SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Le società partecipate 
dagli enti locali tra 
tagli alle spese e processi di liberalizzazione

Le società partecipate 
dagli enti locali tra 
tagli alle spese e processi di liberalizzazione

Autori a cura di Francesco Verbaro e Fabiana Massa Felsani
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 14,5x21,3
Pagine 160
Pubblicazione Aprile 2016 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891614261 / 9788891614261
Collana I fuori collana

Aggiornato con il “testo unico in materia di società 
a partecipazione pubblica” nella versione adottata 
dal Consiglio dei Ministri del 20/01/2016

Prezzo Online:

0,00 €

Fabiana Massa Felsani (Napoli 1958), è professore ordinario di diritto commerciale nell’Università di Sassari, Dipartimento di Giurisprudenza. Professore stabile della Scuola Nazionale dell’Amministrazione, sede di Roma, in “Diritto societario: gestione delle imprese pubbliche e partecipazioni” Attualmente, inoltre, è coordinatrice per il Diritto Commerciale nonché docente nella Scuola di specializzazione per le professioni legali dell’Università di Sassari; componente del Collegio di Dottorato in Diritto Commerciale dell’Università di Catania; componente del Comitato di revisione della “Rivista di diritto dell’impresa”; componente del collegio dei docenti del Master di I° livello in Diritto ed Economia per la cultura e l’arte dell’Università di Sassari; componente del Comitato scientifico dell’Osservatorio in Diritto ed Economia della Cultura; componente del Comitato di valutazione della rivista il “Corriere Giuridico”.

Francesco Verbaro (Messina 1969), è stato per anni Direttore generale dell’Ufficio per il personale delle pubbliche amministrazioni del Dipartimento della Funzione pubblica, quindi Segretario generale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali. In aspettativa dalla pubblica amministrazione è senior advisor in materia di lavoro pubblico e privato e fondi di previdenza. Docente a contratto della Scuola nazionale della pubblica amministrazione in materia di  “Organizzazione del lavoro”. Ha fatto parte di nuclei e organismi di valutazione, nonché di commissioni per la riforma della PA. Autore di numerosi articoli e saggi in materia di organizzazione e lavoro nella pubblica amministrazione.
Un fenomeno che ha caratterizzato l’organizzazione e le modalità di erogazione dei servizi delle pubbliche amministrazioni è stato quello degli enti e delle società partecipate. Strumentario introdotto dal legislatore per dare flessibilità e maggiore efficacia all’azione dell’intervento pubblico nell’economia e nei servizi sociali, esso ha assunto una complessità giuridica, finanziaria e organizzativa che ha portato il legislatore a partire dal 2007 ad intervenire con diverse disposizioni in materia di razionalizzazione, tutela del mercato, controllo e riduzione della spesa.
Le società partecipate, al di là delle loro molteplici classificazioni, costituiscono un’importante esperienza gestionale per le pubbliche amministrazioni e una modalità di erogazione di servizi pubblici, che non dovrebbe essere affrontata dalla manualistica solo in termini di applicazione delle numerose norme oggi introdotte, ma anche e soprattutto in termini di strumenti aziendali e gestionali. Per questo nell’ambito del progetto SNA, “Aggiornamento Intervento formativo 2012 – 2014 per la Regione Sicilia”,  si è ritenuto opportuno predisporre una Guida operativa sulla materia.
Il volume nei diversi capitoli richiama anche le novità contenute nello schema di decreto legislativo approvato in prima lettura dal Consiglio dei Ministri, che contiene nuovi vincoli in materia di attivazione e misure volte ad attivare ove necessario percorsi di dismissione. Un testo, in corso di definizione, che potrebbe meglio riordinare la legislazione in materia.
La Guida vuole essere pertanto uno strumento utile in termini di applicazione delle norme, ma anche di orientamento rispetto ad una normativa in evoluzione. 
Dati gli obiettivi di revisione della spesa del Governo, dovremo attenderci altre norme in materia per le quali la Guida potrà considerarsi superata, ma potrà costituire comunque un riferimento operativo utile per comprendere la ratio di alcuni interventi e soprattutto le modalità organizzative che dovranno accompagnare la gestione degli enti partecipati.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top