SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Informiamo i clienti che l’ecommerce Maggioli Editore è operativo,
gli ordini di volumi disponibili in magazzino vengono affidati al corriere in 24 ore lavorative. 
A causa dell'emergenza Covid-19 i tempi di gestione delle spedizioni da parte dei corrieri potrebbero essere più lunghi del consueto.

Sconto 5%
Le prove nel processo civile

Le prove nel processo civile

Come scegliere il giusto mezzo di prova nei singoli procedimenti civili

Autori Maria Teresa Bartalena, Nicola Berardi, Alberto Caveri, Ludovica Ceretto, Antonio Faruzzi, Beatrice Galvan, Paolo Grandi, Enrico Lambiase, Marco Lauletta, Giovanna Maggia, Luca Magistretti, Daniele Merighetti, Massimo Moraglio, Gianluca Morretta, Maria Gr
Curatori Gianluca Morretta (a cura di)
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 304
Pubblicazione Gennaio 2020 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891630759 / 9788891630759
Collana Collana Legale - L'Attualità del diritto

• Casi pratici e giurisprudenza
• Giudizio ordinario e prove
• Le prove nei giudizi speciali
• Prove tipiche e prove atipiche

Prezzo Online:

32,00 €

30,40 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Spedizione Gratuita

L’opera affronta i singoli mezzi di prova, tipici e atipici, analizzandone caratteristiche e valore, al fine di guidare il professionista nella scelta più corretta per sostenere la propria linea difensiva.

La peculiarità del volume consiste nella trattazione della prova in relazione ai singoli tipi di procedimento: oltre alle prove nell’ambito del rito ordinario, gli Autori affrontano la tematica in relazione, fra gli altri, al procedimento di separazione, al procedimento monitorio e a quello cautelare.

La trattazione si sviluppa basandosi sul dato normativo e sulle recenti pronunce giurisprudenziali relative all’utilizzo nonché alla portata probatoria dei singoli mezzi di prova, aiutando in tal modo l’operatore ad orientare il proprio lavoro, confrontandosi con casi pratici.

a cura di Gianluca Morretta
Avvocato, partner dello studio R&P Legal, con particolare esperienza nel contenzioso civile e commerciale. È esperto nella tutela della proprietà industriale e intellettuale.
Maria Teresa Bartalena
Avvocato, si occupa di diritto civile e svolge la propria attività prevalentemente nel settore banking and finance.
Nicola Berardi 
Avvocato, opera nel settore del diritto commerciale, con particolare riferimento al diritto della proprietà industriale e delle nuove tecnologie.
Alberto Caveri
Avvocato, partner dello studio R&P Legal, si occupa di contenzioso ordinario e arbitrale per conto di enti pubblici e primarie società.
Ludovica Ceretto
Avvocato, svolge la propria attività nei settori del commercio elettronico, del trattamento dei dati personali, del diritto della comunicazione e della pubblicità, dei servizi online e del diritto d’autore.
Antonio Faruzzi 
Avvocato, opera nel settore del diritto commerciale, occupandosi in particolare di operazioni straordinarie di fusione ed acquisizione e di contenziosi civili.
Beatrice Galvan
Avvocato, si occupa di diritto civile, con particolare esperienza nel contenzioso civile e nel diritto commerciale e societario.
Paolo Grandi
Avvocato, partner dello studio R&P Legal, esperto di contenzioso commerciale e societario. Assiste primarie aziende del comparto manifatturiero e metalmeccanico, del settore della moda, dell’automotive e della ristorazione.
Enrico Lambiase 
Avvocato, partner dello studio R&P Legal, si occupa prevalentemente di contenzioso nell’ambito del diritto civile, oltre che di diritto di famiglia e delle successioni.
Marco Lauletta
Avvocato, opera principalmente nel settore del diritto bancario, della contrattualistica commerciale nazionale ed internazionale, del diritto dell’ambiente e dell’energia.
Giovanna Maggia
Avvocato, esperta di diritto commerciale in riferimento alla tutela della proprietà intellettuale e al settore del commercio elettronico e della protezione dei dati personali.
Luca Magistretti 
Avvocato, si occupa di contenzioso in materia societaria e assicurativa, di responsabilità civile professionale e da prodotto, di procedure concorsuali e di regolamentazione assicurativa.
Daniele Merighetti 
Avvocato, svolge prevalentemente attività di assistenza nell’ambito del diritto civile, con particolare riferimento alla responsabilità contrattuale, alle locazioni ed alla tutela del consumatore.
Massimo Moraglio 
Avvocato, si occupa prevalentemente di contenzioso civile, avendo maturato una particolare esperienza in ambito bancario e nei procedimenti di esecuzione immobiliare.
Maria Grazia Passerini 
Avvocato, si occupa prevalentemente di diritto civile, avendo maturato una particolare esperienza nella gestione delle controversie di natura famigliare.
Cristiano Principe 
Avvocato, si occupa prevalentemente di diritto civile e, in particolare, di responsabilità civile, diritto commerciale e societario. È autore di pubblicazioni su condominio e locazioni.
Serena Sibona
Dottoressa, laureata nel 2017 presso l’Università di Torino, ha maturato esperienze accademiche all’estero. Da gennaio 2018 si dedica prevalentemente al diritto commerciale e al trattamento dei dati personali.
Caterina Sola 
Avvocato, partner dello studio R&P Legal, da oltre 25 anni svolge la propria attività nell’ambito del contenzioso civile, avendo maturato particolare esperienza soprattutto nei procedimenti cautelari ed esecutivi.
Stefania Tiengo 
Avvocato, partner dello studio R&P Legal, si occupa principalmente di contenzioso civile e di assistenza alle imprese nell’ambito della contrattualistica, soprattutto nel settore immobiliare e delle locazioni.
Monica Togliatto 
Avvocato, partner dello studio R&P Legal, dottoressa di ricerca in diritto civile presso l’Università degli Studi di Torino. Si occupa di diritto della pubblicità, proprietà intellettuale ed industriale, diritto dei consumatori.
Margherita Vialardi 
Avvocato, si occupa prevalentemente di contenzioso civile ordinario e arbitrale, con particolare esperienza nel settore della responsabilità professionale.
Matteo Visigalli 
Avvocato, si occupa di diritto civile prestando assistenza giudiziaria, ordinaria e arbitrale, con particolare specializzazione nel contenzioso commerciale e societario.

Capitolo I – Onere della prova 
1.1. Il principio dispositivo e l’allegazione dei fatti 
1.1.1. I fatti costitutivi e i fatti impeditivi, modificativi ed estintivi 
1.1.2. I fatti primari e i fatti secondari 
1.1.3. I fatti negativi
1.2 L’onere della prova e il principio dispositivo 
1.2.1. La definizione di onere della prova 
1.2.2. I rapporti tra onere della prova e principio dispositivo 
1.2.3. Le diverse tipologie di fatti e oneri probatori 
1.3. Le modifiche convenzionali o legali dell’onere della prova 
1.3.1. I patti modificativi dell’onere della prova 
1.3.2. Le presunzioni legali 
1.3.3. Il principio di non contestazione 
1.3.4. I fatti notori 
1.4 Il superamento dell’onere della prova. I poteri d’ufficio del giudice 
Capitolo II – Acquisizione della prova nel giudizio ordinario 
2.1. La prova nel giudizio di primo grado 
2.1.1. Termini, decadenze e acquisizione in via telematica 
2.1.2. La rimessione in termini
2.1.3. Le produzioni irrituali 
2.2. La prova nel giudizio di appello 
2.2.1. L’onere della prova nel giudizio di appello 
2.2.2. L’articolo 345, comma 3, c.p.c. ed il regime delle “nuove” prove 
2.2.3. Documenti formatisi dopo la scadenza dei termini di cui all’art. 183 c.p.c.
2.2.4. Le singole prove 
2.2.5. La falsità delle prove in primo grado e i rapporti tra appello e giudizio di revocazione 
2.2.6. Il concetto di “causa a sé non imputabile” 
2.2.7. La prova “indispensabile” ai fini della decisione
2.2.8. Il giudizio di falsità della prova testimoniale raccolta in primo grado
2.2.9. La prova “indispensabile” nel rito del lavoro 
2.2.10. Il regime dell’art. 702 quater c.p.c.
2.2.11. Ammissione e assunzione di prove in appello
2.3. La prova nel procedimento sommario di cognizione
2.4. La prova nel giudizio di Cassazione
Capitolo III – Acquisizione della prova nei procedimenti speciali
3.1. La prova nel procedimento monitorio e nell’eventuale giudizio di opposizione
3.1.1. Cenni sul procedimento monitorio
3.1.2. La prova scritta
3.1.3. I casi particolari di cui agli artt. 635 e 636 c.p.c.
3.1.4. La richiesta di integrazione ex art. 640 c.p.c.
3.1.5. La funzione della prova ai fini della concessione della provvisoria esecutorietà del decreto ingiuntivo
3.1.6. La valutazione della prova nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo e ai fini della provvisoria esecutorietà
3.2. La prova nel procedimento cautelare
3.2.1. Cenni sul procedimento cautelare
3.2.2. Il modello istruttorio cautelare di cui all’art. 669 sexies c.p.c.
3.2.3. Focus: l’ordinanza del Tribunale di Milano del 2017 in merito alla natura dell’istruttoria cautelare 
3.2.4. L’attività istruttoria in sede di reclamo
3.2.5. Il valore delle prove assunte in fase cautelare nella successiva fase di merito
3.2.5. L’istruzione preventiva
3.3. La prova nel procedimento di sfratto
3.3.1. La natura del procedimento per convalida di sfratto
3.3.2. L’iter processuale
3.3.3. L’onere probatorio del locatore
3.3.4. L’onere probatorio del conduttore
3.3.5. La disciplina dell’art. 55 della l. n. 392/1978
3.4. La prova nel giudizio di separazione e divorzio 
3.4.1. Prove atipiche nei giudizi di separazione e divorzio
3.4.2. Indagini patrimoniali
3.4.3. C.T.U. psicologica
3.4.4. Audizione del minore
3.5. La prova nel procedimento esecutivo
3.5.1. L’opposizione all’esecuzione
3.5.2. L’opposizione agli atti esecutivi
3.5.3. L’opposizione di terzo
3.5.4. L’esecuzione nei confronti del terzo proprietario
3.5.5. L’esecuzione per consegna e rilascio
3.5.6. L’esecuzione forzata di obblighi di fare o non fare
Capitolo IV – I singoli mezzi di prova
4.1. Classificazione delle prove in base alla loro efficacia ed attitudine ad assolvere l’onere della prova: prove legali, prove liberamente valutabili e argomenti di prova
4.2. Le prove legali
4.2.1. Il giuramento. Decisorio, suppletorio, estimatorio
4.2.2. La confessione e l’interrogatorio formale
4.2.3. L’atto pubblico e la scrittura privata autenticata (querela di falso e giudizio di verificazione)
4.3. Le prove liberamente valutabili 
4.3.1. La prova testimoniale
4.3.2. Le presunzioni semplici
4.3.3. L’ordine di ispezione, l’ordine di esibizione e la richiesta di informazioni alla Pubblica Amministrazione
4.3.4. Le prove atipiche
4.3.5 Le prove digitali 
4.4. Gli argomenti di prova
4.5. La consulenza tecnica d’ufficio
4.5.1. La natura e le funzioni
4.5.2. La consulenza tecnica d’ufficio c.d. “esplorativa”
4.5.3. La scelta, la nomina del consulente tecnico d’ufficio e la formulazione dei quesiti
4.5.4. Il giuramento del consulente tecnico d’ufficio
4.5.5. Le operazioni peritali e la tutela del contraddittorio
4.5.6. I poteri conciliativi del consulente tecnico d’ufficio
4.5.7. L’utilizzabilità della consulenza tecnica fornita in sede di mediazione nel successivo eventuale giudizio
4.5.8. I compensi del consulente tecnico d’ufficio in funzione della natura dell’attività di consulenza
4.5.9. I poteri di adesione del giudice alle risultanze della consulenza tecnica d’ufficio
4.6. Il rendimento dei conti


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top