SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Durante il mese di agosto le spedizioni potranno subire rallentamenti.

Le spedizioni riprenderanno regolarmente a partire dal 27 agosto 2018

Sconto 20%
Le novità del processo  civile fallimentare  e telematico  dopo la l. 132/2015

Le novità del processo civile fallimentare e telematico dopo la l. 132/2015

Autori Rocchina Staiano
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 250
Pubblicazione Settembre 2015 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891613882 / 9788891613882
Collana Collana Legale

Con tabelle di raffronto 

Commento al D.L. 83/2015 convertito con modifiche in L. 132/2015

Prezzo Online:

28,00 €

22,40 €

L’opera, con TABELLE di confronto, analizza le novità introdotte dapprima dal D.L. 83/2015 e poi le modifiche apportate nella fase della conversione in legge n. 132/2015 (G.U. n. 192 del 20 agosto 2015 - in vigore dal 21 agosto 2015).
Le TABELLE riportano la normativa pre-riforma, quella del decreto legge e quella della legge di conversione. Il D.L. 27 giugno 2015, n. 83, recante misure urgenti in materia fallimentare, civile, processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria, è entrato in vigore il 27 giugno 2015.
Il decreto in esame è composto da 24 articoli ed interviene sui seguenti argomenti:
- Procedure Concorsuali (Titolo I);
- Procedure Esecutive (Titolo II);
- Misure Fiscali (Titolo III);
- Efficienza della giustizia e Processo Telematico (Titolo IV);
- Disciplina transitoria (Titolo V).
Si tratta della razionalizzazione, semplificazione e uniformità dei procedimenti previsti dalla legge fallimentare anche in relazione al raccordo con la disciplina del processo civile telematico; dell’individuazione di misure idonee a incentivare l’emersione della crisi; dell’identificazione di strumenti diretti a favorire una maggiore uniformità degli orientamenti giurisprudenziali in funzione della certezza del diritto; della competitività dell’ordinamento e del più ampio supporto alle esigenze di continuità dell’impresa.

Rocchina StaianoDocente in Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro ed in Diritto della Previdenza e delle Assicurazioni Sociali all’Università di Teramo; Avvocato; è membro del collegio dei probiviri della Cisl Regione Campania; project manager di vari progetti europei e nazionali; Docente in vari Corsi di formazione; Formatore mediatore autorizzato dal Ministero della Giustizia, Conciliatore alla Consob con delibera del 30 novembre 2010 e Docente-formatore in materia di sicurezza. È stata componente della Commissione Informale per l’implementamento del Fondo per l’Occupazione Giovanile e Titolare di incarico a supporto tecnico per conto del Dipartimento della Gioventù. Autrice di numerose pubblicazioni ed articoli in riviste anche telematiche, per le principali case editrici in materia di lavoro e previdenza sociale.

Capitolo I – L. 6 agosto 2015, n. 132: novità

1. D.l. 83/2015 e conversione, con modificazioni in l. 132/2015: premessa.

2. Principali novità

3. Entrata in vigore  

 

Capitolo II – Riforma delle procedure concorsuali (art. da 1 a 11).

1. Procedure concorsuali ed interventi legislative ante l. 132/2015: art. 33 del d.l. 83/2012

1.1. Art. 82 del d.l. 69/2013, c.d. Decreto del Fare e …

1.2. … ed art. 20 del d.l. 132/2014.

2. Finanza interinale.

3. Apertura alla concorrenza nel concordato preventivo: premessa

3.1. Offerte concorrenti  

3.2. Artt. 163, 165 e 172 della legge fallimentare ed artt. 3 e 4 della l. 132/2015: le novità .

3.3. Art. 175 della legge fallimentare e discussione della proposta di concordato

3.4. Art. 177 della legge fallimentare e maggioranza per l’approvazione del concordato.

3.5. Art. 181 della legge fallimentare ed omologazione del concordato preventivo

3.6. Art. 185 della legge fallimentare ed esecuzione del concordato

3.7. Gli artt. 160, 161 e 178 della legge fallimentare ed art. 4 della l. 132/2015: le novità

4. Modifica alla disciplina del curatore fallimentare: premessa

4.1. I requisiti del curatore fallimentare

4.2. Programma di liquidazione.

4.3. Chiusura della procedura del fallimento.

5. Contratti pendenti.

6. Accordo di ristrutturazione con intermediari finanziari e convenzione di moratoria

6.1. Crisi d’impresa con prevalente indebitamento verso intermediari finanziari.

6.2. Disposizioni penali in materia di accordo di ristrutturazione con intermediari finanziari e convenzione di moratoria.

7. Rateizzazione del prezzo

 

Capitolo III – Modifiche al codice civile, al codice di procedura civile, alle disposizioni per l’attuazione del codice di procedura civile e disposizioni transitorie e ad altre disposizioni (artt. da 12 a 15)

1. Modifiche al codice civile: art. 2929-bis c.c.

2. Modifiche al c.p.c.  

3. Modifiche alle norme di attuazione del codice di procedura civile.

4. Art. 16-novies del d.l. 179/2012: modalità telematiche degli albi dei consulenti tecnici e dei periti.

5. Art. 122 del d.P.R. 1229/1959 e riduzione del compenso degli ufficiali giudiziari.

6. Portale delle vendite pubbliche

 

Capitolo IV – Disposizione in materia fiscale (artt. 16 e 17)

1. Deducibilità delle svalutazioni e perdite su crediti enti creditizi e finanziari e imprese di assicurazione

2. Modifiche al regime IRAP

3. Deferred Tax Assets.

 

Capitolo V – Proroga di termini per l’efficienza della giustizia e disposizioni per il processo telematico nonché altre disposizioni in materia di giustizia (artt. da 18 a 21-octies).

1. Premessa

2. Interventi sul trattenimento in servizio dei magistrati

3. Processo civile telematico: novità

4. Processo amministrativo: novità

5. Processo contabile ed informatizzazione: novità

6. Disposizioni in materia di fondo per l’efficienza della giustizia

7. Gli artt. da 21-bis a 28-octies della l. 132/2015


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top