SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

IN EVIDENZA: Bonus Facciate e Agevolazioni Fiscali 2020 in Edilizia | TFA 2020

La nuova guida per RIMINI

La nuova guida per RIMINI

Autori Pier Giorgio Pasini
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 12,5X21
Pagine 164
Pubblicazione Gennaio 2020 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891639295 / 9788891639295
Collana I fuori collana

Pier Giorgio Pasini
E' uno storico dell’arte che ha collaborato a lungo con la Soprintendenza per quanto riguarda i problemi della tutela, della conservazione, del restauro, del censimento del patrimonio artistico. Oltre all’aver partecipato con incarichi direttivi o di responsabilità scientifica all’ideazione e all’organizzazione di numerose mostre, ha collaborato all’ordinamento scientifico di alcuni importanti musei (come quello di Rimini e della Repubblica di San Marino). Ha scritto saggi e volumi monografici sull’arte del Trecento e del Quattrocento, sul Tempio Malatestiano, sul Guercino e sul Cagnacci, e ha partecipato a convegni sugli stessi temi in Italia e all’estero. Particolarmente interessato al problema della corretta divulgazione della cultura artistica, ha partecipato a numerosi cicli di conferenze, diretto per anni la libera associazione (no profit) “Amici del Venerdì” di Rimini (1977-2000) e la rivista di cultura “Romagna arte e storia” (1980-2016).

Prezzo Online:

15,00 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Luogo strategico per le armi, per i commerci, per il turismo; sostanzialmente centro di scontri e incontri, laboratorio di esperienze. Questo è stata Rimini nei suoi più di duemila anni di esistenza. E questo continua ad essere, nel bene e nel male, il suo destino, che si rispecchia nei suoi monumenti, nella sua forma, e ancor più nella sua vita contraddittoria, scandita e divisa dalle stagioni.

Questa guida vuol essere un aiuto a ritrovarne il volto mutevole e le caratteristiche nascoste, invitando ad itinerari che non propongono tanto una sfilata di capolavori, quanto una serie di momenti storici. Sicché, oltre che guida nel senso tradizionale, si propone come occasione di riflessione fra topografia e storia, fra arte e urbanistica; come opera di formazione, insomma, oltre che di informazione, e per fruitori meno distratti del turista occasionale. Non è un caso, del resto, che le sue precedenti edizioni abbiano avuto una particolare fortuna nella scuola, come strumento per una “didattica della città” che si sviluppa dalla considerazione di elementi e di problemi concreti.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top