La Scherma di Spada

 
Prezzo speciale 23,75 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 25,00 €
Disponibile

Autori Jean Joseph Renaud

Autori Jean Joseph Renaud
Pagine 355
Data pubblicazione Settembre 2011
ISBN 8838760500
ean 9788838760501
Tipo Cartaceo
Collana Politecnica
Editore Maggioli Editore
Dimensione 16x22
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Jean Joseph Renaud

Autori Jean Joseph Renaud
Pagine 355
Data pubblicazione Settembre 2011
ISBN 8838760500
ean 9788838760501
Tipo Cartaceo
Collana Politecnica
Editore Maggioli Editore
Dimensione 16x22

Parigi, 1911.L'editore Pierre Lafitte dà alle stampe un libro destinato ad entrare nella storia sportiva: "L'Escrime" scritto da Jean Joseph-Renaud. Un volume che rompe definitivamente col passato per aprire la strada a quella scherma che oggi noi tutti vediamo ed apprezziamo sulle pedane di tutto il mondo.
Renaud ci parla della Epée de combat, la spada da terreno, arma e disciplina che rinasce alla fine dell'ottocento dalle ceneri di quell'arma che fino ad un secolo prima ancora si portava al fianco, la spada da lato, e la cui pratica era considerata un'arte, quell'arte marziale più rappresentativa della nostra cara e vecchia Europa: l'arte della scherma.
L'autore mette nero su bianco il suo polemico pensiero sulla scherma a lui contemporanea sostenendo che tutto ciò che veniva insegnato e praticato dalla maggioranza dei maestri francesi non era assolutamente pratico o reale.
Renaud è lapidario: il Fioretto oramai è storia. la Sciabola moderna è inutile e nella realtà non esiste, meglio imparare ad usare un bastone da passeggio. l'unico senso si può ancora trovare nello studio e nel maneggio della nuova Spada, l'arma che in quei tempi veniva usata sul terreno per risolvere le questioni in duello. Questa sua posizione così decisa, dura e scomoda nei confronti di gran parte degli schermidori del tempo lo porrà alla testa di un movimento rivoluzionario che alla fine vedrà la ragione dalla sua parte e molte delle sue idee universalmente condivise.
Con questo testo crea un metodo completamente nuovo, aggiornando e correggendo il metodo classico, attingendo sia dalla scherma più antica sia da quella italiana, che lui riconosce essere estremamente utile e pratica.
Getta le basi e crea le fondamenta della scherma del futuro, della spada sportiva moderna.
Finalmente, dopo un secolo, questo libro vede la luce anche in lingua italiana. e mostra quanto la scherma francese possa essere vicina a quella italiana e quanto una giusta fusione dei due stili possa essere estremamente efficace ai fini reali di un vero duello alla spada da terreno o di un assalto di spada sportiva.
Un manuale da avere per gli addetti ai lavori, maestri e schermidori.
Un libro da leggere per tutti gli altri, appassionati di cose belle e interessanti. ricco di aneddoti, storia, nozioni tecniche, esercizi... il tutto accompagnato da illustrazioni fotografiche e cinematografiche di grande qualità.
"Perché la scherma al Fioretto è stata una religione e la restaurazione della scherma di Spada apparve da principio come uno scisma. Ora ecco a voi, arditamente, il vangelo di questo scisma" (Marcel Prévost)

Jean Joseph-Renaud (Parigi 1873-1953)
Giornalista, romanziere, sceneggiatore, schermidore ed esperto di diverse arti marziali. Sempre ad altissimi livelli, in ogni campo.
Fin dai tempi del liceo ha partecipato a tutti i Concorsi schermistici con classifica fino ad arrivare, in età adulta, alla presenza alle olimpiadi di Parigi 1900 e Londra 1908.
Non solo sport ma anche realtà: ha sostenuto almeno 15 duelli alla spada e alla pistola, uscendone sempre vittorioso. di un centinaio ne ha scritto la cronaca.
Viene considerato uno dei massimi esperti del suo tempo nella difesa personale, autore del volume "La defense dans la rue" del 1912.
È anche autore di varie pubblicazioni sulla scherma e sulla difesa personale, oltre che di svariati romanzi e articoli di giornale.

Italo Manusardi, classe '26, è una figura di spicco nel panorama sportivo italiano: giovanissimo campione di Lotta, esperto di Judo e Jiu-Jitsu, pioniere italiano della Boxe francese Savate e della scherma di bastone. Attivo come maestro di tutte queste discipline fin dal dopoguerra ha saputo infondere nei giovani la passione per gli sport da combattimento creando allievi, campioni e dirigenti sportivi. Ha fondato nel 1968 la ENBF-Italia, associazione sportiva per la promozione degli sport da combattimento e arti marziali.
Ha personalmente formato nelle arti marziali suo nipote Lorenzo Ravazzani Manusardi insegnandogli gran parte del suo sapere e considerandolo oggi suo erede e successore. Attualmente dirige insieme a lui i corsi di Scherma tradizionale, Savate e Bastone a Milano presso la S.G. Pro Patria 1883.

Traduzione di Italo Manusardi

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:La Scherma di Spada