Facebook Pixel

Pratica strutturale: ancoraggi

 
Prezzo speciale 56,05 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 59,00 €
Disponibile

Autori Giuseppe Albano

Pagine 278
Autori Giuseppe Albano
Data ristampa
Data pubblicazione Ottobre 2010
ISBN 8838756996
ean 9788838756993
Tipo Cartaceo
Collana Ambiente Territorio Edilizia Urbanistica
Editore Maggioli Editore
Dimensione 21x29,7
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Giuseppe Albano

Pagine 278
Autori Giuseppe Albano
Data ristampa
Data pubblicazione Ottobre 2010
ISBN 8838756996
ean 9788838756993
Tipo Cartaceo
Collana Ambiente Territorio Edilizia Urbanistica
Editore Maggioli Editore
Dimensione 21x29,7

Le difficoltà che il progettista incontra nella scelta dei giusti ancoranti adatti al caso particolare è dovuta essenzialmente alla miriade di parametri che devono essere noti, al fine di garantire la sicurezza della struttura, e che possono essere individuati in: materiale di base utilizzato (calcestruzzo, murature, legno,..). stato del calcestruzzo, fessurato o non fessurato. distanza dal bordo. distanze assiali. intervento di manodopera più o meno specializzata. condizioni ambientali. condizioni di esercizio e corrispondenza tra la fase progettuale e quella esecutiva. La normativa di riferimento per gli ancoranti è la Direttiva sui Prodotti da Costruzione (89/106/CEE CPD), che descrive in modo generalizzato come dimostrare l'idoneità di un prodotto per l'edilizia all'uso cui è destinato. Tale idoneità è riconosciuta da un Benestare Tecnico Europeo (ETA) che richiama l'apposita Linea Guida (Etag 001). Il presente volume è nato dalla necessità di creare un apposito manuale delle tecniche di ancoraggio e fissaggio, cui spesso è necessario ricorrere nella pratica professionale al fine di dare continuità ad un determinato sistema strutturale. Dopo aver illustrato l'aspetto normativo e analizzate le Linee guida per il Benestare Tecnico Europeo (ETAG), vengono affrontati aspetti prettamente tecnici legati alla natura meccanica del supporto di base. si definiscono le principali sollecitazioni sugli ancoranti e le caratteristiche di funzionamento degli stessi. Viene, quindi, fatto riferimento alle metodologie di calcolo e ai principi e regole stabilite nelle ETA riguardante gli ancoranti metallici per calcestruzzo. Si riportano generalità sulla progettazione secondo gli stati limite ultimo e di esercizio. Particolare attenzione è posta nell'analisi statica per sollecitazione di trazione e di taglio. Il tutto è supportato da casi tratti dalla pratica professionale riportati, unitamente a sussidi di calcolo, nel Cd-Rom allegato al volume.

Giuseppe Albano, è ingegnere civile, specializzato in ingegneria strutturale e sismica. noto autore di numerosi testi sulla materia, ha collaborato con docenti del Dipartimento di Ingegneria strutturale del Politecnico di Torino. è coordinatore del Servizio di calcolo strutturale di MaggioliEngineering.

Requisiti hardware e software
- Sistema Operativo: Windows XP e successivi
- Programma in grado di visualizzare file in formato PDF (es.: Acrobat Reader)
- Programma in grado di visualizzare file in formato DOCX e RTF (es.: Microsoft Word)
- Programma in grado di visualizzare file in formato XLS e XLSX (es.: Microsoft Excel)
- Programma in grado di visualizzare file in formato DWG
Nota Bene Per la visualizzazione dei file in formato DOCX e XLSX è necessario
aver installato Office 2007

Tipologie eprogettazione
Con supporti ed esempi di calcolo su Cd-Rom
Il Cd-Rom contiene:
&bull. Esempi di calcolo
&bull. Strumenti di calcolo per piastre a scomparsa, per spinotti, stop meccanici
&bull. Fogli elettronici di predimensionamento e verifica di travi e pilastri

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Pratica strutturale: ancoraggi