SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Informiamo i clienti che l’ecommerce Maggioli Editore è operativo,
gli ordini di volumi disponibili in magazzino vengono affidati al corriere in 24 ore lavorative. 
A causa dell'emergenza Covid-19 i tempi di gestione delle spedizioni da parte dei corrieri potrebbero essere più lunghi del consueto.

Manuale pratico per lo sportello dei servizi demografici

Manuale pratico per lo sportello dei servizi demografici

Carte d’identità, Autentiche e legalizzazioni, Certificati anagrafici, Estratti e certificati di stato civile

Autori William Damiani
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 16,7x24
Pagine 600
Pubblicazione Giugno 2020 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891642851 / 9788891642851
Collana Progetto ente locale

Aggiornato al D.L. 19 maggio 2020, n. 34 (c.d. “Decreto Rilancio”)

L’acquisto del volume include: • il Formulario in versione editabile; • la Guida pratica per la gestione dello sportello durante l’emergenza da COVID-19; • aggiornamenti fino al 31/12/2020.

Prezzo Online:

74,00 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Gli operatori preposti agli sportelli dei servizi demografici si trovano a dover affrontare quotidianamente e risolvere “in tempo reale” le più disparate problematiche che, a fronte di un contesto normativo complesso e articolato, finiscono molte volte per mettere in dubbio anche certezze maturate in anni di carriera.

Modelli familiari e rapporti giuridici che assumono una maggiore differenziazione e frammentazione, esigenze sempre più complesse e particolari, prassi non sempre omogenee, cittadini che pretendono spiegazioni esaustive, rappresentano tutti fattori che impongono allo sportellista una preparazione continua e una conoscenza approfondita delle procedure da seguire.

Scopo di quest’opera è quello di mettere a disposizione degli operatori di sportello uno strumento di immediata consultazione che consenta di inquadrare immediatamente il problema e di individuare velocemente la soluzione alla luce del quadro giuridico di riferimento.

L’opera è il frutto di un accurato lavoro di predisposizione di schede tematiche, contenenti indicazioni pratiche e procedurali, attraverso le quali vengono affrontate le varie casistiche connesse al rilascio della certificazione anagrafica e di stato civile, all’emissione delle carte d’identità elettroniche e cartacee e a tutti gli adempimenti connessi alla documentazione amministrativa (autentiche di sottoscrizioni, autentiche di copie, legalizzazioni di fotografie, ecc.).

A completamento di ogni tema trattato, si riportano i testi normativi e le circolari ministeriali di utile riferimento nonché tutta la modulistica necessaria ad agevolare il lavoro degli operatori, quest’ultima disponibile anche in versione compilabile.

William Damiani
Istruttore direttivo presso il Comune di Riccione, esperto in materia di Anagrafe e Diritto Amministrativo.

Parte 1 – LA CARTA D’IDENTITÀ

Scheda 1.1 – “Devo rifare la carta d’identità…”

1. Introduzione

• Carta d’identità elettronica o carta d’identità cartacea

• Quando rifare la carta d’identità

2. Le caratteristiche della nuova carta d’identità elettronica

3. Le SCO (smart card operatore) e la postazione per l’emissione della CIE

4. La procedura di richiesta della CIE

• Fase uno – Inserimento dati

• Fase due – Acquisizione della fotografia

• Fase tre – Acquisizione delle impronte digitali

• Fase quattro – Acquisizione del consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti

• Fase cinque – Stampa ricevuta e acquisizione della firma

• Fase sei – Conferma e invio

• Ristampa PIN/PUK

5. La CIE come strumento per la verifica dell’identità fisica e digitale del cittadino

6. I dati contenuti nella carta d’identità elettronica

7. La ricevuta della CIE come documento di riconoscimento

8. Casi per i quali è possibile procedere al rilascio della carta d’identità cartacea

Scheda 1.2 – Il costo della carta d’identità

1. Il costo della carta d’identità elettronica

• Corrispettivo per rimborso dei costi di emissione

• Diritti di segreteria

• Diritto fisso

• Costo a carico del cittadino

2. Il costo della carta d’identità cartacea

• Costo a carico del cittadino

3. La riduzione o soppressione dei diritti spettanti al comune

4. Il diritto doppio nel caso di duplicato

Scheda 1.3 – La delega

1. La delega per il rilascio della carta d’identità

2. La smart card operatore (SCO) per il rilascio della CIE

Scheda 1.4 – L’identificazione della persona

1. L’identificazione come prima operazione

2. Le modalità di identificazione

• Documento scaduto

• Identificazione tramite cartellino della carta d’identità

• Conoscenza personale

• Identificazione tramite testimoni

Scheda 1.5 – Furto o smarrimento della carta d’identità

1. Obbligo di denuncia del furto o dello smarrimento della carta d’identità

2. Furto o smarrimento avvenuto all’estero

3. Furto o smarrimento di documento scaduto

4. Costo del nuovo documento

Scheda 1.6 – Il rilascio a persona non residente

1. Il rilascio della carta d’identità a persona dimorante ma non iscritta nell’anagrafe del comune

• Le persone la cui particolare condizione non comporta la mutazione anagrafica

• Le persone iscritte nello schedario della popolazione temporanea

• Altre situazioni in cui vi è allontanamento dal luogo di residenza

• Non confondere la dimora con il domicilio

• La richiesta da parte di persone che non sono iscritte anagraficamente in nessun comune italiano

2. Ipotesi A: il comune di iscrizione anagrafica e il comune di dimora sono entrambi transitati in ANPR

3. Ipotesi B: uno o entrambi i comuni coinvolti (il comune di iscrizione anagrafica o il comune di dimora) non sono ancora transitati in ANPR

Scheda 1.7 – Il rilascio nel corso del procedimento anagrafico

1. Le norme sulla residenza in tempo reale

2. Variazione di indirizzo all’interno dello stesso comune

3. Iscrizione anagrafica con provenienza da altro comune

• Entrambi i comuni sono transitati in ANPR

• Uno o entrambi i comuni coinvolti non sono ancora transitati in ANPR

4. Iscrizione anagrafica con provenienza dall’estero

5. Iscrizione anagrafica per ricomparsa da irreperibilità

• Persona cancellata per irreperibilità dalla stesso comune

• Persona cancellata per irreperibilità da altro comune

6. Iscrizione anagrafica per rimpatrio dall’AIRE

• Rimpatrio dall’AIRE dello stesso comune (transitato o non transitato in ANPR)

• Rimpatrio dall’AIRE di altro comune transitato in ANPR (solo nel caso in cui il comune al quale è richiesta l’iscrizione sia transitato in ANPR) 

• Rimpatrio dall’AIRE di altro comune non transitato in ANPR (indipendentemente dal fatto che il comune al quale è richiesta l’iscrizione sia o meno transitato in ANPR) 

7. Adempimenti nel caso in cui la pratica di iscrizione o di variazione venga annullata

8. Il rilascio della carta d’identità nel corso del procedimento di cancellazione anagrafica per irreperibilità

Scheda 1.8 – Le condizioni di validità per l’espatrio

1. La libertà di espatrio e le condizioni ostative

2. La carta d’identità come documento che consente l’espatrio

3. La sopravvenienza di cause ostative successivamente al rilascio della carta d’identità valida per l’espatrio

Scheda 1.9 – Il rilascio ai minori

1. Il minore e le condizioni per viaggiare all’estero

• Carta d’identità anche ai minori di quindici anni

• Regole per i viaggi all’estero in caso di minori di quattordici anni

• Indicazione dei nomi dei genitori sulla carta d’identità

2. L’assenso all’espatrio del minore

3. La forma dell’assenso dei genitori per il rilascio della carta d’identità valida per l’espatrio al minore

4. L’attualità dell’assenso dei genitori per il rilascio della carta d’identità valida per l’espatrio al minore

5. La revoca dell’assenso già prestato dal genitore

6. Decadenza, limitazione o sospensione della responsabilità genitoriale

7. Affidamento esclusivo

8. Affidamento rafforzato o super-esclusivo 

9. Affidamento familiare

10. Minore in stato di adottabilità o in affidamento preadottivo

11. Adozione in casi particolari

12. Assenza o interdizione di uno dei genitori

13. Minore età di uno o di entrambi i genitori

14. Morte di uno dei genitori

Scheda 1.10 – Il rilascio ai soggetti incapaci

1. Le problematiche

2. Il rilascio della carta d’identità all’interdetto

3. Il rilascio della carta d’identità all’inabilitato

4. Il rilascio della carta d’identità al beneficiario di amministrazione di sostegno

5. Il rilascio della carta d’identità a coloro che si trovano in uno stato di incapacità naturale

6. Il rilascio della carta d’identità agli impossibilitati a firmare e ai non vedenti

Scheda 1.11 – Il rilascio ai cittadini stranieri e comunitari

1. Carta d’identità non valida per l’espatrio

2. Durata della carta d’identità rilasciata ai cittadini extracomunitari

3. Rilascio della carta d’identità ai cittadini extracomunitari e regolarità del soggiorno

• Permesso di soggiorno scaduto e rinnovo in corso

• Richiesta del permesso di soggiorno per lavoro subordinato e per ricongiungimento familiare

• Riconoscimento della cittadinanza italiana per discendenza

• Familiare di cittadino UE e richiesta della carta di soggiorno

• Minore iscritto in anagrafe per nascita

• Mancato rinnovo, revoca, annullamento e rifiuto del permesso di soggiorno

4. Rilascio della carta d’identità ai cittadini comunitari

5. Il rilascio della carta d’identità ai cittadini stranieri (comunitari ed extracomunitari) residenti in altro comune

Scheda 1.12 – Il rilascio ai cittadini italiani residenti all’estero

1. La competenza al rilascio della carta d’identità

2. La procedura di rilascio della carta da parte dell’Ufficio consolare

3. Il rilascio da parte del comune di iscrizione AIRE

Scheda 1.13 – L’espressione della volontà di donare gli organi

1. La donazione di organi e tessuti

2. Le possibili scelte in ordine alla donazione di organi e tessuti

3. La procedura di acquisizione e di registrazione della volontà del cittadino al momento dell’emissione della CIE

4. Altri modi per rendere la dichiarazione di volontà 

5. Chi non può rendere la dichiarazione in comune

6. I soggetti incapaci

• Interdetto

• Inabilitato

• Beneficiario di amministrazione di sostegno

7. Se il cittadino vuole modificare la propria scelta

8. Se il cittadino vuole cancellare la dichiarazione di volontà precedentemente resa

APPENDICE ALLA PARTE 1

Normativa

1. R.d. 18 giugno 1931, n. 773 – Approvazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (estratto)

2. R.d. 6 maggio 1940, n. 635 – Approvazione del regolamento per l’esecuzione del testo unico 18 giugno 1931, n. 773, delle leggi di pubblica sicurezza (estratto)

3. Legge 21 novembre 1967, n. 1185 – Norme sui passaporti

4. D.P.R. 6 agosto 1974, n. 649 – Disciplina dell’uso della carta d’identità e degli altri documenti equipollenti al passaporto ai fini dell’espatrio

5. D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 – Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa (estratto)

6. D.l. 31 gennaio 2005, n. 7 (convertito con modificazioni dalla legge 31 marzo 2005, n. 43) – Disposizioni urgenti per l’università e la ricerca, per i beni e le attività culturali, per il completamento di grandi opere strategiche, per la mobilità dei pubblici dipendenti, e per semplificare gli adempimenti relativi a imposte di bollo e tasse di concessione, nonché altre misure urgenti (estratto)

7. D.l. 25 giugno 2008, n. 112 (convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2008, n. 133) – Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria (estratto)

8. D.l. 13 maggio 2011, n. 70 (convertito con modificazioni dalla legge 12 luglio 2011, n. 106) – Semestre Europeo – Prime disposizioni urgenti per l’economia (estratto)

9. D.l. 24 gennaio 2012, n. 1 (convertito con modificazioni dalla legge 24 marzo 2012, n. 27) – Disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività (estratto)

10. D.l. 9 febbraio 2012, n. 5 (convertito con modificazioni dalla legge 4 aprile 2012, n. 35) – Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo (estratto)

11. D.l. 19 giugno 2015, n. 78 (convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2015, n. 125) – Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali. Disposizioni per garantire la continuità dei dispositivi di sicurezza e di controllo del territorio. Razionalizzazione delle spese del Servizio sanitario nazionale nonché norme in materia di rifiuti e di emissioni industriali (estratto)

12. Decreto Ministero dell’interno 23 dicembre 2015 – Modalità tecniche di emissione della Carta d’identità elettronica 

13. Decreto Ministero dell’economia e delle finanze 25 maggio 2016 – Determinazione del corrispettivo a carico del richiedente la carta d’identità elettronica, ai sensi dell’art. 7-vicies quater del decreto legge 31 gennaio 2005, n. 7, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 marzo 2005, n. 43

Prassi

1. Circolare Ministero dell’interno 13 settembre 1974, n. 71 – Carte d’identità – Rilascio duplicati

2. Circolare Ministero degli affari esteri 27 gennaio 1975, n. 6 – Disciplina dell’uso, ai fini dell’espatrio, della carta d’identità e dei documenti equipollenti al passaporto

3. Circolare Ministero dell’interno 15 febbraio 1975, n. 47854 – Nuova disciplina della validità all’espatrio della carta di identità ed altri documenti equipollenti al passaporto

4. Circolare Ministero dell’interno 13 maggio 1988, n. 4(88) – Carta d’identità – Delega della firma

5. Circolare Ministero dell’interno 31 dicembre 1992, n. 24 – Carta di identità. Risposta a quesiti

6. Circolare Ministero dell’interno 19 aprile 1993, n. 7 – Rilascio della carta di identità con validità per l’espatrio ai sensi dell’articolo 1 del d.P.R. 6 agosto 1974, n. 649

7. Circolare Ministero dell’interno 15 marzo 1995, n. 4 – Rilascio di carta di identità a cittadini che professano culti religiosi diversi da quello cattolico – Uso del copricapo

8. Circolare Ministero dell’interno 2 settembre 1998, n. 14 – Carta d’identità valida per l’espatrio. Rilascio a minori – Innovazioni introdotte dalla legge 16 giugno 1998, n. 191

9. Nota Ministero dell’interno 5 novembre 1999 – Art. 3 TULPS – Rilascio carte d’identità a cittadini né residenti né dimoranti nel Comune

10. Circolare Ministero dell’interno 19 febbraio 2002, n. 2 – Rilascio carta d’identità ai cittadini italiani residenti all’estero

11. Circolare Ministero dell’interno 30 giugno 2003, n. 16 – Smarrimento carta d’identità. Obbligo di denuncia

12. Circolare Ministero dell’interno 2 aprile 2007, n. 17 – Permesso di soggiorno scaduto. Rilascio carta d’identità a cittadini stranieri in attesa della definizione delle procedure di rinnovo del relativo titolo

13. Circolare Ministero dell’interno 25 giugno 2007, n. 34 – Disciplina sul rilascio e rinnovo della carta d’identità, da parte degli Uffici consolari, a favore dei cittadini italiani residenti all’estero ed iscritti al registro AIRE, ai sensi dell’art. 1, comma 1319 della legge n. 206 del 27 dicembre 2006

14. Circolare Prefettura di Modena – Ufficio territoriale del governo 3 giugno 2010, n. 8544 – Rilascio carta d’identità – Problematiche applicative

15. Circolare Prefettura di Siena – Ufficio territoriale del governo 7 aprile 2011, n. 6149 – Rilascio carta d’identità – Problematiche applicative

16. Circolare Ministero dell’interno 26 maggio 2011, n. 15 – Decreto legge 13 maggio 2011, n. 70, recante “Prime disposizioni urgenti per l’economia”. Rilascio della carta d’identità ai minori

17. Circolare Ministero dell’interno 27 gennaio 2012, n. 1 – Art. 40 d.l. 20 gennaio 2012, n. 1. Disposizioni in materia di carta d’identità

18. Circolare Ministero dell’interno 10 febbraio 2012, n. 2 – Articolo 7, decreto legge 9 febbraio 2012, n. 5. Scadenza della carta d’identità

19. Circolare Ministero dell’interno 15 marzo 2012, n. 7 – Documenti individuali per l’espatrio dei minori

20. Circolare Ministero dell’interno 5 febbraio 2013, n. 4 – AIRE. Rilascio carta di identità – Tempestivo inoltro del nulla osta da parte dei Comuni

21. Circolare Ministero dell’interno 6 febbraio 2014, n. 4 – Modalità di restituzione di carte d’identità rubate o smarrite all’estero e rinvenute all’estero

22. Circolare Ministero della salute e Ministero dell’interno 29 luglio 2015, n. 2128 – Linee guida per l’applicazione dell’articolo 3, comma 8-bis, del decreto legge 30 dicembre 2009, n. 194, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2010, n. 25, successivamente modificato dall’articolo 43, comma 1, del decreto legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 98, riguardanti la possibilità che la carta d’identità possa contenere il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti in caso di morte

23. Circolare Ministero dell’interno 10 giugno 2016, n. 10 – Nuova carta d’identità elettronica

24. Circolare Ministero dell’interno 4 luglio 2016, n. 11 – Ulteriori indicazioni in ordine all’emissione della nuova CIE

25. Circolare Ministero dell’interno 19 ottobre 2016, n. 18 – Nuova carta d’identità elettronica

26. Circolare Ministero dell’interno 31 marzo 2017, n. 4 – Nuova carta d’identità elettronica

27. Circolare Ministero dell’interno 5 settembre 2017, n. 8 – Nuova carta d’identità elettronica

28. Circolare Ministero dell’interno 7 dicembre 2017, n. 11 – Carta d’identità elettronica

29. Circolare Ministero dell’interno 14 febbraio 2018, n. 2 – Consultazioni elettorali del 4 marzo 2018. Possibilità di identificare gli elettori ai seggi mediante la ricevuta della richiesta di carta d’identità elettronica

30. Circolare Ministero dell’interno 27 febbraio 2018, n. 5 – Consultazioni elettorali del 4 marzo 2018. Possibilità di identificare gli elettori ai seggi mediante la ricevuta della richiesta di carta d’identità elettronica. Trasmissione nuovo modello di ricevuta

31. Circolare Ministero dell’interno 16 luglio 2019, n. 9 – Ricevuta della richiesta CIE – Documento di riconoscimento

32. Circolare Ministero dell’interno 16 ottobre 2019, n. 11 – Carta d’identità elettronica (CIE) – Rilascio della CIE da parte degli Uffici consolari per i cittadini italiani residenti all’estero. Implementazione di nuovi servizi nell’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR) per l’invio telematico di comunicazioni tra uffici consolari e comuni

Utilità

1. Paesi in cui si può viaggiare con la carta d’identità valida per l’espatrio

2. Caratteristiche delle fototessere

3. Modalità di acquisizione delle impronte digitali

4. FAQ sui trapianti

Modulistica  

1. Delega alla firma delle carte d’identità

2. Deliberazione di giunta comunale per la riduzione dei diritti sulle CIE

3. Richiesta carta d’identità valida per l’espatrio da parte di cittadino non residente

4. Richiesta carta d’identità non valida per l’espatrio da parte di cittadino non residente

5. Richiesta nulla osta al Comune di residenza

6. Nulla osta per rilascio carta d’identità

7. Comunicazione avvenuto rilascio carta d’identità

8. Richiesta di cancellazione dei dati relativi alla dichiarazione di volontà

9. Richiesta carta d’identità valida per l’espatrio del minore

Parte 2 – LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

Scheda 2.1 – Le regole in materia di documenti amministrativi

1. Introduzione

2. Modalità di presentazione di istanze e dichiarazioni alla pubblica amministrazione o ai gestori o esercenti di pubblici servizi

• La procura speciale per la presentazione di istanze, progetti, dichiarazioni e altre attestazioni

3. Le dichiarazioni sostitutive di certificazione

• Le norme sulla “decertificazione”

• I certificati che non possono essere sostituiti

4. Le dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà

• La dichiarazione sostitutiva come misura alternativa all’autenticazione di copia

5. Conseguenze in caso di dichiarazioni mendaci

Scheda 2.2 – Le deleghe in tema di autentiche e legalizzazioni

1. I soggetti incaricati dal sindaco nel d.P.R. n. 445/2000

2. I soggetti delegati dal Sindaco in materia di autenticazione delle firme degli aspiranti all’adozione e in materia di autenticazione prevista dal codice di procedura penale

3. I soggetti competenti all’autenticazione delle firme sugli atti di alienazione dei beni mobili registrati

Scheda 2.3 – Impedimento alla firma e alla dichiarazione

1. L’impedimento alla sottoscrizione

2. L’impedimento alla dichiarazione

3. Inapplicabilità dell’istituto dell’impedimento alla sottoscrizione e alla dichiarazione in materia fiscale

4. La dichiarazione nell’interesse dell’incapace

• Il beneficiario di amministrazione di sostegno

• La persona affetta da cecità

Scheda 2.4 – Autenticazione di copia

1. La copia autentica

2. La procedura di autenticazione di copia

• Disponibilità o esibizione del documento originale

• Esibizione della riproduzione totale o parziale del documento

• Identificazione del soggetto che presenta il documento

• Raffronto dell’originale e della copia

• Attestazione di conformità

• Formule da utilizzare per l’autenticazione della copia

3. Casi pratici

• È possibile autenticare la copia di un contratto fra privati?

• È possibile autenticare la copia di una certificazione medica?

• È possibile autenticare la copia di un documento scritto in lingua straniera?

• È possibile autenticare la copia di un progetto o elaborato tecnico?

• È possibile autenticare la copia di un atto notarile nel caso in cui sia esibita la copia autenticata dal notaio?

• È possibile autenticare la copia di una busta paga emessa dal datore di lavoro?

4. L’autenticazione di copia su supporto analogico di documento informatico

5. L’imposta di bollo sull’autenticazione di copia

6. Modalità alternative all’autenticazione di copia

Scheda 2.5 – Autenticazione di sottoscrizione

1. La firma autenticata

2. Il procedimento di autenticazione della sottoscrizione

• Esame del documento al fine della verifica della competenza in merito all’autenticazione della firma

• Identificazione del sottoscrittore

• Sottoscrizione in presenza del pubblico ufficiale

• Redazione dell’autenticazione

3. L’autenticazione delle istanze e delle dichiarazioni sostitutive

• L’istanza e la dichiarazione sostitutiva da presentare ai soggetti privati

• L’istanza e la dichiarazione sostitutiva da presentare alle pubbliche amministrazioni e ai gestori di pubblici servizi

• Le deleghe

• Atti per i quali non è possibile autenticare la sottoscrizione

4. Le autenticazioni di sottoscrizione previste dall’articolo 14 della legge n. 53/1990 in materia di procedimento elettorale

5. Le autenticazioni previste per l’elezione degli organi degli ordini professionali

6. Le autenticazioni sulle quietanze liberatorie per gli assegni bancari

7. Le autenticazioni di sottoscrizioni degli atti di alienazione di beni mobili registrati

• Atto di vendita di autoveicolo

• Modalità dell’autenticazione

• Impossibilitati alla firma

• Repertorio

• Correzione degli errori sulla dichiarazione di vendita e sull’autenticazione

8. Le autenticazioni di sottoscrizioni di atti previsti dal codice di procedura penale

9. Le autenticazioni di firma degli aspiranti all’adozione sul consenso scritto all’incontro con il minore da adottare

Scheda 2.6 – Legalizzazione di fotografia

1. La legalizzazione di fotografia

• Competenza

• Identificazione

• Contenuto

APPENDICE ALLA PARTE 2

Normativa

1. D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 – Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa (estratto)

Prassi

1. Circolare Presidente del Consiglio dei Ministri 21 ottobre 1968, n. 778 – Istruzioni per l’applicazione della legge 4 gennaio 1968, n. 15 recante “Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme”

2. Circolare Ministero dell’interno 30 luglio 1993, n. 10 – Legge 4 gennaio 1968, n. 15 – Ammissibilità delle autentiche di sottoscrizioni di atti di impegno e degli atti di delega a pubbliche amministrazioni

3. Circolare Ministero dell’interno 26 febbraio 2004, n. 9 – Quesito interpretativo-applicativo in ordine all’art. 18 del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, relativamente all’attestazione di conformità di copie fotostatiche di scritture ed atti privati previa esibizione dell’originale

4. Circolare Ministero dell’interno 4 maggio 2004, n. 21 – Competenza del Comune al rilascio degli atti di notorietà – Quesito

5. Circolare Ministero dell’interno 27 ottobre 2006, n. 3 – Autenticazione della sottoscrizione degli atti di alienazione dei beni mobili registrati e degli atti di costituzione di garanzia sugli stessi. Articolo 7, decreto legge n. 223/2006  

6. Circolare Ministero dell’interno 8 giugno 2009, n. 2 – Attuazione della sottoscrizione degli atti di alienazione di  beni mobili registrati secondo la disciplina di cui all’art. 7 della legge n. 248/2006

Modulistica  

1. Incarico per autenticazione di copie

2. Incarico per autenticazione di sottoscrizioni ai sensi del d.P.R. n. 445/2000

3. Incarico per autenticazione di sottoscrizioni in materia di codice di procedura penale

4. Incarico per autenticazione di sottoscrizioni in materia di adozioni

5. Incarico per autenticazione di alienazione beni mobili registrati

6. Incarico per legalizzazione di fotografie

7. Dichiarazione sostitutiva di certificazione

8. Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà senza autenticazione

9. Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà con autenticazione

10. Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per eredi senza testamento

11. Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per eredi con testamento

12. Rifiuto all’autenticazione di sottoscrizione

13. Repertorio autenticazioni ex articolo 7 del d.l. n. 223/2006

14. Autenticazione di sottoscrizione su certificato di proprietà

15. Dichiarazione di vendita in caso di furto o smarrimento del certificato di proprietà

16. Dichiarazione di vendita in caso di proprietario non intestatario

17. Dichiarazione di avvenuto pagamento assegno

Parte 3 – LA CERTIFICAZIONE ANAGRAFICA

Scheda 3.1 – I certificati anagrafici: funzione e contenuto

1. La pubblicità degli atti anagrafici

2. Il valore probatorio dei certificati anagrafici

3. La fonte ufficiale della certificazione anagrafica

• Comuni transitati in ANPR

• Comuni non transitati in ANPR

4. Responsabilità dell’ufficiale d’anagrafe nella firma dei certificati

5. I diritti di segreteria sui certificati anagrafici

Scheda 3.2 – La decertificazione

1. L’inutilizzabilità dei certificati anagrafici nei rapporti fra cittadino e pubblica amministrazione

2. Le deroghe alla “decertificazione”

• I certificati rilasciati per le procedure relative alla disciplina sull’immigrazione

• I certificati rilasciati per una pubblica amministrazione estera

• I certificati rilasciati per i procedimenti giudiziari

Scheda 3.3 – La delega per il rilascio dei certificati anagrafici

1. La delega delle funzioni di ufficiale d’anagrafe

• Quali dipendenti possono essere delegati all’esercizio delle funzioni di anagrafe?

• È possibile rifiutare la delega?

• È possibile delegare le funzioni di anagrafe limitatamente al rilascio di certificati?

2. La delega a personale a tempo determinato

3. La delega a personale dipendente di altro comune

4. La delega a personale dipendente dell’unione dei comuni

Scheda 3.4 – La certificazione prima e dopo il subentro in ANPR

1. Introduzione

2. La certificazione anagrafica: le differenze fra comuni transitati e non transitati

Scheda 3.5 – Le tipologie e i limiti della certificazione

1. I dati oggetto di registrazione anagrafica e di certificazione  

2. Specifici divieti di comunicazione di dati

3. Le informazioni escluse dalla certificazione ai sensi dell’articolo 35 del regolamento anagrafico

4. I certificati rilasciati da ANPR

5. I certificati cumulativi

6. I certificati di nascita con paternità e maternità

7. La certificazione anagrafica relativa alle persone iscritte all’AIRE

8. La certificazione di convivenza di fatto ex legge n. 76/2016

9. Il rifiuto al rilascio della certificazione anagrafica

Scheda 3.6 – La certificazione storica

1. Cosa si intende per certificazione anagrafica storica

2. La motivazione della richiesta

3. Il certificato storico di residenza

4. Il certificato storico di famiglia

• L’indicazione dei rapporti di parentela negli stati di famiglia storici

• La certificazione relativa ai minori adottati

5. Il certificato attestante l’avvenuta variazione di generalità in anagrafe

Scheda 3.7 – Il diritto di accesso ai propri dati anagrafici

1. Il diritto di visura

2. L’accesso dei propri dati dal portale di ANPR

Scheda 3.8 – Il rilascio di elenchi anagrafici

1. I limiti alla pubblicità degli atti anagrafici  

2. Gli elenchi anagrafici

3. I presupposti per il rilascio degli elenchi di iscritti in anagrafe

• La richiesta di elenchi anagrafici da parte delle scuole paritarie

• La richiesta di elenchi da parte del consigliere comunale

4. I dati anonimi ed aggregati rilasciati ai privati per fini statistici o di ricerca

Scheda 3.9 – I certificati anagrafici da presentare all’estero

1. Le formalità sui certificati anagrafici da valere all’estero

• Legalizzazione

• Apostille  

2. Traduzione dei certificati da produrre all’estero

3. I formulari plurilingue di cui al regolamento UE 2016/1191

• Documenti pubblici

• Modulo standard multilingue  

• La compilazione del modulo standard multilingue

• Le richieste di informazioni in caso di ragionevole dubbio

Scheda 3.10 – L’imposta di bollo sui certificati anagrafici

1. La regola dell’applicazione dell’imposta di bollo sui certificati anagrafici

2. Come comportarsi allo sportello

• Cittadino: mi serve un certificato di residenza

• Cittadino: mi serve un certificato di residenza in carta libera

• Cittadino: mi può indicare quali sono le ipotesi di esenzione dall’imposta di bollo?

• Cittadino: pretendo che mi sia comunque rilasciato il certificato senza bollo

• Istanza scritta o verbale

3. L’impatto della “decertificazione” sull’imposta di bollo

4. Le principali casistiche circa l’applicazione dell’imposta di bollo sui certificati anagrafici

APPENDICE ALLA PARTE 3

Normativa

1. Legge 24 dicembre 1954, n. 1228 – Ordinamento delle anagrafi della popolazione residente (estratto)

2. D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 642 – Disciplina dell’imposta di bollo

3. D.P.R. 30 maggio 1989, n. 223 – Approvazione del nuovo regolamento anagrafico della popolazione residente (estratto)

4. Legge 7 agosto 1990, n. 241 – Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi (estratto)

5. D.lgs. 18 agosto 2000, n. 267 – Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali a norma dell’articolo 31 della legge 3 agosto 1999, n. 265 (estratto)

6. D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 – Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa (estratto)

7. D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 – Codice in materia di protezione dei dati personali, recante disposizioni per l’adeguamento dell’ordinamento nazionale al regolamento (UE) n. 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (estratto)

8. Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati) (estratto)

9. Legge 20 maggio 2016, n. 76 – Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze (estratto)

Prassi

1. ISTAT, Anagrafe della popolazione, “Metodi e Norme”, serie B - n. 29, edizione 1992 – Avvertenze, note illustrative e normativa AIRE (estratto)

2. Circolare Ministero dell’interno 23 luglio 1996, n. 11 – Anagrafe – Certificazione dello stato di famiglia anagrafica

3. Circolare Ministero dell’interno 20 gennaio 1997, n. 3 – Anagrafe – Precisazioni sulla certificazione dello stato di famiglia anagrafica

4. Circolare Ministero dell’interno 26 febbraio 2002, n. 3 – Autorizzazioni per la realizzazione di collegamenti, tramite terminale, tra le anagrafi comunali e gli enti previsti dal d.P.R. 30 maggio 1989, n. 223

5. Circolare Ministero dell’interno 7 marzo 2003, n. 8 – Certificazioni anagrafiche riguardanti i minori adottati

6. Circolare Ministero dell’interno 9 luglio 2009, n. 15 – D.P.R. n. 79 del 5 maggio 2009 recante “Regolamento concernente disposizioni in materia di anagrafe e stato civile”

7. Circolare Ministero dell’interno 29 novembre 2010, n. 34 – Delega di funzioni di ufficiale di anagrafe e di stato civile a personale dipendente da comune diverso da quello di appartenenza del sindaco delegante

8. Circolare Ministero per la pubblica amministrazione e la semplificazione 17 aprile 2012, n. 3 – Ambito di applicazione delle novelle introdotte dall’art. 15, l. n. 183 del 2011 in materia di certificazione

9. Circolare Ministero per la pubblica amministrazione e la semplificazione 23 maggio 2012, n. 5 – Ambito di applicazione dell’art. 40, comma 02, d.P.R. n. 445 del 2000

10. Circolare Ministero dell’interno 14 gennaio 2013, n. 2 – Art. 2, comma 6 del d.l. n. 179/2012, convertito nella  legge n. 221/2012. Sindaci dei comuni facenti parte dell’unione. Delegabilità, previa convenzione, delle funzioni di ufficiale dello state civile e di anagrafe a personale idoneo dell’unione o dei singoli comuni associati

11. Circolare Ministero dell’interno 14 febbraio 2019, n. 2 – Regolamento (UE) 2016/1191 del Parlamento europeo e del Consiglio del 6 luglio 2016 che promuove la libera circolazione dei cittadini. Moduli standard multilingue

12. Circolare Ministero dell’interno 17 dicembre 2019, n. 14 – Regolamento (UE) 2016/1191 del Parlamento europeo e del Consiglio del 6 luglio 2016 che promuove la libera circolazione dei cittadini. Moduli standard multilingue. Art. 14 “Richieste di informazioni in caso di ragionevole dubbio”

Utilità

1. Stati aderenti alla Convenzione dell’Aja del 5 ottobre 1961 (Convenzione sull’apostille)

2. Procedura di compilazione del modulo standard multilingue (regolamento UE 2016/1191)

3. Modulo standard multilingue (regolamento UE 2016/1191)

Modulistica  

1. Delega delle funzioni di anagrafe a personale a tempo indeterminato

2. Delega parziale delle funzioni di anagrafe a personale a tempo indeterminato

3. Delega delle funzioni di anagrafe a personale a tempo determinato

4. Delega delle funzioni di anagrafe a personale di altro comune

5. Delega delle funzioni di anagrafe a personale dell’unione dei comuni

6. Delega delle funzioni di anagrafe a personale di altro comune facente parte dell’unione dei comuni

7. Revoca della delega delle funzioni di anagrafe

8. Richiesta di certificato anagrafico

9. Richiesta di certificato anagrafico storico

10. Rifiuto dell’ufficiale di anagrafe al rilascio di certificato anagrafico

11. Rifiuto dell’ufficiale di anagrafe al rilascio di elenchi anagrafici

12. Segnalazione all’Agenzia delle entrate di certificato non in regola con le norme sull’imposta di bollo

13. Certificato storico di variazione di generalità  

14. Certificato di convivenza di fatto

Parte 4 – LA CERTIFICAZIONE DI STATO CIVILE

Scheda 4.1 – La funzione pubblicitaria degli atti di stato civile

1. Introduzione

2. Le certificazioni desumibili dai registri di stato civile

3. La fonte ufficiale della certificazione di stato civile

4. Responsabilità dell’ufficiale di stato civile nel rilascio della certificazione

Scheda 4.2 – La delega per la certificazione di stato civile

1. La delega delle funzioni di ufficiale di stato civile

• Quali dipendenti possono essere delegati all’esercizio delle funzioni di stato civile?

• È possibile rifiutare la delega?

• È possibile delegare le funzioni di stato civile limitatamente al rilascio delle certificazioni?

2. La delega a personale a tempo determinato

3. La delega a personale dipendente di altro comune

4. La delega a personale dipendente dell’unione dei comuni

Scheda 4.3 – Gli estratti per riassunto

1. Chi può richiedere l’estratto per riassunto?

2. La compilazione dell’estratto di stato civile: le annotazioni  

• Annotazioni modificative

• Annotazioni aggiuntive

• Come riportare le informazioni contenute nelle annotazioni

3. La compilazione dell’estratto di nascita: l’indicazione del nome

4. Gli estratti di nascita con l’indicazione di paternità e maternità

5. Esenzione dall’imposta di bollo e dai diritti di segreteria

Scheda 4.4 – I certificati e gli estratti da presentare all’estero

1. Le formalità sui certificati ed estratti di stato civile da valere all’estero

2. Traduzione dei certificati da produrre all’estero

3. Gli estratti plurilingue previsti dalla Convenzione di Vienna del 1976

4. I formulari plurilingue di cui al regolamento UE 2016/1191

Scheda 4.5 – Gli estratti per copia integrale

1. Chi può richiedere l’estratto per copia integrale?

• Cosa cambia per l’ufficiale dello stato civile dopo l’abrogazione dell’articolo 177 del Codice in materia di protezione dei dati personali?

• I divieti al rilascio della copia integrale dell’atto di stato civile

• Il rifiuto dell’ufficiale dello stato civile al rilascio dell’estratto per copia integrale

2. Il contenuto dell’estratto per copia integrale

APPENDICE ALLA PARTE 4

Normativa

1. D.P.R. 3 novembre 2000, n. 396 – Regolamento per la revisione e la semplificazione dell’ordinamento dello stato civile, a norma dell’articolo 2, comma 12, della legge 15 maggio 1997, n. 127 (estratto)

Prassi

1. Circolare Ministero di grazia e giustizia 25 marzo 1988, prot. n. 1/50/FG/11(87)1075 – Pluralità di prenomi

2. Circolare Ministero dell’interno 21 marzo 2005, n. 16 – Rilascio estratti o copie di atti di stato civile

3. Circolare Ministero dell’interno 2 marzo 2012, n. 4 – Art. 15, c. 1, legge n. 183/2011. Norme in materia di certificati e dichiarazioni sostitutive. Istruzioni per gli ufficiali della stato civile

4. Ministero dell’interno, Il Regolamento dello stato civile. Guida all’applicazione – Massimario per l’ufficiale di stato civile, edizione 2012 (estratto)

5. Circolare Ministero dell’interno 27 dicembre 2012, n. 33 – Legge 10 dicembre 2012, n. 219 (“Disposizioni in materia di riconoscimento dei figli naturali”)

Utilità

1. Annotazioni da riportare sugli estratti per riassunto

Modulistica  

1. Delega delle funzioni di stato civile a personale a tempo indeterminato che ha superato il corso di abilitazione

2. Delega parziale delle funzioni di stato civile a personale a tempo indeterminato che ha superato il corso di abilitazione

3. Delega delle funzioni di stato civile a personale a tempo indeterminato per gravi motivi

4. Delega parziale delle funzioni di stato civile a personale a tempo indeterminato per gravi motivi

5. Delega delle funzioni di stato civile a personale a tempo determinato

6. Delega delle funzioni di stato civile a personale di altro comune

7. Delega delle funzioni di stato civile a personale dell’unione dei comuni

8. Delega delle funzioni di stato civile a personale di altro comune facente parte dell’unione dei comuni

9. Revoca della delega delle funzioni di stato civile

10. Richiesta di estratto per copia integrale

11. Rifiuto dell’ufficiale di stato civile al rilascio dell’estratto per copia integrale dell’atto di stato civile


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top