SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

La legge 241/90

La legge 241/90

Commentata con la giurisprudenza

Autori Serafina Frazzingaro - Giuseppe Raffaele Macrì - Pierluigi Rotili
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 320
Pubblicazione Giugno 2019 (III Edizione)
ISBN / EAN 8891635846 / 9788891635846
Collana Progetto ente locale

La legge 241/90 commentata con la giurisprudenza

Esplicata articolo per articolo

Prezzo Online:

38,00 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Consegna in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Il volume, alla sua terza edizione, rappresenta uno strumento di agevole consultazione per ogni operatore che, in diversi e vari settori di attività, si confronta con la legge 241/1990 (e s.m.i.) entrata in vigore quasi trent’anni fa e ancora oggi punto di riferimento fondamentale nei rapporti tra cittadino e pubblica amministrazione.
Il presente lavoro fornisce un quadro aggiornato sugli indirizzi giurisprudenziali più rilevanti, maturati rispetto agli istituti fondanti la legge n. 241/1990, consentendo un immediato orientamento per chiunque abbia necessità di operare, a vario titolo, con i medesimi.
Il diritto vivente, infatti, consente di verificare gli sviluppi interpretativi delle problematiche che quotidianamente interessano i rapporti tra cittadino e pubblica amministrazione, fornendo al lettore una valida riflessione su come le norme debbano essere valutate nel contesto applicativo che coinvolge nella quotidianità gli operatori.
Gli istituti, al vaglio della giurisprudenza, mutano le loro caratteristiche, si trasformano per seguire gli sviluppi sociali, culturali ed economici del contesto all’interno del quale trovano applicazione. A tal riguardo basti pensare all’evoluzione dei principi che governano l’agire della pubblica amministrazione, all’accesso agli atti, agli accordi tra pubblica amministrazione e cittadino, alle patologie che interessano i provvedimenti amministrativi, al ruolo del Responsabile Unico.
Anche in merito alla riforma strutturale dell’istituto della conferenza di servizi, decorso ormai un sufficiente lasso di tempo dalla riforma Madia e dai suoi decreti attuativi, nella presente pubblicazione si dà evidenza delle numerose pronunce giurisprudenziali che hanno interessato la riforma e con le quali si stanno affermando le prime linee interpretative sulla nuova disciplina normativa.
L’ultimo anno ha visto il formarsi, tra gli altri, dei primi orientamenti dei giudici amministrativi sul nuovo modello di Conferenza dei Servizi (nelle due modalità cosiddette asincrona e sincrona) nonché in tema di sindacato sugli atti di alta amministrazione.
Il volume mantiene la struttura della suddivisione articolo per articolo, confermando così le sue caratteristiche di facile e immediata consultazione.
La raccolta giurisprudenziale è aggiornata al giugno 2019, al fine di fornire un ausilio quanto più completo all’operatore e ai singoli cittadini nei (non sempre agevoli) rapporti con la pubblica amministrazione.

Serafina Frazzingaro Responsabile legale presso pubblica amministrazione nell’ambito della contrattualistica pubblica con particolare specializzazione nel settore delle procedure di evidenza pubblica e di esecuzione lavori. Dottoressa di ricerca in diritto processuale amministrativo, specializzata presso la scuola di specializzazione per le professioni legali dell’Università L.U.I.S.S. Guido Carli, è autrice di una serie di pubblicazioni e relatrice in diversi corsi e convegni.

Giuseppe Raffaele Macrì 
Ha svolto in Roma la professione di avvocato e l’attività di consulente in materia di contratti pubblici con particolare riguardo alle procedure di affidamento ed esecuzione di opere pubbliche. È attualmente legal counsel presso la Direzione Legale e Societario di Aeroporti di Roma s.p.a., ove si occupa di contrattualistica e normativa degli appalti. È autore di varie pubblicazioni in materia.

Pierluigi Rotili 
Avvocato in Roma, consulente in materia di opere pubbliche con particolare riferimento alle procedure ambientali e autorizzatorie (Conferenza di servizi, VIA, ecc.), edilizia e urbanistica, appalti e subappalti, normativa antimafia ed espropriazioni per pubblica utilità. In tali ambiti è autore di numerose pubblicazioni e collabora con riviste specializzate.

Segnalazioni bibliografiche
› La redazione degli atti amministrativi del Comune. Principi e tecniche Tiziano Tessaro

Legge 7 agosto 1990, n. 241
Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi
Capo I PRINCIPI
Art. 1 - Principi generali dell'attività amministrativa 
Art. 2 - Conclusione del procedimento  
Art. 2-bis - Conseguenze per il ritardo dell'amministrazione nella conclusione del procedimento 
Art. 3 - Motivazione del provvedimento 
Art. 3-bis - Uso della telematica 
Capo II RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Art. 4 - Unità organizzativa responsabile del procedimento
Art. 5 - Responsabile del procedimento 
Art. 6 - Compiti del responsabile del procedimento 
Art. 6-bis - Conflitto di interessi 
Capo III PARTECIPAZIONE AL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO
Art. 7 - Comunicazione di avvio del procedimento  
Art. 8 - Modalità e contenuti della comunicazione di avvio del procedimento 
Art. 9 - Intervento nel procedimento 
Art. 10 - Diritti dei partecipanti al procedimento 
Art. 10-bis - Comunicazione dei motivi ostativi all'accoglimento dell'istanza 
Art. 11 - Accordi integrativi o sostitutivi del provvedimento
Art. 12 - Provvedimenti attributivi di vantaggi economici 
Art. 13 - Ambito di applicazione delle norme sulla partecipazione 
Capo IV SEMPLIFICAZIONE DELL'AZIONE AMMINISTRATIVA
Art. 14 - Conferenze di servizi  
Art. 14-bis - Conferenza semplificata 
Art. 14-ter - Conferenza simultanea 
Art. 14-quater - Decisione della conferenza di servizi  
Art. 14-quinquies - Rimedi per le amministrazioni dissenzienti 
Art. 15 - Accordi fra pubbliche amministrazioni  
Art. 16 - Attività consultiva
Art. 17 - Valutazioni tecniche 
Art. 17-bis - Silenzio assenso tra amministrazioni pubbliche e tra amministrazioni pubbliche e gestori di beni o servizi pubblici 
Art. 18 - Autocertificazione 
Art. 18-bis - Presentazione di istanze, segnalazioni o comunicazioni 
Art. 19 - Segnalazione certificata di inizio attività - SCIA 
Art. 19-bis - Concentrazione dei regimi amministrativi 
Art. 20 - Silenzio assenso 
Art. 21 - Disposizioni sanzionatorie  
Capo IV-bis EFFICACIA ED INVALIDITÀ DEL PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO. REVOCA E RECESSO
Art. 21-bis - Efficacia del provvedimento limitativo della sfera giuridica dei privati 
Art. 21-ter - Esecutorietà
Art. 21-quater - Efficacia ed esecutività del provvedimento
Art. 21-quinquies - Revoca del provvedimento 
Art. 21-sexies - Recesso dai contratti 
Art. 21-septies - Nullità del provvedimento 
Art. 21-octies - Annullabilità del provvedimento  
Art. 21-nonies - Annullamento d’ufficio  
Capo V ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI
Art. 22 - Definizioni e principi in materia di accesso 
Art. 23 - Ambito di applicazione del diritto di accesso 
Art. 24 - Esclusione dal diritto di accesso 
Art. 25 - Modalità di esercizio del diritto di accesso e ricorsi  
Art. 26 - Obbligo di pubblicazione 
Art. 27 - Commissione per l'accesso ai documenti amministrativi  
Art. 28 - Modifica dell'articolo 15 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, in materia di segreto di ufficio 
Capo VI DISPOSIZIONI FINALI
Art. 29 - Ambito di applicazione della legge 
Art. 30 - Atti di notorietà  
Art. 31 - [abrogato]


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top