SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Durante il mese di agosto le spedizioni potranno subire rallentamenti.

Le spedizioni riprenderanno regolarmente a partire dal 27 agosto 2018

Legge di bilancio 2018

Legge di bilancio 2018

Autori Elisabetta Civetta
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Pagine 404
Pubblicazione Gennaio 2018 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891626615 / 9788891626615
Collana Progetto ente locale

Guida all’applicazione negli Enti locali della Legge 27 dicembre 2017, n. 205 

Con mappe delle novità contenute in:

  • Legge di bilancio 2018 (L. 205/2017)
  • Collegato fiscale (D.L. 148/2017 conv. L. 172/2017)

 

Prezzo Online:

64,00 €

L’opera esamina l’impatto della legge di bilancio 2018 (composta da 1181 commi) sugli Enti locali. Sul fronte della fiscalità locale, la legge di bilancio 2018 non apporta modifiche rispetto all’esercizio 2017 e, pertanto, rimane confermato anche per il 2018 il blocco all’aumento dei tributi locali. Nella predisposizione del bilancio di previsione, prorogato al 28 febbraio 2018, gli Enti locali potranno contare: - su un alleggerimento dello stanziamento del fondo crediti di dubbia e difficile esigibilità; - sulla riduzione del peso della perequazione sul riparto del fondo di solidarietà comunale.
Sul fronte dei vincoli di finanza pubblica, la legge di bilancio 2018, non apporta significative modifiche e pertanto si continuano ad applicare le disposizioni contenute nella legge 232/2016. Sono invece incrementati gli spazi finanziari per gli investimenti ed è previsto un nuovo contributo per gli interventi di messa in sicurezza del territorio e degli edifici. La legge di stabilità in merito alla politica del contenimento della spesa prolunga ancora di un anno l’applicazione del blocco sull’aggiornamento ISTAT delle locazioni passive e non ripropone il taglio del 10% del compenso a organi di indirizzo, direzione e controllo organi collegiali.
Sul fronte delle assunzioni di personale si registra l’estensione al 100% del turn over di personale cessato l’anno precedente per i comuni fino a 5.000 abitanti con rapporto spesa personale sulle entrate correnti inferiori al 24% e la possibilità per province e città metropolitane di procedere ad assunzioni.
Il manuale, come di consueto, si apre con la mappa delle novità che consente un rapido inquadramento delle norme intervenute e che, grazie al puntuale rinvio alle pagine di commento,rende più agevole la consultazione. Nello specifico, sono mappate le novità normative di interesse per gli Enti locali contenute nella legge 205/2017 (legge di bilancio 2018) e nel decreto legge 148/2017 convertito in legge 4 dicembre 2017, n. 172 (c.d. collegato fiscale).

Il manuale è suddiviso in cinque capitoli: - disposizioni in materia di bilancio, contabilità, pareggio di bilancio e gestione; - disposizioni in materia di tributi locali; - disposizioni in materia di personale; - disposizioni in materia fiscale; - disposizioni varie.
Il ricco corredo di postille a margine offre al lettore un comodo strumento per orientarsi nel testo. 

Elisabetta Civetta Funzionario area finanziaria di ente comuna- le, dottore commercialista e revisore dei conti. Consulente in materia di contabilità, gestioni associate di servizi, controllo di gestione e nu- cleo di valutazione. Autrice di numerose pub- blicazioni. Co-direttore della rivista “Finanza e tributi locali”, Maggioli Editore. 

Segnalazioni bibliografiche: - Il principio applicato della programmazione Elisabetta Civetta; - Il principio applicato della contabilità finanziaria Elisabetta Civetta; - Il principio applicato della contabilità economico patrimoniale Elisabetta Civetta; - Guida operativa per la redazione del bilancio consolidato degli Enti locali Elisabetta Civetta

 

 

CAPITOLO I - Disposizioni in materia di bilancio, contabilità, pareggio di bilancio e gestione
1. Approvazione bilancio di previsione
1.1 Differimento del termine per l'approvazione del bilancio di previsione 2018 degli enti locali
1.2 Semplificazione del DUP per i piccoli Comuni 
1.3 Bilanci di Province e Città metropolitane 
2. Controllo sull'approvazione del bilancio di previsione 
3. I vincoli derivanti dal pareggio del bilancio 
3.1 Soggetti obbligati 
3.2 Le regole del pareggio del bilancio 
3.3 Il fondo pluriennale vincolato nel saldo del pareggio 
3.4 Il fondo crediti di dubbia e difficile esigibilità e il fondo spese potenziali nel pareggio del bilancio 
3.5 Il prospetto del pareggio del bilancio 
3.6 Assegnazione di spazi finanziari agli Enti locali per investimenti 
3.6.1 Assegnazione di spazi per edilizia scolastica 
3.6.2 Assegnazione degli spazi per impiantistica sportiva 
3.6.3 Assegnazione di spazi per altri interventi 
3.6.4 Assegnazione spazi finanziari regionali 
3.6.5 Sanzione in caso di mancato utilizzo degli spazi 
3.7 Il sistema dei monitoraggi e dei controlli 
3.8 Certificazione finale 
3.9 Il sistema sanzionatorio 
3.10 I premi per gli enti adempienti 
3.11 Il quadro normativo di sintesi sul pareggio di bilancio 
4. Disposizioni inerenti i trasferimenti erariali 
4.1 Fondo di solidarietà comunale 
4.2 Contributi per le fusioni di Comuni 
4.3 Rimborso minor gettito IMU/TASI Comuni 
4.4 Contributo agli investimenti a favore dei Comuni 
4.5 Fondo per lo sviluppo strutturale, economico e sociale dei piccoli Comuni 
4.6 Contributi a sostegno della progettazione degli Enti locali 
4.6.1 Fondo per la progettazione definitiva ed esecutiva nelle zone a rischio sismico e per la messa in sicurezza del territorio dal dissesto idrogeologico 
4.6.2 Fondo per la progettazione degli Enti locali 
4.7 Contributi per Province e Città metropolitane 
4.7.1 Risorse per Province e Città metropolitane delle Regioni a statuto ordinario 
4.7.2 Risorse per Province della Sardegna e alla Città metropolitana di Cagliari 
4.7.3 Fondi viabilità per le Province e le Città metropolitane 
4.8 Misure a favore degli Enti locali commissariati per infiltrazioni mafiose 
4.9 Fondo per la valorizzazione e la promozione delle aree territoriali svantaggiate confinanti con le Regioni a statuto speciale e le Province autonome di Trento e di Bolzano 
4.10 Contributi a favore di particolari enti 
4.10.1 Contributi per la salvaguardia della laguna di Venezia 
4.10.2 Contributo straordinario in favore del Comune de L'Aquila 
4.10.3 Contributo Ippodromo di Merano 
4.10.4 Risorse per Matera, Capitale europea della Cultura 2019 
4.10.5 Interventi a favore dei territori colpiti dal sisma del maggio 2012 
4.10.6 Interventi a favore dei territori dell'Isola di Ischia colpiti dal sisma 2017
5. Destinazione proventi permessi a costruire 
6. Utilizzo entrate da alienazione per rimborso quota capitale indebitamento 
7. Disposizioni inerenti l'armonizzazione contabile 
7.1 Fondo crediti dubbia e difficile esigibilità: quote accantonamento in bilancio di previsione 
7.2 Riaccertamento straordinario dei residui  
7.3 Utilizzo quota accantonata nel risultato di amministrazione a seguito di anticipazioni di liquidità 
8. Disposizioni inerenti la tesoreria 
8.1 Proroga del termine di sospensione del sistema di tesoreria unica mista 
8.2 Anticipazione di tesoreria 
9. Disposizioni inerenti l'indebitamento 
9.1 Semplificazione dei limiti al ricorso al debito da parte degli Enti locali 
9.2 Utilizzo risparmi da rinegoziazione dei mutui da parte degli Enti locali 
9.3 Mutui degli Enti locali colpiti dal sisma del maggio 2012 
9.4 Mutui dei Comuni dell'Isola di Ischia colpiti dal sisma del 2017 
9.5 Mutui degli Enti locali colpiti dal sisma del 2016 
10. Verifica pagamenti delle Pubbliche Amministrazioni 
11. Spese connesse ad eventi calamitosi 
12. Proroga del blocco dell'aggiornamento Istat per le locazioni passive 
13. Sperimentazione degli acquisti centralizzati 
14. Proroga gestione associata delle funzioni fondamentali 
15. Misure per l'accelerazione dei pagamenti a favore delle imprese 
16. Disposizioni inerenti gli Enti in dissesto e pre-dissesto 
16.1 Le modifiche apportate al piano di riequilibrio finanziario pluriennale 
16.2 Mancato rispetto degli obiettivi intermedi fissati dal piano originario 
16.3 Prestazioni del servizio di trasporto pubblico locale per i Comuni in pre-dissesto
16.4 Risorse per la gestione liquidatoria degli Enti locali in dissesto 
17. Relazione biennale della Commissione tecnica per i fabbisogni standard 
18. Partecipazioni delle PP.AA. in banche di finanza etica e sostenibile 
19. Disposizioni per le Regioni 
19.1 Rapporti finanziari Stato-Regioni 
19.2 Proroga termini in materia di federalismo fiscale 
19.3 Tavolo di valutazione degli effetti del debito autorizzato e non contratto nei bilanci degli Enti locali 
19.4 Compensazioni minor gettito IRAP 
19.5 Fondo per la riduzione del superticket 
19.6 Riaccertamento straordinario dei residui per le Regioni 
19.7 Ripiano disavanzo 2014 Regioni 
19.8 Pareggio di bilancio autonomie speciali 
19.9 Concorso per le Province autonome di Trento e di Bolzano 
19.10 Recepimento dell'Accordo fra il Governo e la Regione siciliana
19.11 Disposizioni per la Regione Valle d'Aosta
19.12 Contributo a copertura dei debiti del trasporto regionale della Basilicata
19.13 Disposizioni per la Regione Friuli-Venezia Giulia 
19.14 Contributo alla Regione Sardegna 
19.15 Proroga dell'affidamento alla società Acquedotto Pugliese 
19.16 Clausola di salvaguardia per le autonomie speciali 
CAPITOLO II - Disposizioni in materia di tributi locali
1. Blocco all'aumento dei tributi locali 
2. La maggiorazione aliquota TASI 
3. Disposizioni inerenti l'IMU 
3.1 Proroga Zona franca urbana nei territori colpiti dagli eventi sismici del 20 e del 29 maggio 2012 
3.2 Proroga esenzione IMU su immobili inagibili 
3.3 Norma interpretativa in materia di ICI, IMU e TASI per rigassificatori 
3.4 Classificazione catastale delle aree destinate ad operazioni e servizi portuali 
4. Disposizioni inerenti la TARI 
4.1 Coefficienti utilizzabili ai fini della TARI 
4.2 Quota del tributo per il deposito in discarica 
5. Definizione agevolata (c.d. rottamazione) 
5.1 Estensione della definizione agevolata dei carichi 
5.2 Definizione agevolata delle entrate di Regioni ed Enti locali non riscosse oggetto di provvedimenti di ingiunzione fiscale 
6. Attività di supporto propedeutiche all'accertamento e alla riscossione delle entrate degli Enti locali 
7. Notifica delle cartelle di pagamento 
8. Sospensione dei termini per l'adempimento degli obblighi tributari e contributivi nei territori colpiti da calamità naturali 
9. Misura del saggio di interesse legale 
CAPITOLO III - Disposizioni in materia di personale
1. Disposizioni inerenti le assunzioni di personale 
1.1 Sblocco turn over nei Comuni fino a 5.000 abitanti 
1.2 Stabilizzazioni personale 
1.3 Assunzione di assistenti sociali 
1.4 Proroga di graduatorie concorsuali 
2. Oneri per il rinnovo contrattuale 
3. Utilizzo temporaneo di segretari comunali 
4. Disposizioni inerenti i Lavori socialmente utili (LSU) e Lavori pubblica utilità (LPU) 
4.1 Proroghe Lavori socialmente utili (LSU) e Lavori pubblica utilità (LPU) 
4.2 Copertura assicurativa dei soggetti impegnati in lavori di pubblica utilità 
5. Disposizioni in materia di uffici giudiziari 
6. Rapporti di lavoro a tempo determinato negli enti territoriali delle Regioni a statuto speciale 
7. Disposizioni inerenti il personale delle Province e Città metropolitane 
7.1 Assunzioni a tempo indeterminato nelle Province e Città metropolitane 
7.2 Personale dei centri per l'impiego e dell'ANPAL 
7.3 Proroga contratti a tempo determinato 
8. Stipulazione contratti di collaborazione 
9. Disposizioni inerenti il personale nelle zone colpite da eventi sismici 
9.1 Le misure per i territori colpiti dal sisma del 2016 
9.1.1 Convenzioni di segreteria 
9.1.2 Spesa massima per comandi, distacchi e assunzioni  
9.2 Le misure per i territori colpiti dal sisma del 2009 in Abruzzo 
9.3 Le misure per i territori colpiti dal sisma del 2012 in Emilia Romagna-Lombardia-Veneto 
9.4 Le misure per i territori colpiti dal sisma del 2017 
9.5 Assunzioni a tempo determinato in Regioni colpite dai sismi del 2016 e 2017 
10. Disposizioni inerenti il sistema pensionistico 
10.1 Modifica del meccanismo dell'adeguamento all'incremento della speranza di vita per l'accesso al pensionamento
10.2 APE volontaria
10.3 APE sociale
10.4 Stabilizzazione e semplificazione della rendita integrativa temporanea anticipata (RITA) 
10.5 Previdenza complementare 
11. Disposizioni inerenti il personale di consorzi e aziende speciali in liquidazione 
12. Qualifica di educatore professionale socio-pedagogico e pedagogista 
13. Incentivi per funzioni tecniche 
CAPITOLO IV - Disposizioni in materia fiscale
1. Disposizioni in materia di IVA 
1.1 Aumento delle aliquote IVA 
1.2 IVA su interventi di recupero del patrimonio edilizio 
1.3 IVA sugli spettacoli teatrali 
1.4 Disposizioni relative alla trasmissione dei dati delle fatture emesse e ricevute 
1.5 Estensione Split payment a tutte le società controllate dalla P.A. 
2. Disposizioni inerenti l'Irpef 
2.1 Limite di reddito per i figli di età non superiore a 24 fiscalmente a carico 
2.2 Incremento soglie reddituali bonus 80 euro 
3. Termini scadenze fiscali 
4. Agevolazioni per gli interventi di efficienza energetica negli edifici e di ristrutturazione edilizia 
5. Cedolare secca ridotta per alloggi a canone concordato 
CAPITOLO V - Disposizioni varie
1. Disposizioni inerenti gli appalti  
1.1 Pubblicità delle gare in caso di subappalto 
1.2 Termini per l'emissione dei certificati di pagamento relativi agli acconti 
1.3 Fondo per il commercio equo e solidale 
2. Interventi di efficientamento energetico e di adeguamento normativo sugli impianti di illuminazione pubblica 
3. Proroga del termine per la ratifica di accordi di programma per edilizia residenziale 
4. Misure per il contenimento dei canoni delle locazioni abitative e di sostegno e incentivo all'affitto 
5. Edilizia scolastica 
5.1 Destinazione risorse INAIL per edilizia scolastica  
5.2 Proroga dei termini di pagamento relativi all'edilizia scolastica 
6. Statizzazione Istituti superiori di studi musicali e Accademie di belle arti non statali 
7. Interventi di demolizione di opere abusive 
8. Disposizioni inerenti il trasporto pubblico 
8.1 Sperimentazione della mobilità sostenibile 
8.2 Trasporto rapido di massa 
8.3 Potenziamento della Strada Provinciale n. 103 "Antica di Cassano"
9. Delimitazione della fascia demaniale marittima compresa nel territorio del Comune di Termoli 
10. Interventi in materia di servizio postale universale 
11. Disposizioni in materia di competenza dei Comuni relativamente ai siti di importanza comunitaria
12. Uso delle autocertificazioni da parte di cittadini stranieri
13. Piano nazionale per interventi di ritorno volontario assistito
14. Modifiche al decreto-legge n. 189 del 2016
14.2 Ulteriori misure a favore delle popolazioni dei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 
14.3 Proroga stato di emergenza sisma del 2012 
15. Disciplina delle concessioni di grande derivazione a scopo idroelettrico nelle Province autonome di Trento e Bolzano 
16. Insularità della Sardegna 
17. Istituzione della Zona logistica semplificata 
18. Riparto delle risorse del "Fondo investimenti"
19. Servizi di supporto per l'istruzione degli alunni con disabilità o in situazioni di svantaggio 
20. Fondo per la gestione delle opere di protezione e gestione del fenomeno della subsidenza nei territori del Delta del Po 
21. Fondo innovazione sociale 
22. Entrata in vigore delle disposizioni 


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top