SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 20%
Nuovo Formulario annotato del processo penale

Nuovo Formulario annotato del processo penale

Autori Valerio de Gioia, Paolo Emilio De Simone
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 1016
Pubblicazione Maggio 2019 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891634375 / 9788891634375
Collana I Formulari Commentati

Aggiornamento al nuovo regime delle intercettazioni telefoniche, in vigore dal 1° settembre 2020

Formule on line

Prezzo Online:

88,00 €

70,40 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Spedizione Gratuita

Con il presente formulario gli autori perseguono l’obiettivo di guidare l’operatore del diritto penale verso la conoscenza dei vari istituti che caratterizzano lo svolgimento di un procedimento penale attraverso un testo che si caratterizza per la sua finalità estremamente pratica e operativa, ma anche per la sua struttura snella che ne consente un’agevole e rapida consultazione. Il formulario, aggiornato a tutte le penetranti riforme del processo penale intervenute nel 2017 (c.d. Riforma Orlando) e nel 2018 (L. 11 gennaio 2018, n. 4; D. Lgs. 6 febbraio 2018, n. 11; D.Lgs. 1° marzo 2018, n. 21; D. Lgs. 2 ottobre 2018, n. 123), rappresenta, così, un valido strumento operativo di ausilio per l’avvocato penalista, ma anche per i giudici di pace o per gli aspiranti avvocati, mettendo a loro disposizione tutti gli schemi degli atti difensivi contemplati dal codice di procedura penale, contestualizzati con il relativo quadro normativo di riferimento, spesso connotato da un elevato tecnicismo, e corredati da annotazioni dirette ad inquadrare sistematicamente l’istituto processuale sotteso, ad evidenziare i punti salienti di ogni questione problematica, ma anche dalle più significative pronunce della Corte di Cassazione, oltre che a fornire i più opportuni suggerimenti per una loro migliore redazione.

La sua struttura, divisa per sezioni seguendo sostanzialmente l’impianto del codice di procedura penale, consente la rapida individuazione degli atti correlati alle diverse fasi processuali: Giurisdizione e competenza - Giudice - Pubblico ministero - Parte civile - Responsabile civile - Civilmente obbligato - Persona offesa - Enti e associazioni - Difensore - Gli atti - Le notificazioni - Le prove - Misure cautelari personali - Riparazione per ingiusta detenzione - Misure cautelari reali - Arresto in flagranza e fermo - Indagini difensive e investigazioni difensive - Incidente probatorio - Chiusura delle indagini - Udienza preliminare - Procedimenti speciali - Giudizio - Procedimento davanti al tribunale in composizione monocratica - Appello - Ricorso per cassazione - Revisione - Riparazione per errore giudiziario - Esecuzione - Rapporti giurisdizionali con le autorità straniere. Specifiche sezioni, infine, sono state dedicate al Patrocinio a spese dello stato, alle Misure cautelari nei confronti degli enti (D. Lgs. n. 231 del 2001) ed al Processo penale davanti al giudice di pace (D. Lgs. n. 274 del 2000).

L’opera, infine, è anche corredata da un’utilissima appendice, contenente schemi riepilogativi e riferimenti normativi in grado di rendere maggiormente agevole l’attività del legale.

Valerio de Gioia, Conseguita la laurea con lode all'età di 22 anni, ha superato gli orali dell'esame di avvocato e del concorso in magistratura poco dopo aver compiuto i 25 anni. Giudice penale del Tribunale di Roma, già giudice civile, dell'esecuzione e del lavoro e referente distrettuale per la formazione decentrata - Scuola Superiore della Magistratura, attualmente è il coordinatore dei Corsi per la preparazione al concorso in Magistratura e all'esame di Avvocato presso l'Istituto Regionale di Studi Giuridici del Lazio "Arturo Carlo Jemolo". Autore di oltre 200 pubblicazioni - tra monografie, opere collettanee e articoli su riviste scientifiche - è il curatore di numerose collane. Ha partecipato, nella qualità di relatore, a convegni nazionali e internazionali.

Paolo Emilio De Simone, Magistrato dal 1998, dal 2006 è in servizio presso la prima sezione penale del Tribunale di Roma; in precedenza ha svolto le sue funzioni presso il Tribunale di Castrovillari, presso la Corte di Appello di Catanzaro, nonché presso il Tribunale del Riesame di Roma. Nel biennio 2007/08 è stato anche componente del Collegio per i reati ministeriali presso il Tribunale di Roma previsto dalla legge costituzionale n°01/89. Dal 2016 è inserito nell’albo dei docenti della Scuola Superiore della Magistratura, ed è stato nominato componente titolare della Commissione per gli Esami di Avvocato presso la Corte di Appello di Roma per le sessioni 2009 e 2016. È autore di numerose pubblicazioni, sia in materia penale che civile, per diverse case editrici.

LIBRO PRIMO - I SOGGETTI
Sezione Prima – Giurisdizione e competenza
1. Eccezione di difetto di giurisdizione
2. Eccezione di incompetenza
3. Proposizione di conflitto di competenza (o di giurisdizione)
Sezione Seconda – Il giudice
1. Dichiarazione di ricusazione con procura speciale in calce
2. Dichiarazione di ricusazione per cause sorte o conosciute dopo la scadenza dei termini previsti dall’art. 38, primo comma, cod. proc. pen.
3. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza di inammissibilità della dichiarazione di ricusazione
4. Richiesta di rimessione del processo
Sezione Terza – Il pubblico ministero
1. Richiesta di sostituzione del pubblico ministero
2. Richiesta di trasmissione degli atti ad altro pubblico ministero
3. Ricorso per la determinazione del pubblico ministero competente
Sezione Quarta – La parte civile
1. Atto di costituzione di parte civile del danneggiato con procura speciale in calce
2. Richiesta di esclusione della parte civile
3. Atto di revoca della costituzione di parte civile
Sezione Quinta – Il responsabile civile
1. Richiesta della parte civile di citazione del responsabile civile
2. Atto di costituzione del responsabile civile
3. Atto di intervento volontario del responsabile civile
4. Richiesta di esclusione del responsabile civile
5. Richiesta di esclusione del responsabile civile presentata dall’imputato/parte civile
Sezione Sesta – Il civilmente obbligato
1. Richiesta di citazione del civilmente obbligato per la pena pecuniaria
Sezione Settima – La persona offesa dal reato, enti e associazioni
1. Nomina del difensore della persona offesa
2. Intervento di ente esponenziale
3. Consenso della persona offesa all’intervento di ente esponenziale
4. Nomina del difensore dell’ente/associazione
Sezione Ottava – Il difensore
1. Nomina del difensore di fiducia da parte dell’indagato/imputato
2. Nomina del difensore di fiducia da parte dell’indagato/imputato integrata con procura speciale
3. Nomina del difensore di fiducia da parte di un congiunto dell’indagato/imputato
4. Nomina di sostituto del difensore
5. Dichiarazione di non accettazione dell’incarico difensivo
6. Rinuncia al mandato difensivo
Sezione Nona – Patrocinio a spese dello Stato
1. Istanza di ammissione al patrocinio a spese dello Stato per il cittadino comunitario
2. Istanza di ammissione al patrocinio a spese dello Stato per il cittadino extracomunitario
3. Istanza di ammissione al patrocinio a spese dello Stato per la persona giuridica
4. Ricorso avverso il decreto di rigetto dell’istanza di ammissione al patrocinio a spese dello Stato
5. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza di rigetto al patrocinio a spese dello Stato
6. Richiesta di liquidazione degli onorari per il difensore di imputato ammesso al patrocinio a spese dello Stato
7. Richiesta di liquidazione dei compensi avanzata dal difensore d’ufficio
8. Richiesta di liquidazione dei compensi avanzata dal difensore d’ufficio di persona irreperibile
9. Richiesta di liquidazione dei compensi avanzata dal difensore d’ufficio di persona latitante
10. Opposizione al decreto di pagamento/di rigetto della richiesta di liquidazione
11. Nomina dell’investigatore privato da parte della persona ammessa al patrocinio a spese dello Stato
12. Nomina del consulente tecnico da parte della persona ammessa al patrocinio a spese dello Stato
LIBRO SECONDO - GLI ATTI
Sezione Prima – Disposizioni generali
1. Richiesta di copie
2. Memoria della parte
Sezione Seconda – Atti e provvedimenti del giudice
1. Richiesta di correzione di errore materiale
Sezione Terza – Notificazioni
1. Notificazione a richiesta delle parti private
2. Relazione di notificazione a cura del difensore
Sezione Quarta – Termini
1. Richiesta di abbreviazione dei termini
2. Richiesta di restituzione nei termini
3. Richiesta di restituzione nel termine per proporre opposizione al decreto penale di condanna
4. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza di rigetto della richiesta di restituzione in termini
LIBRO TERZO - LE PROVE
Sezione Prima – Perizia
1. Dichiarazione di ricusazione del perito
2. Nomina di consulente tecnico in caso di perizia
3. Nomina di consulente tecnico fuori dei casi di perizia
4. Richiesta di autorizzazione del consulente tecnico ad esaminare cose sequestrate
5. Opposizione al decreto del pubblico ministero che respinge la richiesta di autorizzazione del consulente tecnico ad esaminare le cose sequestrate
Sezione Seconda – Analisi
1. Richiesta di riesame di analisi
Sezione Terza – Documenti
1. Richiesta di certificato di casellario giudiziale
Sezione Quarta – Sequestro probatorio
1. Richiesta di sequestro probatorio
2. Richiesta di riesame del decreto di sequestro probatorio
3. Richiesta di riesame del decreto di convalida del sequestro probatorio
4. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza del Tribunale del riesame in materia di sequestro probatorio
5. Richiesta di restituzione di cose sequestrate
6. Opposizione al decreto del pubblico ministero che respinge la richiesta di restituzione delle cose sequestrate
7. Opposizione al decreto del pubblico ministero che dispone la restituzione delle cose sequestrate
Sezione Quinta – Intercettazioni
1. Richiesta di trascrizione di conversazioni o di flussi di comunicazioni informatiche o telematiche
2. Richiesta di estrazione di copia delle trascrizioni o delle registrazioni di intercettazioni
3. Richiesta di distruzione di verbali e di registrazioni di intercettazioni
LIBRO QUARTO - LE MISURE CAUTELARI
Sezione Prima – Misure cautelari personali
1. Richiesta di revoca della misura cautelare personale in presenza di una causa di giustificazione o di estinzione del reato
2. Richiesta di revoca della misura cautelare per mancanza dei gravi indizi di colpevolezza o delle esigenze cautelari
3. Richiesta di modifica delle modalità di esecuzione della misura cautelare degli arresti domiciliari per ragioni di lavoro
4. Richiesta di revoca o sostituzione della misura cautelare della custodia in carcere per ragioni di salute
5. Richiesta di revoca o sostituzione della misura cautelare della custodia in carcere nella ricorrenza dei presupposti per la concedibilità del beneficio della sospensione condizionale della pena
6. Richiesta di dichiarazione di estinzione di misura cautelare disposta da giudice incompetente
7. Richiesta di dichiarazione di estinzione di misura cautelare disposta per esigenze probatorie
8. Richiesta di dichiarazione di estinzione della custodia cautelare per decorrenza dei termini di durata massima di fase
9. Richiesta di dichiarazione di estinzione della custodia cautelare per decorrenza dei termini di durata massima di fase nel caso di c.d. “contestazione a catena”
10. Richiesta di dichiarazione di estinzione della custodia cautelare per decorrenza dei termini di durata massima complessiva
Sezione Seconda – Riesame
1. Richiesta di riesame di ordinanza applicativa di una misura cautelare coercitiva
2. Memoria difensiva
Sezione Terza – Appello
1. Atto di appello avverso l’ordinanza emessa in materia di misure cautelari personali
Sezione Quarta – Ricorso per cassazione
1. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza emessa ex art. 309 cod. proc. pen.
2. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza emessa ex art. 310 cod. proc. pen.
3. Ricorso per cassazione per saltum avverso l’ordinanza cautelare che dispone una misura coercitiva
4. Nomina del difensore di fiducia per il ricorso per cassazione
Sezione Quinta – Riparazione per ingiusta detenzione
1. Domanda di riparazione per ingiusta detenzione a seguito di una sentenza di proscioglimento
2. Domanda di riparazione per ingiusta detenzione per accertata insussistenza delle condizioni di applicabilità della misura cautelare della custodia in carcere
3. Nomina del difensore di fiducia integrata con procura speciale per la proposizione della domanda di riparazione per ingiusta detenzione
4. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza di rigetto della domanda di riparazione
Sezione Sesta – Misure cautelari reali
1. Richiesta di sequestro conservativo formulata dalla parte civile
2. Offerta di cauzione
3. Richiesta di revoca del sequestro conservativo con contestuale offerta di cauzione
4. Richiesta di riesame dell’ordinanza di sequestro conservativo
5. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza emessa ex art. 324 cod. proc. pen. sulla richiesta di revoca del sequestro conservativo
6. Istanza di sequestro preventivo formulata dall’interessato
7. Richiesta di revoca del sequestro preventivo
8. Richiesta di riesame del decreto di sequestro preventivo
9. Appello contro le ordinanze in materia di sequestro preventivo
10. Ricorso per cassazione per saltum avverso il decreto di sequestro preventivo
11. ....... Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza emessa ex art. 324 cod. proc. pen. sulla richiesta di revoca del sequestro preventivo
12. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza emessa ex art. 322-bis cod. proc. pen.
Sezione Settima – Misure cautelari nei confronti degli enti (d.lgs. 8 giugno 2001, n. 231)
1. Richiesta di revoca della misura cautelare applicata nei confronti di enti, società ed associazioni
2. Richiesta di sospensione della misura cautelare applicata nei confronti di enti, società ed associazioni
3. Richiesta di estinzione della misura cautelare interdittiva applicata nei confronti di enti, società ed associazioni per decorrenza dei termini di durata massima
4. Appello avverso l’ordinanza cautelare applicativa di una misura interdittiva nei confronti di enti, società e associazioni
5. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza emessa ex art. 52, primo comma, d.lgs. n. 231/2001
6. Richiesta di revoca del sequestro preventivo disposto nei confronti di enti, società e associazioni
7. Richiesta di dichiarazione di estinzione del sequestro preventivo per mancato rispetto dei termini
8. Richiesta di riesame del decreto di sequestro preventivo disposto nei confronti di enti, società e associazioni
9. Richiesta di riesame del decreto di convalida del sequestro preventivo disposto d’urgenza dalla polizia giudiziaria nei confronti di enti, società e associazioni
10. Appello contro le ordinanze in materia di sequestro preventivo disposto nei confronti di enti, società e associazioni
11. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza emessa ex art. 324 cod. proc. Pen.
12. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza emessa ex art. 322-bis cod. proc. Pen.
13. Offerta di cauzione
14. Richiesta di revoca del sequestro conservativo disposto nei confronti di enti, società e associazioni con contestuale offerta di cauzione
15. Richiesta di riesame dell’ordinanza di sequestro conservativo disposto nei confronti di enti, società e associazioni
16. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza emessa ex art. 324 cod. proc. pen.
LIBRO QUINTO - LE INDAGINI PRELIMINARI E L’UDIENZA PRELIMINARE
Sezione Prima – Indagini difensive
1. Nomina del difensore di fiducia con conferimento della procura speciale per l’espletamento dell’attività difensiva
2. Nomina del sostituto per l’espletamento di investigazioni difensive
3. Nomina di investigatore privato
4. Comunicazione all’autorità giudiziaria del conferimento di incarico all’investigatore privato
Sezione Seconda – Richiesta di informazioni al RE.GE.
1. Richiesta di informazioni relative ad iscrizioni sul Registro Notizie di Reato
2. Nomina del difensore finalizzata alla richiesta di informazioni relative ad iscrizioni sul Registro Notizie di Reato
Sezione Terza – Condizioni di procedibilità
1. Querela
2. Querela proposta da persona giuridica
3. Remissione di querela
4. Accettazione di remissione di querela
Sezione Quarta – Attività del pubblico ministero
1. Opposizione al decreto del pubblico ministero che autorizza il ritardato deposito di atti di indagine
Sezione Quinta – Arresto in flagranza e fermo
1. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza di convalida dell’arresto
2. Nomina del difensore di fiducia per il ricorso per cassazione avverso l’ordinanza di convalida dell’arresto
Sezione Sesta – Investigazioni difensive
1. Verbale di assunzione di informazioni
2. Richiesta di nomina di difensore di ufficio
3. Relazione delle dichiarazioni e delle informazioni
4. Richiesta di autorizzazione a conferire con persona detenuta
5. Richiesta al pubblico ministero di disporre l’audizione di persona che si è avvalsa della facoltà di non rispondere
6. Richiesta al giudice per le indagini preliminari di incidente probatorio per l’audizione di persona che si è avvalsa della facoltà di non rispondere
7. Richiesta di documenti alla pubblica amministrazione
8. Richiesta al pubblico ministero di un ordine di esibizione o di sequestro
9. Verbale di accesso ai luoghi
10. Richiesta di autorizzazione all’accesso a luoghi privati
11. Avviso di accertamenti tecnici irripetibili
12. Richiesta al pubblico ministero di acquisizione dei tabulati telefonici mediante sequestro probatorio
Sezione Settima – Incidente probatorio
1. Richiesta di incidente probatorio per l’assunzione di una testimonianza
2. Richiesta di incidente probatorio per l’espletamento di una perizia
3. Richiesta di incidente probatorio per l’effettuazione di una ricognizione di persona
4. Notificazione di incidente probatorio
5. Richiesta al pubblico ministero di incidente probatorio da parte della persona offesa
6. Deduzioni sull’ammissibilità e fondatezza della richiesta di incidente probatorio
7. Richiesta di estensione dell’incidente probatorio
Sezione Ottava – Chiusura delle indagini preliminari
1. Sollecito di archiviazione avanzata dall’indagato
2. Richiesta della persona offesa di ricevere notizia dell’eventuale richiesta di archiviazione
3. Opposizione della persona offesa alla richiesta di archiviazione
4. Reclamo avverso il decreto di archiviazione
5. Reclamo avverso l’ordinanza di archiviazione
6. Richiesta di avocazione
7. Richiesta della persona offesa di riapertura delle indagini preliminari
8. Memoria difensiva e richieste dell’indagato in seguito all’avviso di conclusione delle indagini
Sezione Nona – Udienza preliminare
1. Richiesta dell’imputato di giudizio immediato presentata a mezzo di procuratore speciale
2. Nomina del difensore di fiducia integrata con procura speciale per la richiesta di giudizio immediato
3. Richiesta di rinvio per impedimento dell’imputato
4. Richiesta di rinvio per impedimento del difensore
5. Richiesta di condanna del querelante al pagamento delle spese e al risarcimento dei danni
6. Ricorso per cassazione avverso la sentenza di non luogo a procedere
LIBRO SESTO - I PROCEDIMENTI SPECIALI
Sezione Prima – Il giudizio abbreviato
1. Richiesta di giudizio abbreviato non condizionato in sede di udienza preliminare
2. Richiesta di giudizio abbreviato non condizionato nel caso di citazione diretta
3. Richiesta di giudizio abbreviato non condizionato nel caso di giudizio direttissimo
4. Richiesta di giudizio abbreviato non condizionato nel caso di giudizio immediato
5. Richiesta di giudizio abbreviato condizionato in sede di udienza
6. Richiesta di giudizio abbreviato condizionato nel caso di citazione diretta
7. Richiesta di giudizio abbreviato condizionato nel caso di giudizio direttissimo
8. Richiesta di giudizio abbreviato condizionato nel caso di giudizio immediato
9. Nomina del difensore di fiducia integrata con procura speciale per la richiesta di giudizio abbreviato
10. Richiesta di giudizio abbreviato formulata direttamente in udienza
11. Dichiarazione della parte civile di non accettazione del giudizio abbreviato
12. Richiesta di prosecuzione del procedimento nelle forme ordinarie
Sezione Seconda – L’applicazione della pena su richiesta delle parti (patteggiamento)
1. Richiesta di applicazione della pena ex art. 444 cod. proc. pen. in sede di udienza preliminare
2. Richiesta di applicazione della pena ex art. 444 cod. proc. pen. in sede di udienza preliminare con istanza di sostituzione della pena detentiva con la corrispondente sanzione sostitutiva pecuniaria
3. Richiesta di applicazione della pena ex art. 444 cod. proc. pen. nel caso di citazione diretta
4. Richiesta di applicazione della pena ex art. 444 cod. proc. pen. nel caso di giudizio direttissimo
5. Richiesta di applicazione della pena ex art. 444 cod. proc. pen. nel caso di giudizio immediato
6. Richiesta di applicazione della pena ex art. 444 cod. proc. pen. nel corso delle indagini preliminari
7. Richiesta di applicazione della pena ex art. 444 cod. proc. pen. a titolo di continuazione o di concorso formale
8. Richiesta di applicazione della pena ex art. 444 cod. proc. pen. con istanza di sostituzione della pena detentiva e pecuniaria con quella del lavoro di pubblica utilità di cui all’art. 186, comma 9-bis, del codice della strada (d.lgs. n. 285/1992)
9. Nomina del difensore di fiducia integrata con procura speciale per la richiesta di applicazione della pena ex art. 444 cod. proc. pen.
10. Richiesta di applicazione della pena ex art. 444 cod. proc. pen. formulata direttamente in udienza
11. Istanza per la declaratoria di estinzione dei reati ex art. 445 cod. proc. pen.
Sezione Terza – Il procedimento per decreto (decreto penale di condanna)
1. Opposizione a decreto penale di condanna con richiesta di giudizio immediato
2. Opposizione a decreto penale di condanna con richiesta di giudizio abbreviato non condizionato
3. Opposizione a decreto penale di condanna con richiesta di giudizio abbreviato condizionato
4. Opposizione a decreto penale di condanna con richiesta di applicazione della pena ex art. 444 cod. proc. pen.
5. Opposizione a decreto penale di condanna presentata dal civilmente obbligato alla pena pecuniaria
6. Istanza di restituzione in termini per proporre opposizione a decreto penale di condanna
7. Richiesta di visione del fascicolo e di estrazione di copie degli atti
8. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza di inammissibilità dell’opposizione a decreto penale di condanna
9. Nomina del difensore di fiducia per il ricorso per cassazione avverso l’ordinanza di inammissibilità dell’opposizione a decreto penale di condanna
Sezione Quarta – Sospensione del procedimento con richiesta di messa alla prova
1. Richiesta di sospensione del procedimento con richiesta di messa alla prova
2. Richiesta di sospensione del procedimento con richiesta di messa alla prova nel corso delle indagini preliminari
3. Nomina del difensore di fiducia integrata con procura speciale per la richiesta di sospensione del procedimento con messa alla prova
Sezione Quinta – L’oblazione
1. Richiesta di oblazione per le contravvenzioni punite con la sola pena pecuniaria
2. Richiesta di oblazione per le contravvenzioni punite con pena alternativa
3. Nomina del difensore di fiducia integrata con procura speciale per la richiesta di oblazione
4. Opposizione a decreto penale di condanna e contestuale proposta di oblazione per le contravvenzioni punite con la sola pena pecuniaria
5. Opposizione a decreto penale di condanna e contestuale proposta di oblazione per le contravvenzioni punite con pena alternativa
LIBRO SETTIMO - IL GIUDIZIO
1. Richiesta di anticipazione o di differimento dell’udienza dibattimentale
2. Richiesta di assunzione urgente di prove non rinviabili
3. Lista dei testi, periti, consulenti tecnici e di imputati in procedimenti connessi
4. Richiesta di acquisizione di verbali di prove di altro procedimento penale
5. Atto di citazione di testimone
6. Atto di citazione di imputato in procedimento connesso
7. Conclusioni per la parte civile
8. Nota spese di costituzione della parte civile
9. Memoria difensiva
LIBRO OTTAVO - IL PROCEDIMENTO DAVANTI AL TRIBUNALE IN COMPOSIZIONE MONOCRATICA
1. Lista dei testi, periti, consulenti tecnici e di imputati in procedimenti connessi
2. Richiesta di acquisizione di verbali di prove di altro procedimento penale
3. Atto di citazione di testimoni
4. Atto di citazione di imputato in procedimento connesso
LIBRO NONO - LE IMPUGNAZIONI
Sezione Prima – L’appello
1. Appello dell’imputato avverso una sentenza di condanna
2. Appello dell’imputato avverso una sentenza di proscioglimento
3. Appello dell’imputato per gli interessi civili con contestuale richiesta di sospensione della provvisoria esecuzione
4. Appello incidentale
5. Proposizione di motivi nuovi di appello
6. Rinuncia all’appello ed eventuale concordato sulla pena
Sezione Seconda – L’appello delle parti diverse dall’imputato
1. Richiesta della parte civile o della persona offesa, al pubblico ministero, affinché proponga appello
2. Appello del responsabile civile o della persona civilmente obbligata per la pena pecuniaria con contestuale richiesta di sospensione della provvisoria esecuzione
3. Appello della parte civile
4. Appello della parte civile per la provvisoria esecuzione dei capi civili della sentenza
Sezione Terza – Il ricorso per cassazione
1. Ricorso per cassazione dell’imputato
2. Ricorso immediato per cassazione dell’imputato (c.d. ricorso per saltum)
3. Ricorso immediato (per saltum) per cassazione dell’imputato con rinuncia all’appello proposto
4. Ricorso per cassazione del responsabile civile o del civilmente obbligato per la pena pecuniaria
5. Richiesta della parte civile o della persona offesa al pubblico ministero per proporre ricorso per cassazione
6. Ricorso per cassazione della parte civile avverso i capi della sentenza di condanna che riguardano l’azione civile
7. Ricorso per cassazione della parte civile contro le sentenze di proscioglimento ai soli effetti della responsabilità civile
8. Presentazione di motivi nuovi, memorie o repliche
9. Rinuncia al ricorso per cassazione da parte dell’imputato
10. Richiesta di sospensione dell’esecuzione della condanna civile
11. Richiesta di declaratoria di irrevocabilità di parte della sentenza
12. Nomina del difensore di fiducia per il ricorso per cassazione
Sezione Quarta – Il ricorso straordinario per errore
1. Ricorso straordinario per errore materiale o di fatto
Sezione Quinta – La revisione
1. Richiesta di revisione
2. Richiesta di revisione della sentenza con contestuale richiesta di sospensione dell’esecuzione
3. Nomina del difensore di fiducia integrata con procura speciale per la proposizione della richiesta di revisione della sentenza
4. Richiesta di revisione della sentenza proposta da un prossimo congiunto del condannato o dall’erede
5. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza di inammissibilità della richiesta di revisione
6. Ricorso per cassazione avverso la sentenza di rigetto della richiesta di revisione
7. Richiesta di affissione di estratto della sentenza di proscioglimento e di pubblicazione su di un giornale
8. Richiesta di rescissione del giudicato
Sezione Sesta – La riparazione per errore giudiziario
1. Domanda di riparazione dell’errore giudiziario
2. Richieste di altro legittimato nel processo per riparazione dell’errore giudiziario
3. Ricorso per cassazione avverso l’ordinanza che ha deciso sulla domanda di riparazione dell’errore giudiziario
LIBRO DECIMO - L’ESECUZIONE
Sezione Prima – Le misure alternative alla detenzione
1. Istanza di affidamento in prova al servizio sociale presentata in seguito a decreto di sospensione dell’esecuzione emesso dal pubblico ministero
2. Istanza di affidamento in prova al servizio sociale presentata dal condannato detenuto
3. Istanza di affidamento in prova al servizio sociale presentata dal condannato detenuto affetto da aids conclamata o da grave deficienza immunitaria
4. Istanza di affidamento in prova al servizio sociale presentata nell’interesse di soggetto tossicodipendente in seguito a decreto di sospensione dell’esecuzione emesso dal pubblico ministero
5. Istanza di affidamento in prova al servizio sociale presentata dal condannato detenuto tossicodipendente
6. Istanza di detenzione domiciliare presentata in seguito a decreto di sospensione dell’esecuzione emesso dal pubblico ministero
7. Istanza di detenzione domiciliare presentata dal condannato detenuto
8. Istanza di detenzione domiciliare presentata dal condannato detenuto affetto da aids conclamata o da grave deficienza immunitaria
9. Istanza di detenzione domiciliare speciale presentata dalla condannata detenuta
10. Istanza di semilibertà presentata in seguito a decreto di sospensione dell’esecuzione emesso dal pubblico ministero
11. Istanza di semilibertà presentata dal condannato detenuto
12. Istanza di sospensione dell’esecuzione della pena detentiva presentata in seguito a decreto di sospensione dell’esecuzione emesso dal pubblico ministero
13. Istanza di sospensione dell’esecuzione della pena detentiva presentata dal condannato detenuto
14. Istanza di liberazione anticipata
Sezione Seconda – Il computo del presofferto
1. Istanza di computo del periodo di custodia cautelare espiato sine titulo per lo stesso reato
2. Istanza di computo del periodo di custodia cautelare espiato sine titulo per altro reato
3. Istanza di computo della pena detentiva espiata sine titulo
4. Istanza di computo della pena detentiva espiata sine titulo nel caso di condanna alla sola pena pecuniaria
Sezione Terza – L’esecuzione delle pene pecuniarie
1. Richiesta di rateizzazione di pena pecuniaria
2. Richiesta di differimento della conversione della pena pecuniaria
Sezione Quarta – Dubbi sull’identità del condannato
1. Richiesta di liberazione di persona detenuta per errore sulla sua identità fisica
2. Opposizione avverso l’ordinanza di rigetto della richiesta di liberazione di persona detenuta per errore sulla sua identità fisica
Sezione Quinta – Pluralità di sentenze per il medesimo fatto
1. Richiesta di incidente di esecuzione per pluralità di sentenze di condanna pronunciate contro la stessa persona per il medesimo fatto
2. Richiesta di incidente di esecuzione per pluralità di sentenze di condanna a pene diverse pronunciate contro la stessa persona per il medesimo fatto
3. Richiesta di incidente di esecuzione per pluralità di sentenze di condanna e di decreti penali di condanna pronunciati contro la stessa persona per il medesimo fatto
4. Nomina del difensore di fiducia integrata con procura speciale ai fini della indicazione della sentenza da eseguirsi
Sezione Sesta – Il concorso formale e la continuazione in executivis
1. Richiesta di applicazione della disciplina del concorso formale nel caso di più sentenze o decreti penali di condanna irrevocabili
2. Richiesta di applicazione della disciplina del reato continuato nel caso di più sentenze o decreti penali di condanna irrevocabili
3. Richiesta di applicazione della disciplina del reato continuato nel caso di più sentenze o decreti penali di condanna irrevocabili con richiesta di sospensione condizionale della pena
4. Richiesta di applicazione della disciplina del reato continuato nel caso di più sentenze o decreti penali di condanna irrevocabili nei confronti di soggetto tossicodipendente
Sezione Settima – L’amnistia e l’indulto
1. Richiesta di applicazione dell’amnistia
2. Opposizione all’ordinanza di rigetto della richiesta di applicazione dell’amnistia
3. Richiesta al pubblico ministero per l’adozione di provvedimenti provvisori in attesa della decisione del giudice dell’esecuzione sulla richiesta di amnistia
4. Richiesta di applicazione dell’indulto
5. Opposizione all’ordinanza di rigetto della richiesta di applicazione dell’indulto
6. Richiesta al pubblico ministero per l’adozione di provvedimenti provvisori in attesa della decisione del giudice dell’esecuzione sulla richiesta di indulto
Sezione Ottava – L’abolizione e l’estinzione del reato
1. Richiesta di revoca della sentenza per abolizione del reato
2. Richiesta di declaratoria della estinzione del reato per decorso del termine di sospensione condizionale della pena
3. Richiesta di declaratoria della estinzione del reato per decorso del termine di cui all’art. 460 cod. proc. pen.
Sezione Nona – L’estinzione della pena
1. Richiesta di declaratoria della estinzione della pena per morte del reo
2. Richiesta di declaratoria della estinzione della pena della reclusione per decorso del tempo
3. Richiesta di declaratoria della estinzione della pena della multa per decorso del tempo
Sezione Decima – Restituzione delle cose in sequestro
1. Richiesta di restituzione dei beni o somme in sequestro
Sezione Undicesima – La magistratura di sorveglianza
1. Richiesta di declaratoria della estinzione del reato per decorso del termine di sospensione della esecuzione della pena
2. Richiesta di declaratoria della estinzione della pena in seguito al periodo di affidamento in prova ai servizi sociali
3. Appello avverso l’ordinanza del magistrato di sorveglianza concernente la misura di sicurezza
4. Appello avverso l’ordinanza del magistrato di sorveglianza concernente la dichiarazione di abitualità o professionalità nel reato
5. Appello avverso la sentenza che dispone una misura di sicurezza
Sezione Dodicesima – La grazia
1. Domanda di grazia
Sezione Tredicesima – La liberazione condizionale
1. Domanda di liberazione condizionale
2. Domanda di liberazione condizionale formulata dal condannato dichiarato recidivo
3. Richiesta di declaratoria della estinzione della pena in seguito alla liberazione condizionale
Sezione Quattordicesima – La riabilitazione
1. Richiesta di riabilitazione con procura speciale in calce
Sezione Quindicesima – Il rinvio dell’esecuzione della pena
1. Richiesta per il rinvio obbligatorio della esecuzione della pena nei confronti di donna incinta o di donna con prole di età inferiore ad anni uno
2. Richiesta per il rinvio obbligatorio della esecuzione della pena nei confronti di persona affetta da aids conclamata, da grave deficienza immunitaria o da altra grave malattia
3. Richiesta per il rinvio facoltativo della esecuzione di una pena nei confronti di persona che versa in condizioni di grave infermità fisica
4. Richiesta per il rinvio facoltativo della esecuzione di una pena nei confronti di madre di prole di età inferiore ai tre anni
5. Richiesta di differimento o sospensione dell’esecuzione di una pena nel caso di sopravvenuta infermità psichica
LIBRO UNDICESIMO - I RAPPORTI GIURISDIZIONALI CON LE AUTORITÀ STRANIERE
Sezione Prima – L’estradizione
1. Memorie nel procedimento di estradizione
2. Ricorso per cassazione avverso la sentenza favorevole all’estradizione 
Sezione Seconda – Le sentenze penali straniere
1. Richiesta di riconoscimento della sentenza penale straniera per gli effetti civili con contestuale nomina del difensore e procura speciale
2. Richiesta concorrente di riconoscimento della sentenza penale straniera per gli effetti civili
LIBRO DODICESIMO - IL PROCESSO PENALE DAVANTI AL GIUDICE DI PACE (d.lgs. 28 agosto 2000, n. 274)
Sezione Prima – L’opposizione alla richiesta di archiviazione
1. Opposizione alla richiesta di archiviazione
Sezione Seconda – L’assunzione urgente di prove
1. Richiesta di assunzione urgente di prove non rinviabili
Sezione Terza – Il ricorso immediato e la costituzione di parte civile
1. Ricorso immediato della persona offesa e costituzione di parte civile con contestuale procura speciale
Sezione Quarta – La fase iniziale del giudizio
1. Lista dei testi, periti, consulenti tecnici e di imputati in procedimenti connessi
2. Richiesta di oblazione per le contravvenzioni punite con sola pena pecuniaria
3. Richiesta di oblazione per le contravvenzioni punite con pena alternativa
Sezione Quinta – Dichiarazione di improcedibilità e fissazione di una nuova udienza
1. Richiesta di fissazione di nuova udienza
2. Ricorso avverso il rigetto della richiesta di fissazione di nuova udienza
Sezione Sesta – Le definizioni alternative del processo
1. Sollecito di archiviazione per particolare tenuità del fatto
2. Richiesta di sentenza che dichiari la particolare tenuità del fatto
3. Richiesta di sentenza che dichiari il reato estinto per condotte riparatorie
Sezione Settima – L’appello
1. Appello dell’imputato
Sezione Ottava – Le modalità esecutive
1. Richiesta di modifica delle modalità di esecuzione della pena
APPENDICE
Schema riepilogativo dei termini di durata massima della custodia cautelare
Schema riepilogativo generale dei mezzi di impugnazione dei provvedimenti applicativi di misure cautelari personali e reali
Schema riepilogativo delle modalità e dei termini per l’impugnazione
Schema riepilogativo dei motivi di ricorso e dei conseguenti provvedimenti adottabili dalla Corte di Cassazione
Schema riepilogativo delle misure alternative alla detenzione
I parametri forensi in materia penale ex artt. 1-3 e 12-17, d.m. n. 55/2014 - (Tabella I: Giudice di pace, Indagini preliminari e difensive, Cautelari personali e reali - Tabella II: G.I.P., G.U.P., Tribunale monocratico, Tribunale collegiale, Corte d’Assise - Tabella III: Corte d’Appello, Tribunale di sorveglianza, Corte d’Assise d’appello, Cortedi Cassazione penale, Magistrature superiori)
Decreto legislativo 15 gennaio 2016, n. 7 - Disposizioni in materia di abrogazione di reati e introduzione di illeciti con sanzioni pecuniarie civili, a norma dell’articolo 2, comma 3, della legge 28 aprile 2014, n. 67
Decreto legislativo 15 gennaio 2016, n. 8 - Disposizioni in materia di depenalizzazione, a norma dell’articolo 2, comma 2, della legge 28 aprile 2014, n. 67
Decreto legislativo 2 ottobre 2018, n. 123 - Riforma dell’ordinamento penitenziario, in attuazione della delega di cui all’articolo 1, commi 82, 83 e 85, lettere a), d), i), l), m), o), r), t) e u), della legge 23 giugno 2017, n. 103

  1. Ottimo prodotto Recensito da Alfonso

    Completissimo, aggiornato ed impreziosito da utili promemoria e aggiornamenti giurisprudenziali (pubblicato su 24/06/2019)


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top