SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%
La nuova progettazione sismica in Regione Lombardia: tutte le novità

La nuova progettazione sismica in Regione Lombardia: tutte le novità

Autori A. N. Consiglio, S. Lupica Spagnolo
Editore Maggioli Editore
Formato Ebook
Pagine 61
Pubblicazione Aprile 2016 ( Edizione)
ISBN / EAN 8891617200 / 9788891617200

Vademecum operativo per il progettista in materia di verifica alle sollecitazioni sismiche

Prezzo Online:

9,90 €

8,42 €

Disponibilità: Disponibile

Guida in formato e-book  che presenta un utile vademecum per il progettista che si trova ad operare in Lombardia e riporta tutte le novità in materia di verifica alle sollecitazioni sismiche valide su tale contesto regionale.

Nel testo si ricostruisce l’iter normativo iniziato con la l.r. 1/2000 con il conferimento alla regione dei poteri legislativi in materia di classificazione sismica e sfociato nei recenti riferimenti normativi pubblicati nel mese di ottobre 2015 sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia (BURL), a seguito dei quali la nuova classificazione sismica del territorio regionale diventa cogente a partire dal 10 aprile 2016.

Vengono analizzati tutti gli aspetti legati alle norme tecniche per le costruzioni, il comportamento sismico delle unioni strutturali (ancoraggi meccanici e ancoraggi chimici) comprese le specifiche prove di qualifica.
A corollario dell’e-book, vengono inoltre forniti i testi dei citati riferimenti normativi, in modo da permetterne una facile consultazione per approfondimenti.

Andrea Nino Consiglio, Ingegnere civile, svolge attività di ricerca in merito ad unioni strutturali sottoposte ad azione sismica per il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale (DICA) del Politecnico di Milano

Sonia Lupica Spagnolo, Ingegnere edile, dottore di ricerca, è autrice di diverse pubblicazioni a carattere tecnico-scientifico sulla qualità, l’efficienza energetica e la sostenibilità in edilizia e svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito (ABC) del Politecnico di Milano

1. La l.r. 1/2000 “Riordino del sistema delle autonomie in Lombardia. Attuazione del d.lgs. 31 marzo 1998, n. 112”

2. L’O.P.C.M. 28 aprile 2006 n. 3519 “Criteri generali per l’identificazione delle zone sismiche”

3. Il d.m. 14 gennaio 2008 “Approvazione delle nuove norme tecniche per le costruzioni”
Gli stati limite e le relative probabilità di superamento
Le categorie di sottosuolo
Le condizioni topografiche
La valutazione dell’azione sismica
La combinazione dell’azione sismica con le altre azioni
Gli effetti della variabilità spaziale del moto
I requisiti nei confronti degli stati limite
I criteri generali di progettazione
Le caratteristiche generali delle costruzioni
I criteri di progettazione di elementi strutturali “secondari” ed elementi non strutturali
I criteri di progettazione degli impianti
I requisiti strutturali degli elementi di fondazione
I criteri di modellazione della struttura e azione sismica
Analisi lineare o non lineare
Analisi statica o dinamica
La risposta alle diverse componenti dell’azione sismica e alla variabilità spaziale del moto
I criteri di verifica agli stati limite ultimi
I criteri di verifica agli stati limite di esercizio

4. Il comportamento sismico delle unioni strutturali
Gli ancoraggi meccanici
Gli ancoraggi chimici

5. Prove di qualifica di ancoraggi sottoposti ad azione sismica

6. La d.g.r. 2129/2014 per l’aggiornamento delle zone sismiche e il differimento della sua entrata in vigore mediante d.g.r. 2489/2014 e successiva d.g.r. 4144/2015

7. La l.r. 33/2015 “Disposizioni in materia di opere o di costruzioni e relativa vigilanza in zone sismiche

Bibliografia
Appendice normativa


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top