La tutela dei terzi nel diritto amministrativo

 
Prezzo speciale 22,80 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 24,00 €
Disponibile

Autori Mannucci Giulia

Pagine 284
Autori Mannucci Giulia
Data pubblicazione Gennaio 2016
ISBN 8891615732
ean 9788891615732
Tipo Cartaceo
Collana Orizzonti del diritto pubblico
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Mannucci Giulia

Pagine 284
Autori Mannucci Giulia
Data pubblicazione Gennaio 2016
ISBN 8891615732
ean 9788891615732
Tipo Cartaceo
Collana Orizzonti del diritto pubblico
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

Il tema dei terzi nel diritto amministrativo interseca problemi di portata generale: la natura delle pretese nei confronti della amministrazione, la configurabilità di relazioni amministrative a più parti, l’oggetto del processo, la tensione tra profili oggettivi e soggettivi della tutela. Secondo un punto di vista diffuso, la garanzia dei terzi sarebbe il vero discrimine tra diritto pubblico e diritto comune: mentre il contratto ha efficacia inter partes, l’azione pubblica è suscettibile di ledere una pluralità di interessi che meritebbero tutela. Tuttavia, nel formulare questo giudizio di meritevolezza, il giudice non di rado prescinde dall’accertamento di una posizione individuale del terzo, che viene piuttosto tutelato come titolare di una frazione indifferenziata dell’interesse pubblico. Tale approccio moltiplica le occasioni di sindacato sul potere, ma implica la rinuncia a distinguere tra diritti e interessi semplici, introducendo una contraddizione nell’impostazione soggettiva del sistema di giustizia vigente. L’indagine intende, perciò, recuperare la valenza individuale delle situazioni garantite, mettendo a punto gli strumenti concettuali necessari a discernere, all’interno della tradizionale categoria dei terzi, tra le ‘terze parti’ di un rapporto multipolare e i ‘chiunque’: gli uni, meritevoli di tutela piena, in quanto titolari di interessi qualificati e differenziati; gli altri, portatori, al pari di ogni consociato, di un interesse semplice alla cura corretta dell’interesse pubblico, in quanto tale non azionabile.

Dalla legalità ai diritti

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:La tutela dei terzi nel diritto amministrativo