SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

La gestione delle entrate e delle spese degli enti locali

La gestione delle entrate e delle spese degli enti locali

Autori Elisabetta Civetta
Editore Maggioli Editore
Pagine 250
Pubblicazione Ottobre 2015 ( Edizione)
ISBN / EAN 8891613899 / 9788891613899
Collana Progetto ente locale

Formulario del ragioniere per la gestione del bilancio di previsione

 

Prezzo Online:

65,00 €

La riforma contabile di cui al D.Lgs. 118/2011, ed in particolare il nuovo concetto di competenza finanziaria potenziata, sta compor- tando per gli Enti locali un radicale cambiamento che incide sulla fase di gestione delle entrate e delle spese e, conseguentemente, si traduce anche in novità che devono essere recepite nella redazione dei relativi atti amministrativi.
Nel volume appena edito da Maggioli Editore dal titolo “Gli strumenti di programmazione degli Enti locali – Formulario del ragioniere per la redazione del bilancio di previsione” sono stati analizzati il DUP, il bilancio, il PEG, il piano degli indicatori, le variazioni di bilancio, l’assestamento e la salvaguardia degli equilibri. Per ogni strumento di programmazione sono stati proposti i relativi schemi-tipo di atti amministrativi e forniti i riferimenti legislativi al fine di individuare il quadro normativo.
Con il presente volume, da considerarsi complementare all’altro, si passa dalla programmazione alla gestione pura del bilancio, attraverso la conta- bilizzazione delle operazioni afferenti alle entrate e alle spese.
Il manuale – pensato come strumento di supporto per il Responsabile del servizio finanziario nella redazione/revisione degli atti gestionali di entrata e spesa – dopo un breve capitolo introduttivo è suddiviso in due parti: una relativa alla fase di gestione della spesa e l’altra relativa alla fase di gestione delle entrate.
Il capitolo relativo alla fase di gestione della spesa analizza, per ogni singolo macroaggregato, i nuovi principi della competenza finanziaria potenziata, integrando l’analisi del quadro normativo con la riprodu- zione di alcuni schemi di atti amministrativi e prospetti che general- mente si adottano nelle fasi di impegno e liquidazione.
Allo stesso modo, il capitolo relativo alla fase di gestione dell’en- trata, per ogni tipologia, analizza i nuovi principi della competenza finanziaria potenziata e affianca, all’analisi del quadro normativo, gli schemi-tipo di atti amministrativi di accertamento dell’entrata.
Al riguardo si precisa che gli schemi proposti – disponibili anche nel Cd-Rom allegato al volume – non costituiscono un modello vincolan- te, ma una semplice traccia di lavoro da personalizzare e integrare al fine di adattarla al contesto specifico.

Bilancio, Contabilità e TributiElisabetta Civetta
Funzionario area finanziaria di ente comunale, dottore commercialista e revisore dei  conti. Consulente in materia di contabilità, gestioni associate di servizi, controllo di gestione e nucleo di valutazione. Autore di numerose pubblicazioni. Direttore della  rivista La finanza locale, Maggioli  Editore.

 

Capitolo I - La gestione del bilancio
1. La gestione delle entrate e delle spese

Capitolo II - La gestione delle spese
1. La gestione delle spese
2. La fase di impegno di spesa
2.1 Soggetti che impegnano
2.1.1 La determina di impegno di spesa
2.1.1.1 La motivazione degli acquisti di beni e servizi nelle determine di impegno di spesa
2.2 L'esigibilità della spesa per acquisto di beni di consumo, prestazione di servizi e utilizzo beni di terzi
2.2.1 L'esigibilità della spesa per prestazioni di servizi e fornitura di beni
Schema 2.1 - Impegno di spesa per l'acquisto di stampati e materiale vario (affidamento diretto mediante ODA sul Mercato elettronico)
Schema 2.2 - Impegno di spesa - Determinazione tipo (Aggiudicazione previo esperimento di RDO sul Mercato elettronico) 
Schema 2.3 - Fornitura di bene/servizio sopra soglia non rientrante in convenzione attiva ex art. 26, l. 488/1999 (indizione di una procedura aperta)
Schema 2.4 - Fornitura di bene/servizio non rientrante in convenzione attiva ex art. 26 legge 488/1999 (aggiudicazione di una procedura aperta)
Schema 2.5 - Approvvigionamento mediante adesione a convenzione Consip 
Schema 2.6 - Incarico professionale. Determina indizione procedura ad evidenza pubblica per la selezione del professionista
Schema 2.7 - Incarico professionale. Determina affidamento a seguito di procedura ad evidenza pubblica per la selezione del professionista
Schema 2.8 - Incarico professionale. Determina indizione procedura comparativa con 3 professionisti
Schema 2.9 - Approvazione verbali di procedimento per la stipula contratto per incarico professionale (consulenza)
Schema 2.10 - Delibera di Giunta comunale di determinazione dell'indennità di funzione dei componenti della Giunta (enti che hanno rispettato il patto di stabilità) 
Schema 2.11 - Delibera di Giunta Comunale di determinazione dell'indennità di funzione dei componenti della Giunta (enti che non hanno rispettato il patto di stabilità)
2.2.2 Utilizzo beni di terzi
2.2.3 Incarico ai legali
Schema 2.12 - Delibera di Giunta Comunale di deliberazione di costituzione in giudizio 
Schema 2.13 - Determinazione relativa a una integrazione di impegno di spesa
2.2.4 Indennità di fine mandato
2.3 L'esigibilità della spesa del personale 
2.3.1 Spesa del personale c.d. tabellare
Schema 2.14 - Determina di assunzione a tempo pieno e determinato
2.3.2 Spese del personale derivante dai rinnovi contrattuali
2.3.3 Spesa del personale derivante dal trattamento accessorio
Schema 2.15 - Delibera di Giunta Comunale relativo al contratto decentrato integrativo: atto di indirizzo
Schema 2.16 - Delibera di Giunta Comunale relativo al contratto decentrato integrativo: autorizzazione alla sottoscrizione
2.3.4 Spesa per i dipendenti addetti all'avvocatura
2.4 L'esigibilità della spesa per trasferimenti
Schema 2.17 - Regolamento sull'assegnazione di contributi 
Schema 2.18 - Impegno di spesa per il concorso spesa del mantenimento di anziani indigenti in casa di riposo
2.5 L'sigibilità della spesa per interessi passivi 
2.6 L'esigibilità della spesa per imposte e tasse 
2.6.1 L'esigibilità della spesa per i debiti IVA 
2.7 Spese per passività potenziali derivanti da contenziosi
2.7.1 Le spese derivanti da contratti di transazione
Schema 2.19 - Delibera di Giunta relativa all'approvazione di un atto di transazione
2.8 L'esigibilità della spesa di investimento 
Schema 2.20 - Lavori in economia – determinazione a contrarre
Schema 2.21 - Determina di aggiudicazione lavori in economia
Schema 2.22 - Determina di aggiudicazione appalto lavori
Schema 2.23 - Determina di approvazione collaudo lottizzazione
2.9 L'esigibilità della spesa per concessione di crediti
2.9.1 Le spese relative alla stipulazione di polizze fideiussorie
Schema 2.24 - Delibera di Consiglio comunale di concessione polizza fidejussoria
2.10 L'esigibilità della spesa per rimborso prestiti 
2.11 L'esigibilità della spesa per le restituzioni delle anticipazioni di cassa 
2.12 L'esigibilità della spesa dei servizi conto terzi e partite di giro 
2.12.1 Un caso particolare di partita di giro: la contabilizzazione dell'utilizzo degli incassi vincolati
2.12.1.1 Registrazione dell'utilizzo di incassi vincolati per esigenze correnti nel caso di entrate vincolate depositate sul conto di tesoreria
2.12.1.1.1 L'utilizzo
2.12.1.1.2 Il reintegro
2.12.1.2 Registrazione dell'utilizzo di incassi vincolati per esigenze correnti nel caso di entrate vincolate depositate in conti diversi da quello di gestione di tesoreria
2.12.1.2.1 L'utilizzo
2.12.1.2.2 Il reintegro
2.12.1.3 Spese vincolate pagate prima del correlato incasso
2.12.1.4 Gestione degli incassi in attesa di regolarizzazione
2.12.1.5 Utilizzo risorse vincolate al 31 dicembre
Schema 2.25 - Delibera di Giunta di autorizzazione al Tesoriere all'utilizzo di entrate a specifica destinazione
2.12.2 Un caso particolare di partita di giro: lo split payment
3. La fase della liquidazione della spesa
Schema 2.26 - Liquidazione della spesa relativa alla fornitura di beni/servizi
Schema 2.27 - Determina per lavori in economia. Approvazione stato d'avanzamento
Schema 2.28 - Lavori in economia - Approvazione contabilità finale
Schema 2.29 - Liquidazione contributi scolastici alle scuole dell'obbligo
Schema 2.30 - Liquidazione - Rimborso spese per trasferta al personale dipendente
3.1 I controlli sui pagamenti superiori a 10.000 euro
3.1.1 Soggetti obbligati 
3.1.2 Fase 1 - Individuazione soggetti abilitati alla verifica dei pagamenti > 10.000 euro 
3.1.2.1 Riferimenti normativi
Schema 2.31 - Nomina dei soggetti abilitati alla verifica dei pagamenti superiori a 10 mila euro
3.1.3 Fase 2 - Registrazione sul portale www.acquistinretepa.it
3.1.4 Fase 3 - Liquidazione della spesa. Accesso al servizio. Richiesta verifica ad
Equitalia
3.1.4.1 Definizione di pagamento ed effetti relativi
3.1.4.2 Esclusioni oggettive
3.1.4.3 Esclusioni derivanti dai requisiti soggettivi del beneficiario
3.1.4.4 Documentazione giustificativa
3.1.4.5 Precisazioni su alcune operazioni particolari
3.1.4.6 Validità della liberatoria
3.1.5 Fase 4 - Esito della richiesta
3.1.5.1 Errata attivazione dell'art. 48-bis
3.1.6 Fase 5 - Conclusione del procedimento nel caso di comunicazione positiva
3.1.6.1 Precisazioni sulla cartella di pagamento del beneficiario inadempiente
4. La fase di ordinazione della spesa
4.1 Gli elementi costitutivi del mandato
5. La fase di pagamento della spesa

Capitolo III - La gestione delle entrate
1. La gestione delle entrate
2. L'accertamento delle entrate
2.1 L'esigibilità degli accertamenti delle entrate tributarie 
Schema 3.1 - Determina di accertamento di avviso di accertamento tributario emesso nell'anno
2.2 L'esigibilità degli accertamenti delle entrate da trasferimenti correnti 
Schema 3.2 - Ricorso a contratto di sponsorizzazione. Determinazione a contrarre (*)
2.3 L'esigibilità degli accertamenti delle entrate extratributarie
Schema 3.3 - Concessione di loculo cimiteriale
Schema 3.4 - Delibera di Giunta Comunale di destinazione delle sanzioni amministrative pecuniarie art. 208 codice della strada 
2.4 L'esigibilità degli accertamenti delle entrate derivanti da alienazione, da trasferimenti di capitali e da riscossioni di crediti 
2.4.1 L'esigibilità degli accertamenti per i proventi per i permessi a costruire
2.4.2 L'esigibilità degli accertamenti per i proventi da alienazione
Schema 3.5 - Delibera di Consiglio di approvazione del Piano delle alienazioni e valorizzazioni - anno 
Schema 3.6 - Dismissione di beni di proprietà comunale finalizzata al loro contestuale conferimento all'Unione dei comuni 
2.5 L'esigibilità degli accertamenti da indebitamento 
2.5.1 Casi particolari
2.5.2 Finanziamento erogato interamente su un apposito conto intestato all'ente
Schema 3.7 - Determina di Assunzione di mutuo previsto in atto fondamentale
2.5.3 Apertura di credito
2.5.4 Rinegoziazione di prestiti
Schema 3.8 - Delibera di Consiglio comunale di rinegoziazione mutui
2.5.5 Estinzione anticipata di prestiti
2.5.6 Diverso utilizzo di mutuo Cassa depositi e prestiti
Schema 3.9 - Determina relativa ad un diverso utilizzo di mutuo
2.5.7 Operazioni di leasing
2.5.7.1 Contabilizzazione del leasing finanziario con il metodo finanziario
2.5.8 Operazioni in strumenti derivati
2.5.9 Cartolarizzazioni
2.6 Le anticipazioni di cassa
Schema 3.10 - Delibera di Giunta per anticipazione di tesoreria - Autorizzazione al Tesoriere comunale
3. La fase di riscossione delle entrate
4. La fase di versamento delle entrate


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top