SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

La gestione delle gare telematiche

La gestione delle gare telematiche

Guida operativa ragionata

Autori Alessandro Massari, Giancarlo Sorrentino
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 360
Pubblicazione Giugno 2020 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891642400 / 9788891642400
Collana Appalti & Contratti

› La recente giurisprudenza e i provvedimenti Anac

Modulistica compilabile
RDO Mepa – Minor Prezzo e OEPV

Prezzo Online:

48,00 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Con il nuovo Codice dei contratti l’e-procurement non è più una scelta a livello di singola stazione appaltante, bensì uno standard qualitativo - richiesto anche a livello comunitario - in grado di porre in essere un nuovo asset gestionale degli acquisti c.d. end-to-end interessando tutte le fasi del processo di acquisto: dall’analisi dei fabbisogni, programmazione e pianificazione degli interventi all’acquisizione e alla valutazione delle offerte, dalle comunicazioni con gli operatori alla stipula contrattuale, dagli ordinativi/fatturazione ai pagamenti e, infine, al monitoraggio.

Ed è in tale contesto che viene proposta al lettore una guida operativa ragionata sulla gestione delle gare telematiche evidenziando - attraverso numerosi richiami a recenti orientamenti giurisprudenziali e provvedimenti adottati dall’Autorità Nazionale Anticorruzione - non solo i vantaggi di una procedura dematerializzata, ma anche le criticità e gli errori che facilmente vanificano un affidamento pubblico.

Il volume è arricchito da un formulario di gara (disciplinare e allegati) utilizzabile per la gestione delle Richieste di offerta sul Mepa con il criterio del minor prezzo e dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Alessandro Massari
Avvocato specializzato in Contrattualistica pubblica, direttore del mensile Appalti&Contratti e della rivista internet appaltiecontratti.it. Autore di pubblicazioni e monografie e Coordinatore Master in appalti pubblici.
Giancarlo Sorrentino
Avvocato, Esperto in e-procurement. Coautore del canale tematico “MePA e gli altri strumenti di e-procurement” della rivista internet Appalti&Contratti. Autore di pubblicazioni in materia. Responsabile Ufficio “Supporto giuridico gare d’appalto” di Amministrazione Provinciale - Soggetto aggregatore.

Capitolo 1 Il sistema degli acquisti mediante piattaforme telematiche nel nuovo Codice dei contratti

Capitolo 2 La gestione delle gare telematiche nell’emanando Regolamento di esecuzione del Codice dei contratti pubblici

Capitolo 3 Il MePA e gli altri mercati elettronici

Capitolo 4 Il principio di rotazione e le procedure c.d. “aperte al mercato”

4.1. Il principio di rotazione 

4.2. Le procedure ordinarie e quelle “comunque aperte al merca­to” 

4.3. La deroga al principio di rotazione per i micro-affidamenti  

Capitolo 5 Il soccorso istruttorio telematico

Capitolo 6 La scelta della formula matematica per l’attribuzione del punteggio economico a seguito delle linee guida ANAC n. 2/2018: analisi operativa delle formule MePA 

Capitolo 7 La sottoscrizione digitale dei documenti a seguito del regolamento e-IDAS

7.1. La firma digitale e l’algoritmo di hash 

7.2. La sottoscrizione digitale da parte degli operatori stabiliti nei Paesi dell’UE 

7.3. La sottoscrizione con firma digitale e l’identità tra sottoscrit­tore e dichiarante 

7.4. L’obbligo del documento di riconoscimento con la firma digi­tale 

7.5. L’utilizzo del certificato di autenticazione presente nella Carta regionale dei servizi 

7.6. La validità temporale del certificato di sottoscrizione  

7.7. Partecipazione plurisoggettiva e obbligo di sottoscrizione multipla di documenti 

7.8. Sottoscrizione digitale e RTI costituito 

7.9. Il contratto di avvalimento 

7.10. La garanzia provvisoria telematica priva di sottoscrizione digitale – Verifica on line 

7.11. La mancata sottoscrizione del curriculum del responsabile manutenzione 

7.12. La sottoscrizione digitale “parziale” dell’offerta da parte di un solo amministratore  

7.13. L’offerta economica priva di sottoscrizione ma con marca temporale 

Capitolo 8 Le criticità in fase di caricamento di una gara telematica: soluzioni operative 

8.1. La mancata indicazione del limite massimo di ciascun file da allegare: effetti  

8.2. L’assenza della riga per caricare l’offerta tecnica e l’utilizzo del modulo “Comunicazioni” presente sulla piattaforma di negoziazione: condizioni di ammissibilità  

8.3. Il caricamento della riga “Offerta tecnica” nell’ambito della busta “C”  

8.4. L’obbligo di indicazione dei costi della manodopera in assenza dello specifico campo 

8.5. Il mancato caricamento delle righe per presentazione relazione tecnica e offerta a prezzi unitari 

Capitolo 9 La gestione della fase di valutazione delle offerte

9.1. La verifica della sottoscrizione digitale 

9.2. L’upload del file strutturato ma privo di firma digitale  

9.3. La presentazione del file generato dal sistema e di un file (fir­mato) relativo ad altra gara  

9.4. La presentazione del file generato dal sistema e di un file fir­mato ma con ribasso differente  

9.5. La presentazione di più “file offerta” con dati divergenti  

9.6. La difformità tra sconto percentuale e dettaglio prezzi unitari: “clausola di prevalenza” 

9.7. La presentazione dell’offerta economica senza utilizzo del modulo predisposto dalla stazione appaltante in formato ori­ginario .pdf 

9.8. L’offerta tecnica con elementi economici e divieto di commi­stione: deroga 

9.9. La gara con il minor prezzo – Inserimento offerta economica nella busta amministrativa 

9.10. La gara a lotti con OEPV – Inserimento di tutte le offerte eco­nomiche nella busta relativa ad un singolo lotto 

9.11. L’offerta fuori termini – Discordanza tra lettera di invito e piattaforma MePA 

9.12. La presentazione dell’offerta economica dopo la valutazione delle offerte tecniche  

9.13. La presentazione della garanzia provvisoria quale scansione di assegno bancario 

9.14. La documentazione “offerta tecnica” non in originale: impe­gno a garanzia dell’offerta migliorativa presentato in copia conforme 

9.15. La mancata verifica della firma digitale e presentazione di file diverso da quello richiesto in sede di soccorso istruttorio 

Capitolo 10 La gestione delle ipotesi di malfunzionamento della piattaforma di negoziazione

Capitolo 11 Il nuovo sistema dei controlli “semplificati” per gli acquisti effettuati in modalità telematica

Capitolo 12 Lo stand still period nelle procedure telematiche 

Capitolo 13 L’acquisizione del CIG e il monitoraggio degli strumenti telematici per lo svolgimento delle procedure nell’ambito del modulo SIMOG

APPENDICE

ANAC, Delibera 21 settembre 2016, n. 1005 – Linee guida n. 2, di attuazione del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti “Offerta economicamente più vantaggiosa” (aggiornate con delibera 2 maggio 2018, n. 424

ANAC, Delibera 26 ottobre 2016, n. 1097 – Linee guida n. 4, di attuazione del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti “Procedure per l’affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici” (aggiornate con delibera 1° marzo 2018, n. 206 e con delibera 10 luglio 2019, n. 636

RDO MePA – Disciplinare minor prezzo  

RDO MePA – Disciplinare OEPV 

RDO MePA – DGUE  

RDO MePA – Modello dichiarazioni integrative  


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top