SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 5%
La prova del danno da errore medico

La prova del danno da errore medico

Autori Cristina Maria Celotto
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 442
Pubblicazione Gennaio 2020 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891635754 / 9788891635754
Collana Collana Legale

La causalità nella responsabilità sanitaria dopo il decalogo di San Martino 2019

Prezzo Online:

46,00 €

43,70 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Spedizione Gratuita

Il volume offre un’attenta trattazione dei profili sostanziali e processuali del nesso causale in sanità, coniugando la disciplina normativa con la giurisprudenza più recente, per offrire al professionista una guida nella scelta degli strumenti più idonei a dimostrare il danno in giudizio.

Il rapporto di causalità tra l’errore medico e il danno al paziente viene preso in considerazione in tutte le sue declinazioni, civilistiche e penalistiche, muovendo dalla responsabilità del singolo professionista fino alla responsabilità del gruppo riunito in équipe sanitaria.

L’opera, in particolare, affronta:
- il nesso di causalità nelle diverse fasi del rapporto medico - paziente;
- i mezzi di prova del danno;
- alcuni focus, tra cui: la cartella clinica, il ruolo del perito, l’esito infausto delle cure.

Cristina Maria Celotto
già assistente di cattedra presso l’Università degli studi di Roma Tre, ha svolto il tirocinio formativo presso la Corte di Cassazione e la pratica forense presso l’Avvocatura Generale dello Stato. È, altresì, autrice di diverse pubblicazioni in diritto civile, tra cui “Le spese di lite” (Maggioli Editore) e la “Mora debendi nelle obbligazioni pecuniarie” (Maggioli Editore).

Capitolo I – Brevi riflessioni sulla responsabilità dell’esercente la professione sanitaria
1. Note introduttive
2. La responsabilità medico-sanitaria, dalla “tipizzazione giurisprudenziale” alla “tipizzazione legale”
Capitolo II – Il nesso di causalità
1. Note introduttive
2. Il nesso di causalità ai confini tra la responsabilità civile e penale
3. Il nesso di causalità nell’ambito della responsabilità medicosanitaria
Capitolo III – Gli aspetti civilistici del nesso eziologico in generale ed il loro atteggiarsi particolare nella responsabilità medico-sanitaria
1. La prima necessaria premessa: il sistema binario del nesso di causalità nella responsabilità civile
2. La seconda premessa necessaria: lo statuto della responsabilità civile dell’esercente la professione sanitaria
2.1. Il rapporto tra paziente e medico in regime di libera professione
2.2. Il rapporto tra paziente, struttura sanitaria – pubblica o privata – e medico ivi impiegato
2.3. Il rapporto paziente e medico di medicina generale e dell’esercente la professione intramoenia
3. Il nesso di causalità materiale nel sistema della responsabilità civile: il silenzio del legislatore, l’esegesi costruttiva della dottrina e l’opera creativa della giurisprudenza
4. L’accertamento della causalità materiale: l’incertezza della scienza e la certezza relativa del diritto
4.1. La soluzione del problema: i due piani di giudizio della causalità materiale ed il diverso ruolo svolto dalla probabilità
4.2. Causalità condizionalistica, regolarità causale e regola dell’evidenza probatoria nella responsabilità medicosanitaria
5. Il legame eziologico tra la condotta sanitaria e l’evento: l’excursus della giurisprudenza fino alla l. n. 24/2017
6. Il nesso di causalità e le esigenze di differenziazione dalla colpa c.d. oggettivizzata. Il riparto dell’onere della prova
6.1. Lo stato della giurisprudenza più recente: il doppio ciclo della causalità
• Focus – La cartella clinica ed il suo ruolo nel contesto dell’onere probatorio del nesso di causalità materiale
7. Il problema delle concause: il concorso di più soggetti, le concause naturali ed il concorso colposo del paziente
8. Il concorso colposo del paziente nella produzione del danno
8.1. Il concorso colposo del paziente nella fase che precede l’inizio del rapporto con il medico8
8.2. Il concorso colposo del paziente nella fase dell’instaurazione del rapporto con il medico. La causalità nella fase diagnostica, nella fase di cura e nella fase successiva alla cura
9. Il ruolo del consenso del paziente e la causalità nella lesione del diritto all’autodeterminazione al trattamento medico-sanitario
• Focus – Il consenso al trattamento di interventi di chirurgia estetica
• Focus – Il consenso all’anestesia
• Focus – La lesione della libertà di autodeterminazione nel caso di omessa diagnosi di malformazioni del feto
• Focus – L’autodeterminazione e il diritto di rifiutare le cure (Cenni)
10. La causalità giuridica ed il danno-conseguenza: patrimoniale e non patrimoniale
10.1. In particolare, a proposito del danno non patrimoniale nell’accertamento della responsabilità medico-sanitaria dopo la legge n. 24/2017
11. La terza via: la causalità della chance nella responsabilità medico-sanitaria
12. Il nuovo decalogo della responsabilità sanitaria alla luce delle sentenze di San Martino del 2019
12.1. La sentenza n. 28985/2019: il consenso informato e la violazione del relativo diritto
12.2. Le sentenze 11 novembre 2019, nn. 28989, 28991 e 28992: l’onere della prova e la causalità materiale
12.3. La sentenza 11 novembre 2019, n. 28989: liquidazione del danno da perdita del rapporto parentale e duplicazioni risarcitorie
12.4. La sentenza 11 novembre 2019, n. 28986: la concorrenza o la coesistenza della menomazione preesistente con la maggior lesione
12.5. La sentenza 11 novembre 2019, n. 28988: la personalizzazione del danno non patrimoniale
12.6. La sentenza 11 novembre 2019, n. 28993: lo statuto risarcitorio della perdita di chance
12.7. Le sentenze 11 novembre 2019, nn. 28990 e 28994: sul regime normativo applicabile ai rapporti in corso e ai giudizi in tema di responsabilità sanitaria
Capitolo IV – Gli aspetti penalistici del nesso eziologico nella responsabilità medico-sanitaria
1. Note introduttive
2. Le principali ipotesi delittuose configurabili in materia di responsabilità medico-sanitaria. La posizione di garanzia dell’esercente la professione sanitaria
3. Il cuore della causalità penalistica nella responsabilità medicosanitaria: i riferimenti normativi, le tesi della dottrina e gli arresti della giurisprudenza
3.1. La causalità condizionalistica ed il necessario riferimento alle leggi scientifiche di copertura
• Focus – Il necessario riferimento alle leggi scientifiche di copertura nell’accertamento della responsabilità medico-sanitaria
3.2. La causalità condizionalistica ed i correttivi alla sua rigida applicazione
3.3. Lo stato dell’arte della giurisprudenza sulla causalità penalistica in un caso, famoso, di responsabilità medicosanitaria
4. La flessibilizzazione del concetto di causa e la recente teoria dell’imputazione obiettiva dell’evento e dell’aumento del rischio
5. La causalità sanitaria attiva ed omissiva: gemelle diverse?
5.1. Le peculiarità della causalità sanitaria omissiva
5.2. L’individuazione del coefficiente di probabilità richiesto per l’accertamento della causalità omissiva: la giurisprudenza: dalle “serie ed apprezzabili chances di successo” al giudizio di “alta credibilità logica” o “certezza processuale”
6. La casistica della causalità sanitaria
6.1. La causalità sanitaria nella fase diagnostica
6.2. La causalità nella fase terapeutica
6.3. La causalità nella fase assistenziale e di controllo
7. Fattore eccezionale interruttivo del legame eziologico tra la condotta del medico e l’evento dannoso. La casistica della giurisprudenza
8. La causalità della condotta e la causalità della colpa
• Focus – La prassi giudiziaria con riferimento al comportamento alternativo lecito. Il “ragionevole dubbio” sul nesso di causalità e la sentenza di assoluzione: “è molto peggio condannare un innocente piuttosto che lasciare libero un colpevole”
9. Il consenso del paziente come fonte di liceità del trattamento medico-sanitario e conseguenze penali della mancata acquisizione del consenso o di un consenso viziato
9.1. Il trattamento medico-arbitrario: tra problemi e soluzioni
9.2. La giurisprudenza del passato
9.3. La giurisprudenza del presente
10. Il ruolo del perito all’interno del processo penale ed il dogma del giudice quale peritus peritorum
• Focus – Causalità e probabilità nella responsabilità medico-sanitaria
Capitolo V – Il nesso di causalità nell’attività medico-sanitaria d’équipe
1. Note introduttive. Questioni definitorie e di disciplina
2. La “regola generale” del principio di affidamento e le sue “eccezioni”
3. La giurisprudenza penale sull’attività sanitaria plurisoggettiva
3.1. La causalità del medico in posizione gerarchica
3.2. La causalità dei medici in posizione di pari grado
4. Il possibile recupero della causalità nell’accertamento della responsabilità medico-sanitaria
5. La giurisprudenza civile in tema di responsabilità sanitaria d’équipe
6. Per ogni problema c’è sempre una soluzione. La puntuale cristallizzazione degli obblighi di diligenza incombenti su ciascun membro dell’équipe medica attraverso la precisazione del contenuto conformativo delle regole a finalità precauzionale
7. L’errore medico come disfunzione del sistema: dalla responsabilità da “posizione” alla responsabilità da “(non) organizzazione”


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top