Facebook Pixel

La disciplina del collegio consultivo tecnico - e-Book in pdf

dopo il decreto semplificazioni-bis (d.l. 77/2021 conv. in l. 108/2021)
19,90 €
Disponibile

Autori Paolo Carbone

Pagine 216
Data pubblicazione Ottobre 2021
Autori Paolo Carbone
Data ristampa
ISBN 8891654892
ean 9788891654892
Tipo Ebook
Sottotitolo dopo il decreto semplificazioni-bis (d.l. 77/2021 conv. in l. 108/2021)
Collana eBook
Editore Maggioli Editore

Autori Paolo Carbone

Pagine 216
Data pubblicazione Ottobre 2021
Autori Paolo Carbone
Data ristampa
ISBN 8891654892
ean 9788891654892
Tipo Ebook
Sottotitolo dopo il decreto semplificazioni-bis (d.l. 77/2021 conv. in l. 108/2021)
Collana eBook
Editore Maggioli Editore
Il collegio consultivo tecnico costituisce un nuovo istituto di rapida composizione delle controversie che possono insorgere nel corso dell’esecuzione di opere pubbliche di importo pari o maggiore a € 5.350.000,00, evitando che esse giungano nelle aule di giustizia.

L’istituto è stato dapprima regolato dall’art. 207 del d. lgs. n. 50 del 2016 - norma abrogata dall’art. 121 del d. lgs. n. 57 del 2017 – “ripristinato” con l’art. 1, commi da 11 a 14, del d. l. n. 32 del 2019 (convertito con legge 14 giugno 2019, n. 55), disposizione espressamente abrogata dal comma 9 dell’art. 6 del d. l. n. 76 del 2020 (convertito in legge, con modificazioni, dall'art. 1, comma 1, della legge 11 settembre 2020, n. 120), norma che ha tracciato una diversa disciplina del collegio consultivo e che è stata modificata e integrata dall’art. 51 del d. l. n. 77 del 2021 (convertito con legge 29 luglio 2021, n. 108).

I molteplici interventi normativi costituiscono un sicuro indizio del fatto che il legislatore punti molto sull’istituto che è di immediata applicazione anche agli appalti di lavori in corso di esecuzione.

Di qui l’estrema utilità del volume che, attraverso una analisi serrata e puntuale, esamina ogni aspetto della disciplina del collegio consultivo, ne individua i problemi tuttora aperti e propone per ciascuno di essi la relativa, motivata, soluzione.

Paolo Carbone
Avvocato del Foro di Roma.

Il collegio consultivo tecnico costituisce un nuovo istituto di rapida composizione delle controversie che possono insorgere nel corso dell’esecuzione di opere pubbliche di importo pari o maggiore a € 5.350.000,00, evitando che esse giungano nelle aule di giustizia.

L’istituto è stato dapprima regolato dall’art. 207 del d. lgs. n. 50 del 2016 - norma abrogata dall’art. 121 del d. lgs. n. 57 del 2017 – “ripristinato” con l’art. 1, commi da 11 a 14, del d. l. n. 32 del 2019 (convertito con legge 14 giugno 2019, n. 55), disposizione espressamente abrogata dal comma 9 dell’art. 6 del d. l. n. 76 del 2020 (convertito in legge, con modificazioni, dall'art. 1, comma 1, della legge 11 settembre 2020, n. 120), norma che ha tracciato una diversa disciplina del collegio consultivo e che è stata modificata e integrata dall’art. 51 del d. l. n. 77 del 2021 (convertito con legge 29 luglio 2021, n. 108).

I molteplici interventi normativi costituiscono un sicuro indizio del fatto che il legislatore punti molto sull’istituto che è di immediata applicazione anche agli appalti di lavori in corso di esecuzione.

Di qui l’estrema utilità del volume che, attraverso una analisi serrata e puntuale, esamina ogni aspetto della disciplina del collegio consultivo, ne individua i problemi tuttora aperti e propone per ciascuno di essi la relativa, motivata, soluzione.

Paolo Carbone
Avvocato del Foro di Roma.

La disciplina del collegio consultivo tecnico dopo il c.d. “decreto semplificazioni”

1. I precedenti del collegio consultivo tecnico

2. L’ambito di applicazione delle disposizioni circa il collegio consultivo tecnico

3. Le finalità e i compiti del collegio consultivo tecnico

4. I tempi e le modalità di costituzione del collegio consultivo tecnico, le funzioni del presidente e gli adempimenti delle parti successivi alla costituzione

5. Le incongruenze e le carenze dell’art. 6 del d.l. n. 76 del 2020 circa: a. la qualificazione dei componenti del collegio designati; b. la mancata individuazione di soggetto che possa designare il componente non indicato da una parte; c. l’omessa disciplina della ricusazione e della revoca dei componenti designati; d. la rinunzia all’incarico del componente del collegio

6. La ripartizione dei costi del collegio consultivo tecnico e il problema della determinazione dell’onorario dei suoi componenti

7. Lo svolgimento dell’attività da parte del collegio consultivo tecnico

8. La conclusione dell’attività del collegio consultivo tecnico

9. Il collegio consultivo tecnico nella fase antecedente all’esecuzione

10. Considerazioni conclusive

Allegati

1. D.Lgs. 18/04/2016, n. 50 – Codice dei contratti pubblici – Pubblicato nella Gazz. Uff. 19 aprile 2016, n. 91, S.O.

2. D.L. 18/04/2019, n. 32 – Disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per l’accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana e di ricostruzione a seguito di eventi sismici – Pubblicato nella Gazz. Uff. 18 aprile 2019, n. 92

3.. D.L. 16/07/2020, n. 76 – Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale – Pubblicato nella Gazz. Uff. 16 luglio 2020, n. 178, S.O.

4. D.L. 16/07/2020, n. 76 – Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale – Pubblicato nella Gazz. Uff. 16 luglio 2020, n. 178, S.O.

5. Regolamento del Collegio consultivo tecnico della Camera Arbitrale di Venezia

6. ICC – Disputes Board Rules

7. Linee guida per l’omogenea applicazione da parte delle stazioni appaltanti delle funzioni del Collegio consultivo tecnico di cui agli articoli 5 e 6 del d.l. 16 luglio n. 76, convertito in legge 11 settembre 2020, n. 120, approvate dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici il 21 dicembre 2020

8. Foglio di calcolo compensi del Collegio consultivo tecnico come determinati dalle linee guida per l’omogenea applicazione da parte delle stazioni appaltanti delle funzioni del Collegio consultivo tecnico di cui agli articoli 5 e 6 del d.l. 16 luglio n. 76, convertito in legge 11 settembre 2020, n. 120, approvate dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici il 21 dicembre 2020

9. Deliberazione della Giunta Provinciale di Bolzano n. 212 assunta nella seduta del 9 marzo 2021

10. Camera Arbitrale di Milano – Dispute Resolution Board – Regolamento

11. Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma – Parere del C.T.A.P. – Comitato Tecnico Appalti Pubblici del 30 luglio 202 su competenze e compensi del Collegio consultivo tecnico

12. Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma – Parere del C.T.A.P. – Comitato Tecnico Appalti Pubblici n. 9 del 12 aprile 2021 - Il Collegio consultivo tecnico antecedente all’esecuzione

13. Ministero delle Infrastrutture – avviso pubblico finalizzato a sollecitare l’invio di manifestazioni d’interesse al fine della nomina, di competenza del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, di Presidenti del Collegio consultivo tecnico

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:La disciplina del collegio consultivo tecnico - e-Book in pdf