SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%
La perizia e la consulenza tecnica d’ufficio e di parte

La perizia e la consulenza tecnica d’ufficio e di parte

Autori Romolo Balasso, Elisa Berton, Pierfrancesco Zen
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Pagine 304
Pubblicazione Dicembre 2016 ( Edizione)
ISBN / EAN 8891620484 / 9788891620484

• Nei procedimenti civili
• Nei procedimenti penali
• Nei procedimenti amministrativi e contabili
III edizione aggiornata con il nuovo processo telematico

Prezzo Online:

35,00 €

29,75 €

I giudizi sull’attività di realizzazione in generale e sull’attività costruttiva-edilizia in particolare tanto in sede civile, quanto in quella penale o amministrativa nonché quelli sulla responsabilità professionale del tecnico (progettista, direttore dei lavori, collaudatore, coordinatore per la sicurezza) nei medesimi ambiti, richiedono, come noto, l’apporto di accertamenti e/o di valutazioni di tipo tecnico.

L’ausilio del tecnico, inoltre, è sempre più richiesto in fase stragiudiziale e nell’approntamento delle domande giudiziali, involgendo accertamenti e valutazioni sempre più specialistici e complessi. Specialità e complessità, dunque, caratterizzano le attività ausiliarie del perito e dei consulenti tecnici, siano essi del magistrato o delle parti, tanto da connotare una vera e propria specializzazione professionale, anche per il fatto che al suddetto professionista non vengono richiesti soltanto i particolari saperi tecnici, bensì anche la conoscenza di procedure, metodi e criteri accertativi e/o valutativi riprodotti o desumibili dai codici di procedura o dalle pronunce giurisprudenziali.

Il volume approccia il tema della perizia e della consulenza tecnica, d’ufficio e di parte, in modo sistematico e completo nei vari ambiti (civile, penale, amministrativo e contabile), per offrire un contributo sia al tecnico che al giurista. In particolare, il volume unisce alla tradizionale disamina delle attività peritali e consulenziali la proposizione di criteri e metodiche di svolgimento e di redazione delle relazioni tecniche, ovvero di osservazione alle relazioni del perito o del CTU, anche con esemplificazioni.

Il volume è stato redatto da due avvocati e un tecnico che abitualmente collaborano in ambito professionale oltre che nel Centro Studi Tecnojus, e questo per fondere, da un lato, gli aspetti tecnici e quelli giuridici, dall’altro per dare, all’occorrenza, maggiore evidenza ora agli aspetti tecnici ora a quelli giuridici.

La terza edizione del volume da un lato apporta gli opportuni aggiornamenti a seguito della sopravvenienza di normative e/o di giurisprudenza, incidenti in senso confermativo o meno su taluni concetti o costrutti, ma, soprattutto, dall’altro aggiunge approfondimenti per meglio comprendere le attività in esame, i loro ruoli o funzioni, i loro obblighi e le loro responsabilità.

Tra i nuovi approfondimenti:

- la consulenza tecnica d’ufficio nel processo civile telematico (PCT);

- la specializzazione professionale in relazione alla funzione e ai contenuti generali della CTU,

- la perizia tecnica resa nel procedimento di mediazione ex D.L.gs. n. 28/2010.
L’inizio definitivo dell’era digitale della giustizia costituisce un sicuro aspetto innovativo determinando un nuovo rapporto ma anche nuove problematiche.

Romolo Balasso, Architetto libero professionista che ha orientato la propria attività professionale nell’ambito tecnicogiuridico. Consulente, formatore e relatore in diversi incontri su tutto il territorio nazionale, è stato promotore e fondatore del centro studi Tecnojus, dove ricopre la carica di presidente, e per il quale cura i contenuti e i servizi oltre al sito web.

Elisa Berton, Avvocato libero professionista del foro di Treviso. Esperta di diritto penale e processuale penale nell’ambito alimentare, ambientale, urbanistico ed edilizio, igiene e sicurezza sul lavoro, responsabilità del professionista tecnico e responsabilità medica. Relatrice e formatrice in diversi eventi oltre che autrice di pubblicazioni in materia. È vicepresidente del centro studi Tecnojus, per il quale collabora nella cura dei contenuti.

Pierfrancesco Zen, Avvocato libero professionista del foro di Padova, esperto di diritto amministrativo e civile nell’ambito edilizio-urbanistico, relatore e formatore in diversi eventi oltre che autore di pubblicazioni in materia. È stato fondatore del centro studi Tecnojus, dove ricopre la carica di vice-presidente, e per il quale collabora nella cura dei contenuti.

Capitolo I - Parte generale: struttura ed elementi essenziali
1.1. Introduzione e questioni terminologiche
1.2. Le perizie e le consulenze tecniche negli ordinamenti professionali
1.3. L’albo dei periti e l’albo dei consulenti tecnici
1.3.1. L’albo dei periti
1.3.1.1. Le categorie dell’albo dei periti
1.3.2. L’albo dei consulenti tecnici del giudice (CTU)
1.3.2.1. Le categorie dell’albo dei consulenti tecnici del giudice (CTU)
1.4. La particolare/speciale competenza tecnica dell’ausiliario del giudice – Iudex peritus peritorum e le attività dei CTU/periti
1.4.1. La particolare/speciale competenza tecnica dell’ausiliare del giudice
1.4.2. Iudex peritus peritorum e le attività dei CTU/periti
1.4.3. La specializzazione professionale in relazione alla funzione e ai contenuti generali della CTU
1.5. La relazione tecnica: forma, contenuti, struttura e requisiti essenziali
1.5.1. Forma, contenuti e struttura della relazione tecnica
1.5.2. Requisiti (e vizi) della relazione consulenziale/peritale
1.5.2.1. I vizi di motivazione
1.6. La verità (tecnica) del consulente/perito
1.7. Le valutazioni tecniche
1.8. Le critiche alla CTU e alle perizie

Capitolo II - Le consulenze tecniche nei procedimenti civili
2.1. Breve profilo storico
2.2. Il consulente tecnico nell’ambito del diritto civile e del sistema normativo del nostro ordinamento. Caratteristiche generali
2.3. La CTU nell’ambito del processo civile di cognizione
2.3.1. La scelta del CTU
2.3.2. L’albo dei consulenti
2.3.3. La domanda
2.3.4. Il procedimento
2.3.5. La cancellazione
2.3.6. La responsabilità disciplinare
2.3.7. Il procedimento disciplinare
2.4. L’attività del CTU
2.4.1. L’oggetto della consulenza
2.4.2. Onere di allegazione
2.4.3. Onere della prova
2.4.4. Non delegabilità della consulenza
2.4.5. Lo svolgimento delle operazioni peritali
2.5. La consulenza in grado di appello
2.6. Sulla relazione del CTU
2.6.1. Profili generali
2.6.2. Validità ed efficacia della relazione del CTU
2.7. La consulenza tecnica di parte (CTP)
2.7.1. Tipi di consulenze tecniche di parte
2.7.2. Consulenza legale e consulenza tecnica: un collegio difensivo
2.7.3. La CTP nella fase preliminare di quella giudiziale
2.7.4. La CTP nella fase giudiziale
2.7.5. Il controllo sulle attività del CTU
2.7.5.1. L’attività di processo del CTU
2.7.6. Le attività di processo del consulente tecnico di parte
2.8. L’accertamento tecnico preventivo (ATP) e la consulenza tecnica preventiva ai fini della conciliazione (CTP)
2.8.1. L’accertamento tecnico preventivo (ATP)
2.8.2. La consulenza tecnica preventiva per la composizione della lite (CTP)
2.8.3. Differenze tra ATP e CTP
2.9. Profili particolari delle CTU
2.9.1. Le consulenze tecniche per vizi e difetti delle opere
2.9.1.1. Esemplificazione di CTU e di CTP
2.9.1.2. La consulenza tecnica d’ufficio nel processo civile telematico
2.10. La perizia tecnica resa nel procedimento di mediazione ex d.lgs. n. 28/2010

Capitolo III - Le perizie e le consulenze tecniche nei procedimenti penali
3.1. Profili generali
3.1.1. Perizia
3.1.1.1. In fase giudiziale
3.1.1.2. Nell’incidente probatorio
3.1.2. La consulenza tecnica giudiziale
3.1.2.1. In caso di perizia
3.1.2.2. Fuori dai casi di perizia
3.1.3. La consulenza tecnica nelle indagini preliminari
3.1.4. La consulenza tecnica negli accertamenti tecnici irripetibili
3.2. Profili particolari
3.2.1. Perizie e consulenze tecniche nei reati urbanistico-edilizi
3.2.2. Perizie e consulenze tecniche nei reati culturali e paesaggistici
3.2.2.1. Beni culturali
3.2.2.2. Beni paesaggistici
3.2.3. Perizie e consulenze tecniche in materia di sicurezza del lavoro
3.2.3.1. Violazioni normative
3.2.3.2. I casi di infortunio sul lavoro

Capitolo IV - La consulenza tecnica nei procedimenti amministrativi e contabili
4.1. La consulenza tecnica e la verificazione nei procedimenti amministrativi
4.1.1. Brevi cenni sul processo amministrativo e i mezzi istruttori
4.1.2. Verificazione e consulenza tecnica nel diritto processuale amministrativo
4.1.2.1. La verificazione
4.1.2.2. La consulenza tecnica
4.1.3. In particolare la CTU nel nuovo codice amministrativo
4.1.4. I consulenti tecnici di parte
4.1.5. Il compenso di verificatori e consulenti tecnici

Capitolo V - Il compenso professionale di periti e CTU. Il rispetto della privacy
5.1. Il testo unico delle disposizioni legislative in materia di spese di giustizia
5.2. Compenso spettante agli ausiliari del magistrato – estratti normativi
5.3. Criteri di liquidazione delle spettanze agli ausiliari del giudice in materia civile
5.4. La prescrizione dei compensi degli ausiliari del giudice ed esigibilità del compenso
5.5. Il compenso professionale del consulente tecnico di parte e i compensi professionali in generale
5.5.1. Il d.m. 20 luglio 2012, n. 140
5.6. Alcune massime significative relativamente ai compensi dei CTU

Capitolo VI - Segreto professionale, riservatezza e trattamento di dati personali
6.1. Segreto professionale e riservatezza
6.2. Trattamento di dati personali da parte dei consulenti tecnici e dei periti

Capitolo VII - Quadri riassuntivi. Obblighi e responsabilità dei periti e dei consulenti tecnici
7.1. Il perito e i consulenti tecnici nei procedimenti penali
7.1.1. Gli obblighi/doveri del perito
7.1.2. Le responsabilità del perito
7.1.3. Gli obblighi/doveri del consulente tecnico del pubblico ministero
7.1.4. Gli obblighi/doveri del consulente tecnico della parte privata
7.1.5. Le responsabilità dei CTP in sede penale
7.2. I consulenti tecnici nei procedimenti civili
7.2.1. Gli obblighi specifici del CTU
7.2.2. Le responsabilità specifiche del CTU
7.2.3. Gli obblighi/doveri specifici del CTP
7.2.4. Le responsabilità specifiche del CTP
7.3. Approfondimenti sulle responsabilità dei periti e consulenti tecnici
7.3.1. Le responsabilità penali del perito e del consulente tecnico
7.3.2. La responsabilità civile del CTU
7.3.3. La responsabilità deontologica del perito e del consulente tecnico
7.3.3.1. Responsabilità deontologica del perito
7.3.3.2. Responsabilità deontologica del consulente tecnico (CTU)
7.3.3.3. Responsabilità deontologica professionale
7.3.4. La responsabilità erariale


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top