Facebook Pixel

Nuovo regime forfettario e contribuenti minimi

 
Prezzo speciale 9,27 €
SCONTO 15%
15%
Anzichè 10,90 €
Disponibile

Autori Rosita Donzì

Pagine 100
Autori Rosita Donzì
Data ristampa
Data pubblicazione Maggio 2015
ISBN 8891610904
ean 9788891610904
Tipo Ebook
Collana Professionisti & Imprese
Editore Maggioli Editore

Autori Rosita Donzì

Pagine 100
Autori Rosita Donzì
Data ristampa
Data pubblicazione Maggio 2015
ISBN 8891610904
ean 9788891610904
Tipo Ebook
Collana Professionisti & Imprese
Editore Maggioli Editore

La legge di stabilità 2015 prevede un nuovo regime fiscale semplificato o per meglio dire “forfettario” a favore di tutti i soggetti che aprono la partita IVA dal 2015 in poi. Inoltre tale regime può essere applicato anche da tutti i soggetti che con riferimento all’anno precedente siano in possesso di specifici requisiti.
 Il regime, come vedremo, è un regime naturale e si va a collocare con precedenza rispetto al regime di contabilità semplificata e ordinaria, salvo che questi non sono obbligatori perché mancano i requisiti.
La novità consiste nel fatto che il soggetto non deve fare alcuna opzione per il passaggio, è esonerato dalla tenuta delle scritture contabili e non è soggetto agli studi di settore; inoltre può pagare i contributi previdenziali INPS non sul minimale ma sul reddito effettivo.
A tal fine, è tenuto a presentare all’INPS – in via telematica – ed entro la scadenza del 28 febbraio un’apposita istanza.
L’unico adempimento posto a suo carico, sussistendo le condizioni che esamineremo in modo dettagliato nell’elaborato, consiste nel determinare l’imposta sostitutiva nella misura del 15% su un ammontare di ricavi forfettizzati in base a degli appositi coefficienti individuati nell’allegato n. 4 alla legge n. 190/2014.
Nel testo inoltre sono esaminati anche gli altri regimi contabili delle imprese e dei professionisti. 
La guida è strutturata in tabelle esplicative ed è finalizzata ad illustrare al lettore i regimi contabili vigenti cercando di fargli comprendere quale sia la convenienza o lo svantaggio dell’utilizzo del nuovo regime forfettario.

Rosita Donzì
Dottore in Economia e Commercio, abilitata alla professione di dottore commercialista, revisore legale dei
conti. È autrice di numerosi testi di carattere giuridico e fiscale e di pubblicazioni su riviste specializzate.

 

Cosa cambia con la legge di stabilità 2015 e con il decreto Milleproroghe 

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Nuovo regime forfettario e contribuenti minimi