. 10)
2.5.5. Verifica di rispondenza tecnica alle prescrizioni di progetto e/o di contratto, capitolati e norme, di collaudo di lavori e forniture, di misura e contabilità di lavori, di aggiornamento e revisione dei prezzi (art. 12, co. 1)
2.5.6. Rilievi topografici, planimetrici e altimetrici, compresi le triangolazioni e poligonazione, la misura dei fondi rustici, i rilievi di strade, canali, fabbricati, centri abitati e aree fabbricabili (art. 12, co. 2)
2.5.7. Funzioni contabili amministrative di case e beni rustici, di curatele di aziende agrarie, di equo canone, di fitto di fondi urbani e rustici, di redazione di stima dei danni da incendio e grandine, di tabelle millesimali e riparto di spese condominiali (art. 16)
2.5.8. Esplosivi, armi, proiettili, bossoli e balistica (art. 18)
2.5.9. Geomorfologia applicata, idrogeologia, geologia applicata e stabilità dei pendii (art. 19)
2.5.10. Accertamenti medici, diagnostici, identificazione di agenti patogeni, riguardanti la persona (art. 21)
2.5.11. Materia psichiatrica o criminologica (art. 24)
2.5.12. Diagnosi su materiale biologico o su tracce biologiche ovvero indagini biologiche o valutazioni sui risultati di indagini di laboratorio (art. 25)
2.5.13. Consulenza tossicologica su reperti non biologici (art. 27)
2.5.14. Consulenza chimica-tossicologica (art. 28, co. 1)
2.5.15. Consulenza eco-tossicologica (art. 28, co. 2)
2.5.16. Inquinamento acustico (art. 28, co. 3)
2.6. Onorari fissi
2.6.1. Attività medico legale (art. 20)
2.6.2. Esame alcoolimetrico, tasso carbossiemoglobinemico (artt. 22-23)
2.6.3. Accertamenti diagnostici su animali (art. 26)
2.7. Aumento e riduzione degli onorari
2.7.1. Aumento degli onorari
2.7.2. Riduzione degli onorari
2.8. Incarichi collegiali
2.9. Pluralità di quesiti e cumulabilità degli onorari
2.10. Onorari per chiarimenti e integrazioni
2.11. Onorari nei giudizi con gratuito patrocinio

3. Onorari nelle esecuzioni immobiliari e procedure concorsuali
3.1. Generalità
3.2. L’esecuzione immobiliare
3.2.1. Quesito e compiti dell’esperto
3.2.2. Computo degli onorari
3.3. Fallimento e concordato preventivo
3.3.1. Quesiti e compiti dello stimatore
3.3.2. Computo degli onorari
3.4. Modalità di pagamento degli onorari

4. Onorari in ambito penale
4.1. Generalità
4.2. Periti penali
4.3. Consulenti tecnici del P.M.
4.4. La richiesta di liquidazione

5. Indennità e spese di viaggio
5.1. Indennità
5.2. Spese di vitto e alloggio
5.3. Spese di viaggio

6. Spese per l’adempimento dell’incarico
6.1. Generalità
6.2. La nota spese
6.2.1. Spese per collaboratori e ausiliari del CTU
6.2.2. Spese non rimborsabili

7. La richiesta di liquidazione dei compensi
7.1. Generalità
7.2. La stesura dell’istanza di liquidazione
7.2.1. Preambolo
7.2.2. Indicazione dei quesiti ricevuti con illustrazione delle modalità di svolgimento dell’incarico e degli accertamenti svolti
7.2.3. Normativa utilizzata per il calcolo dei compensi
7.2.4. Calcolo dei compensi
7.2.5. Calcolo spese e indennità
7.2.6. Riepilogo 
7.3. Il decreto di liquidazione
7.3.1. Mancata liquidazione della nota

8. La piattaforma SIAMM
8.1. Generalità
8.2. La registrazione nella piattaforma
8.3. Creazione istanza

9. Dopo il decreto di liquidazione
9.1. Generalità
9.2. La richiesta alle parti
9.2.1. Il pagamento solidale

10. Esempi di richiesta liquidazione dei compensi
10.1. Istanza di liquidazione dei compensi all’esperto nell’esecuzione immobiliare
10.2. Consulenza tecnica in materia edilizia
10.3. Consulenza tecnica in materia di locazione
10.4. Consulenza tecnica in materia di estimo e di verifiche
10.5. Richiesta di liquidazione con onorario a tempo
10.6. Istanza di liquidazione in procedimento penale
10.7. Istanza di liquidazione con gratuito patrocinio


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top