SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%
Le città sono pietre e memoria

Le città sono pietre e memoria

Autori Ponti Giulio
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 12,5x20,5
Pagine 128
Pubblicazione Dicembre 2017 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891620873 / 9788891620873
Collana Politecnica
*

Prezzo Online:

14,00 €

11,90 €

Una piccola raccolte di esperienze di progettazione a scala urbana svolte per piccoli comuni, tra i 5.000 e gli 8.000 abitanti, situati in Lombardia, in Piemonte, in Svizzera, passando dal piano regolatore generale della città di Torino, che si distingue da tutti gli altri progetti per la valenza storico-culturale. Il libro per i giovani alla scoperta delle proprie capacità creative nella progettazione dello spazio ai fini della sua trasformazione e a tutela delle risorse naturali presenti. Il lettore verrà guidato a leggere le relazioni spaziali che intercorrono tra il contesto territoriale e i luoghi oggetto dell’intervento attraverso un approccio creativo piuttosto che razionale.

Giulio Ponti nasce a Milano nel 1937, si laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano. Negli anni ’60 é assistente universitario e si dedica al tema della “comunicazione dell’ambiente urbano”, entra, in seguito, a far parte del gruppo di ricerca creato dal professor Silvano Tintori per lo studio della “Nuova dimensione dei problemi del Planning”. Membro della redazione del Giornale della Lombardia tra il 1971 e il 1974. Componente del gruppo di elaborazione della prima legge di iniziativa popolare per la creazione del Parco regionale della Valle del Ticino nel 1972. Progettista di piani regolatori di diversi comuni della Lombardia e del Piemonte tra i quali: Treviglio (Bg), Riva di Solto (Bg), Rancio Valcuvia (VA). Nel 1982, insieme al collega Alberto Ferrari, apre a Milano lo studio professionale d’architettura FERRARI PONTI concentrando la propria attività su progetti urbanistici senza trascurare l’architettura e il design (tra i tanti progetti: la sede del Consiglio Regionale della Lombardia presso il piano interrato del Grattacieli Pirelli, le residenze per le infermiere all’interno del complesso ospedaliero San Carlo di Milano). Svolge attività di “pubblicista inviato speciale” per la rivista Domus per la quale nel 1985 ha realizzato il servizio giornalistico sul Portogallo. Sempre dello stesso autore in collaborazione con Annalisa Ponti: la Storia del Bosco in città (Franco Angeli Editore, 1984).  

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top