La responsabilità di Amministratori, Sindaci e Direttori generali nel Codice della crisi

Il criterio della ragionevolezza e la business judgement rule
Prezzo speciale 20,90 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 22,00 €
Disponibile

Autori Luca Giannini

Pagine 128
Data pubblicazione Giugno 2022
Data ristampa
ISBN 8891657961
ean 9788891657961
Tipo Cartaceo
Sottotitolo Il criterio della ragionevolezza e la business judgement rule
Collana Collana Legale
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
  • Spedizione gratuita

Autori Luca Giannini

Pagine 128
Data pubblicazione Giugno 2022
Data ristampa
ISBN 8891657961
ean 9788891657961
Tipo Cartaceo
Sottotitolo Il criterio della ragionevolezza e la business judgement rule
Collana Collana Legale
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
L’opera, aggiornata allo schema di decreto legislativo recante modifiche al codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza di cui al decreto legislativo 12 gennaio 2019, n. 14, affronta la tematica della responsabilità delle figure di amministrazione e gestione dell’azienda, analizzando le diverse tipologie di insolvenza e le azioni di carattere risarcitorio, con particolare riferimento alla portata dell’onere probatorio.

Un paragrafo ad hoc è dedicato alla business judgement rule quale nuovo parametro utilizzato per la valutazione della responsabilità, relativamente alla ragionevole possibilità di rilevare tempestivamente la crisi d’impresa ed evitare dunque l’insolvenza.

Il volume si completa di una sezione online contenente la normativa di riferimento.

Luca Giannini
Avvocato in Rimini e Professore a contratto in Intellectual Property presso Link Campus University in Roma.

L’opera, aggiornata allo schema di decreto legislativo recante modifiche al codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza di cui al decreto legislativo 12 gennaio 2019, n. 14, affronta la tematica della responsabilità delle figure di amministrazione e gestione dell’azienda, analizzando le diverse tipologie di insolvenza e le azioni di carattere risarcitorio, con particolare riferimento alla portata dell’onere probatorio.

Un paragrafo ad hoc è dedicato alla business judgement rule quale nuovo parametro utilizzato per la valutazione della responsabilità, relativamente alla ragionevole possibilità di rilevare tempestivamente la crisi d’impresa ed evitare dunque l’insolvenza.

Il volume si completa di una sezione online contenente la normativa di riferimento.

Luca Giannini
Avvocato in Rimini e Professore a contratto in Intellectual Property presso Link Campus University in Roma.

Capitolo I – Dalla Legge fallimentare al Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza
1.1. Il concetto di insolvenza nel regio decreto n. 267/1942
1.2. La nozione di insolvenza nella giurisprudenza di legittimità
1.3. La c.d. insolvenza prospettica
Capitolo II – Gli organi amministrativi e di controllo
2.1. Il concetto di insolvenza nel nuovo Codice della crisi. La continuità aziendale
2.2. Gli indicatori e gli indici della crisi
2.3. Il sistema delle allerte
2.3.1. Allerta interna
2.3.2. Allerta esterna
2.4. Gli assetti organizzativi nel Codice della crisi
2.5. Gli assetti amministrativi e contabili
2.6. Il concetto di adeguatezza
2.7. Le PMI
2.8. Le scelte di gestione
2.9. Il criterio della ragionevolezza e il c.d. business judgement rule
Capitolo III – Le azioni risarcitorie verso gli organi amministrativi e di controllo. L’onere probatorio
3.1. L’art. 2086 c.c. e il ruolo di amministratori, sindaci e direttori generali
3.2. La responsabilità. Natura e limiti
3.3. L’onere della prova a carico dei convenuti
3.4. Onere della prova a carico dei consiglieri senza deleghe e l’inerzia come mancata esimente
Appendice normativa
• Schema di decreto legislativo recante modifiche al codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza
• Relazione illustrativa allo schema di decreto legislativo recante modifiche al codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:La responsabilità di Amministratori, Sindaci e Direttori generali nel Codice della crisi