SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

IN EVIDENZA: Bonus Facciate e Agevolazioni Fiscali 2020 in Edilizia | TFA 2020

Sconto 15%
Prontuario tecnico urbanistico amministrativo

Prontuario tecnico urbanistico amministrativo

Per la preparazione all’esame di abilitazione alle professioni di architetto, pianificatore, paesaggista, conservatore sez. A - sez. B, ingegnere civile/edile, geometra, perito edile, per concorsi da tecnico negli Enti Locali e per la professione

Autori Alberto Fabio Ceccarelli
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 21x29,7
Pagine 544
Pubblicazione Febbraio 2020 (VII Edizione)
ISBN / EAN 8891639318 / 9788891639318
Collana Esami e Professioni

Con oltre 160 particolari costruttivi aggiornati alle nuove norme sul risparmio energetico

Prezzo Online:

60,00 €

51,00 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Spedizione Gratuita

La settima edizione del Prontuario tecnico urbanistico amministrativo, pur conservando inalterate le caratteristiche di chiarezza ed esaustività necessarie a rispondere ai vari quesiti delle prove d’esame di Stato delle professioni tecniche, presenta numerose novità.

Il volume tiene conto di quanto previsto dal nuovo Codice appalti (D.Lgs. 50/2016) e dal Testo Unico Edilizia, aggiornati entrambi ai vari correttivi di gennaio 2020, unitamente a vari adeguamenti relativi alla disciplina urbanistica, igienico-sanitaria, antincendio, risparmio energetico, acustica, ecc.

Il capitolo sul Codice dei beni culturali e del paesaggio è stato rivisto, in funzione della disciplina relativa alle autorizzazioni paesaggistiche e degli specifici quesiti posti nella seconda prova scritta per gli architetti paesaggisti.

Totalmente rinnovato è il capitolo relativo al predimensionamento strutturale, in funzione delle nuove Norme tecniche per le costruzioni 2018, introducendo anche maggiori specifiche sulle problematiche antisismiche e sulle relative strategie di intervento nel caso di edifici esistenti in muratura portante.

Particolare cura è dedicata alle prove per architetti sez. B, oltre alla riproposizione di esemplificazioni di progetti di ristrutturazione e parti più propriamente legate agli elementi tecnico-descrittivi ed estimativi.

Significative modifiche sono state apportate al capitolo sugli ordini professionali e ai relativi onorari professionali, alla luce del D.P.R. 137/2012, del D.M. 140/2012 e del D.M. 17 giugno 2016.

Risulta arricchita anche la parte relativa alla tecnologia, con la nuova classificazione del sistema tecnologico, ai sensi della UNI 8290, unitamente a nuovi particolari costruttivi rispettosi delle norme di risparmio energetico, oltre allo specifico capitolo sull’edilizia sostenibile e la tecnologia a secco.

Il testo vede anche la riproposizione di una sezione aggiornata sulla struttura organizzativa degli Enti Locali e sul diritto amministrativo, di particolare utilità all’esame come nei concorsi pubblici nell’area tecnica degli Enti Locali.

Collegato al testo, sul sito web esamearchitetto.it, oltre a una sezione dedicata alle modalità d’esame e alle statistiche di promozione delle varie sedi aggiornate al 2018, sono presenti un sunto di storia dell’architettura e dell’urbanistica, con cenni sul restauro architettonico; spunti esempi di soluzione della prima e della seconda prova scritta.

Sono state infine inserite la parte del vecchio Codice appalti ancora operativa e le Linee guida dell’ANAC previste dal nuovo Codice, i quesiti relativi agli argomenti oggetto d’esame orale nelle varie sedi e rese disponibili ulteriori utili risorse (codici deontologici aggiornati, metodologie di calcolo con i nuovi onorari professionali, elenco delle 105 attività edilizie con relativi obblighi procedurali allegato al decreto SCIA 2, oltre ad un sunto degli interventi edilizi alla luce delle semplificazioni).

Alberto Fabio Ceccarelli
Architetto, libero professionista, svolge attività professionale in Italia. Organizza e gestisce nella città di Milano corsi per la preparazione all’esame di Stato e corsi di formazione professionale con rilascio di CFP.

GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL TESTO 

PREFAZIONE ALLA SETTIMA EDIZIONE 

PRESENTAZIONE 

INTRODUZIONE 

Estratto d.P.R. 328/2001 

Esame di Stato per la professione di architetto 

Esame di Stato per la professione di ingegnere 

Risultati statistici d’esame per architetti e ingegneri 

Struttura del testo 

Indice alfabetico delle abbreviazioni 

PARTE PRIMA – URBANISTICA, EDILIZIA, NORMATIVA SPECIFICA 

1. Urbanistica 

1.1. Concetti introduttivi 

1.2. Legislazione urbanistica ed edilizia: 

• dalla rivoluzione industriale al secondo dopoguerra 

2. Argomenti specifici – urbanistica 

2.1. Zone omogenee 

2.2. Standard urbanistici e residenziali 

2.3. Opere di urbanizzazione primaria e secondaria 

2.4. Tipi di edilizia 

2.5. I piani urbanistici: 

• i piani quadro:

– piano territoriale di coordinamento regionale

– piano territoriale di coordinamento provinciale

– piano territoriale paesistico

– piano di comunità montane 

– piano di area di sviluppo industriale 

– piano territoriale di area metropolitana 

• i piani regolatori generali: 

– premessa: analisi urbanistiche 

– piano regolatore generale 

– norme tecniche di attuazione 

– programma pluriennale di attuazione 

– varianti al piano regolatore generale 

– piano regolatore generale intercomunale 

– programma di fabbricazione 

• i piani esecutivi o attuativi: 

– piano particolareggiato 

– piano di lottizzazione

– piano per gli insediamenti produttivi 

– piano di recupero 

– piano per l’edilizia economica e popolare 

– piano regolatore cimiteriale 

2.6. I programmi complessi: 

• contesto storico-urbanistico di formazione: 

– programmi integrati d’intervento 

– programma di recupero urbano 

– programma di riqualificazione urbana 

– contratti di quartiere 

– programma di riqualificazione urbana e di sviluppo sostenibile del territorio 

– società di trasformazione urbana 

– piano città 

• conferenza dei servizi e accordo di programma 

2.7. La riforma urbanistica dell’INU 

2.8. Piani di settore: 

• piano urbano del traffico 

• piano dei servizi 

• piano commerciale 

• piano dei parcheggi 

• arredo urbano 

2.9. Terminologia urbanistica 

2.10. Glossario 

2.11. 42 Definizioni uniche 

2.12. Quadro riepilogativo storico-legislativo, urbanistico ed edilizio: 

• inquadramento storico commentato dello sviluppo normativo in Italia: 

– gli anni ’50: la prima generazione dei piani 

– gli anni ’60: il progressivo inurbamento delle città 

– gli anni ’70 

– gli anni ’80-’90: la crisi del piano regolatore generale 

– il terzo millennio: i testi unici 

Quesiti collegati 

3. Normative edilizie comunali 

3.1. Le norme tecniche d’attuazione del P.R.G. (N.T.A.) – Il Regolamento edilizio (R.E.) – Il Regolamento d’igiene (R.I.) 

3.2. Interventi edilizi 

3.3. Le procedure edilizie: quadro storico-normativo precedente al testo unico: 

• licenza edilizia gratuita 

• concessione edilizia onerosa, ridotta, gratuita 

• autorizzazione edilizia 

• legge n. 47/85, art. 26 “Opere interne” 

• denuncia inizio attività gratuita 

• denuncia inizio attività onerosa 

3.4. Testo unico dell’edilizia: 

• D.P.R. 380/2001 aggiornato al 2019 

• testo unico dell’edilizia 

• sportello unico dell’edilizia 

• definizione degli interventi edilizi 

• definizione dei nuovi titoli edilizi abilitativi 

• permesso di costruire:

– contributo per il rilascio del permesso di costruire 

– contributo di costruzione per opere o impianti non destinati alla residenza 

– procedimento per il rilascio del permesso di costruire 

– eventi che possono verificarsi durante l’istruttoria per l’esame della domanda di rilascio del permesso di costruire

– adozione del provvedimento finale per il rilascio del permesso di costruire 

– permesso di costruire 

• ex denuncia inizio attività onerosa (DIA onerosa), oggi segnalazione certificata di inizio attività onerosa (SCIA onerosa): 

– disciplina della SCIA onerosa 

• segnalazione certificata inizio attività gratuita: 

– disciplina della segnalazione certificata inizio attività gratuita 

• attività di edilizia libera 

• attività edilizia in assenza di pianificazione urbanistica 

• mutamento d’uso urbanisticamente rilevante (art. 23-ter) 

• comunicazione obbligatoria ai sensi del d.lgs. 81/2008, art. 90, comma 9, lettera c), modificato dal d.lgs. 106/2009 

• riepilogo delle procedure e dei titoli edilizi operanti 

• precisazioni relative agli interventi edilizi e ai relativi titoli edilizi alla luce delle semplificazioni 

3.5. Regime sanzionatorio in edilizia: 

• interventi eseguiti in assenza della comunicazione inizio lavori di cui all’art. 6, comma 7 (acronimo che varia da Comune a Comune in CIL, CIA, CIAL o CILA) 

• interventi eseguiti in assenza o in difformità dalla segnalazione certificata inizio attività (SCIA) e accertamento di conformità 

• interventi eseguiti in assenza o in difformità dalla denuncia inizio attività onerosa (oggi SCIA onerosa) o permesso di costruire 

• lottizzazione abusiva 

3.6. Ulteriori procedure disciplinate dal T.U. edilizia: 

• certificato di agibilità:

– la nuova disciplina per l’agibilità, introdotta dal d.lgs. 222/2016 

• ulteriori argomenti trattati dal testo unico dell’edilizia 

3.7. Attività edilizie e relative procedure 

Quesiti collegati 

4. Regime vincolistico 

4.1. Tipi di vincoli 

Quesiti collegati 

5. Normative specifiche 

5.1. Leggi ambientali: quadro storico-legislativo: 

• codice dei beni culturali e del paesaggio:

– tutela dei beni immobili

– tutela dei beni paesaggistici 

– piano paesaggistico 

– iter di approvazione 

• codice dell’ambiente 

• valutazione d’impatto ambientale (VIA): 

– fasi della procedura di VIA 

– durata della procedura di VIA, contenuto ed esito 

• valutazione ambientale strategica (VAS): 

– finalità e autorità competenti 

– procedura di VAS 

• autorizzazione ambientale integrata (AIA) 

• bonifiche ambientali 

Quesiti collegati 

5.2. Esproprio: 

• premessa 

• profilo storico-normativo relativo alle norme e alle sentenze che in varia misura hanno inciso sulla problematica espropriativa 

• testo unico dell’esproprio 

Quesiti collegati 

5.3. Prevenzione incendi - Miscellanea delle principali norme 

Quesiti collegati 

5.4. Contenimento energetico: 

• quadro storico-normativo 

• certificazione energetica, i requisiti professionali:

– i requisiti dei certificatori 

• l’adeguamento normativo alla direttiva 2010/31/UE e le novità sull’APE introdotte nel 2015-2016 

Quesiti collegati 

5.5. Acustica degli edifici: 

• normativa nazionale 

• Criteri Minimi Ambientali (CAM) 

• Piano di zonizzazione acustica del territorio 

• ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione all’Ambiente) 

• D.Lgs. 17 febbraio 2017, n. 42 – Tecnico competente in acustica 

Quesiti collegati 

5.6. Barriere architettoniche: 

• definizioni 

• quadro storico-normativo 

• abbattimento delle barriere architettoniche in presenza di vincoli 

Quesiti collegati 

5.7. Il predimensionamento strutturale: la prima prova scritta dei laureati in architettura quin-quennali e/o specialistici: 

• nuove norme tecniche per le costruzioni (d.m. 17 gennaio 2018) 

• i contenuti del decreto 

• periodo transitorio NTC 2018 

• premessa: metodo “stati limite” e “metodo tensioni ammissibili”: 

– campo elastico e campo plastico, il caso dell’acciaio 

• quadro storico Norme tecniche per le costruzioni nella legislazione italiana 

• metodi di calcolo 

• normativa antisismica 

• d.m. 14 gennaio 2008 

• NTC 2018:

– incertezze nel progetto

– azioni e resistenze caratteristiche 

– azioni e resistenze di calcolo 

– combinazione delle azioni 

– MSL e MTA a confronto 

– esempi di calcolo 

– esercitazione: edificio in c.a. a struttura intelaiata 

5.8. Prescrizioni per edifici in zona sismica: 

• valutazione e progettazione di interventi su costruzioni esistenti in muratura in presenza di azioni sismiche: 

– criteri e tipi d’intervento

– tipi di dissesto negli edifici in muratura e analisi 

– interventi di consolidamento e adeguamento sismico degli edifici in muratura 

– materiali moderni 

Quesiti collegati 

6. Opere pubbliche 

6.1. Premessa: il nuovo Codice appalti 

6.2. L’articolazione normativa e procedurale delle opere pubbliche: 

• le figure professionali 

• programmazione 

• trasparenza nella partecipazione di portatori di interessi e dibattito pubblico 

• progettazione: 

– fasi preliminari 

– fasi progettuali 

– procedimento di verifica dei progetti 

• esecuzione dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria 

• affidamento lavori 

• oggetto del contratto e procedure di scelta del contraente 

• criteri di selezione delle offerte 

• il contratto di appalto 

• infrastrutture e insediamenti prioritari 

• partenariato pubblico-privato e contraente generale 

• concessioni di lavori pubblici 

• lavori in house 

• contraente generale 

• esecuzione 

• contenzioso 

• opere pubbliche relative ai beni culturali 

• autorità di vigilanza contratti pubblici (AVCP) 

• autorità nazionale anticorruzione (ANAC) 

• criteri minimi ambientali negli appalti pubblici 

Quesiti collegati 

PARTE SECONDA – PRATICA PROFESSIONALE DELL’ARCHITETTO 

1. Ordine professionale, norme deontologiche, CNAPPC 

• competenze professionali degli iscritti all’albo degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori: 

– architetto (sez. A, sett. A) 

– pianificatore territoriale (sez. A, sett. B) 

– paesaggista (sez. A, sett. C) 

– conservatore (sez. A, sett. D) 

– architetto iunior (sez. B, sett. A) 

– pianificatore iunior (sez. B, sett. B) 

• competenze professionali degli ingegneri sez. A e B 

• limiti di competenza dei geometri e dei geometri laureati 

1.1. Limiti professionali della figura dell’architetto 

1.2. La riforma delle professioni: 

• mansioni dell’Ordine 

• le novità della riforma degli ordinamenti professionali – i nuovi Consigli di disciplina 

• ulteriori punti trattati dalla riforma 

• gli obblighi di formazione continua per architetti e ingegneri 

• società tra professionisti:

– nuovo Codice deontologico architetti 

– le norme deontologiche degli ingegneri 

• Consiglio nazionale degli architetti pianificatori paesaggisti e conservatori (CNAPPC) 

1.3. Compiti specifici dell’architetto e dell’ingegnere civile ambientale: la direzione dei lavori, il collaudo strutturale, la sicurezza nei cantieri con committente pubblico e/o privato: 

• direzione dei lavori: 

– contabilità dei lavori 

• collaudo: 

– aggiornamento collaudo statico Capitolo 9 NTC 2018 

• l’impianto di cantiere e la sua organizzazione 

• le norme di sicurezza nei luoghi di lavoro: 

– il campo di applicazione del d.lgs. 81/2008, titolo IV, modificato dal d.lgs. 106/2009 

1.4. L’abrogazione delle tariffe professionali 

1.5. Quadro storico delle tariffe professionali abrogate e delle nuove norme relative agli onorari introdotte nel 2012 e 2013: 

• l’interpolazione lineare 

1.6. Onorari per prestazioni urbanistiche: 

• il nuovo quadro degli onorari professionali per architetti e ingegneri, alla luce della promulgazione del d.m. 140/2012 e del d.m. 143/2013 (oggi d.m. 17 giugno 2016): 

– metodi di calcolo del compenso (onorario) 

– d.m. 17 giugno 2016 

– disciplinare d’incarico 

– la parcella (o notula) professionale   

• Inarcassa  

1.7. Cenni sul catasto e sulla teoria estimativa:   

• legge 11 marzo 2014, n. 23   

• catasto energetico   

• cenni sulla teoria estimativa   

• schema tipo di perizia di stima immobiliare 

Quesiti collegati 

Appendice: Tabelle delle tariffe professionali 

PARTE TERZA – L’ARCHITETTO IUNIOR   

1. L’architetto iunior   

1.1. L’Esame di Stato e gli sbocchi professionali   

1.2. Progettare la ristrutturazione   

1.3. Le relazioni progettuali:   

• relazione descrittiva   

• relazione tecnica   

1.4. Il computo metrico e il computo metrico estimativo:   

• elenco delle lavorazioni principali per la redazione di un computo metrico inerente una ristrutturazione   

• esempi di progetti di ristrutturazione con computo metrico ed esecutivo elettrico/ impiantistico   

Quesiti collegati 

PARTE QUARTA – TECNOLOGIA DELL’ARCHITETTURA   

1. Tecnologia dell’architettura  

1.1. L’assetto strutturale degli edifici   

1.2. Tipi di strutture fondamentali   

1.3. Materiali da costruzione   

1.4. Il cemento armato   

2. Gli elementi costruttivi   

• la norma UNI 8290 “Edilizia residenziale. Sistema tecnologico”   

2.1. Fondazioni   

2.2. Strutture portanti verticali   

2.3. Solai   

2.4. Scale   

2.5. Chiusure verticali   

2.6. Coperture   

2.7. Isolanti, impermeabilizzanti e barriera al vapore   

2.8. Infissi   

2.9. Pavimentazioni e rivestimenti  

2.10. Impianti tecnici   

2.11. Cenni sui sistemi costruttivi a secco e sull’architettura sostenibile:   

• la tecnologia stratificata a secco   

• la costruzione a secco con struttura in acciaio   

• involucri e sistemi isolanti   

• sistemi di partizione interna   

• caratteristiche generali dell’isolamento termico nelle chiusure verticali   

• caratteristiche dell’isolamento termico in copertura   

• la costruzione a secco con struttura in legno: 

– edifici tipo “Blockbau” 

– edifici di pannelli di tavole incrociate tipo “X-LAM” 

– edifici a ossatura portante 

– edifici a pareti intelaiate 

Quesiti collegati 

3. Raccolta di particolari costruttivi (con relativo indice) 

PARTE QUINTA – NORMATIVA ORGANIZZATIVA E PROCEDURALE DEGLI ENTI LOCALI 

1. Cenni sulla normativa organizzativa e procedurale degli enti locali 

1.1. Enti locali: cenni sulla struttura organizzativa, sui rapporti con il cittadino e sulla sequenza di giudizio in materia di giustizia amministrativa: 

• la struttura degli enti locali 

• le Regioni 

• le Province 

• le comunità montane 

• le città metropolitane 

• i Comuni 

1.2. Rapporti tra pubblica amministrazione e cittadini: 

• il responsabile del procedimento 

• accesso agli atti 

• doveri e responsabilità del dipendente pubblico 

• sequenza dei tre gradi di giudizio in materia di giustizia amministrativa 

Quesiti collegati 

PARTE SESTA – LA SECONDA PROVA SCRITTA DELL’ESAME DI ABILITAZIONE PER ARCHITETTI - INFORMAZIONI GENERALI SUL MATERIALE ON LINE 

1. La seconda prova scritta: 

• materiali on line 

Bibliografia 

 

GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL TESTO

PREFAZIONE ALLA SETTIMA EDIZIONE

PRESENTAZIONE

INTRODUZIONE

Estratto d.P.R. 328/2001

Esame di Stato per la professione di architetto

Esame di Stato per la professione di ingegnere

Risultati statistici d’esame per architetti e ingegneri

Struttura del testo

Indice alfabetico delle abbreviazioni

PARTE PRIMA – URBANISTICA, EDILIZIA, NORMATIVA SPECIFICA

1. Urbanistica

1.1. Concetti introduttivi

1.2. Legislazione urbanistica ed edilizia:

• dalla rivoluzione industriale al secondo dopoguerra

2. Argomenti specifici – urbanistica

2.1. Zone omogenee

2.2. Standard urbanistici e residenziali

2.3. Opere di urbanizzazione primaria e secondaria

2.4. Tipi di edilizia

2.5. I piani urbanistici:

• i piani quadro:

– piano territoriale di coordinamento regionale

– piano territoriale di coordinamento provinciale

– piano territoriale paesistico

– piano di comunità montane

– piano di area di sviluppo industriale

– piano territoriale di area metropolitana

• i piani regolatori generali:

– premessa: analisi urbanistiche

– piano regolatore generale

– norme tecniche di attuazione

– programma pluriennale di attuazione

– varianti al piano regolatore generale

– piano regolatore generale intercomunale

– programma di fabbricazione

• i piani esecutivi o attuativi:

– piano particolareggiato

– piano di lottizzazione

– piano per gli insediamenti produttivi

– piano di recupero

– piano per l’edilizia economica e popolare

– piano regolatore cimiteriale

 

2.6. I programmi complessi:

• contesto storico-urbanistico di formazione:

– programmi integrati d’intervento

– programma di recupero urbano

– programma di riqualificazione urbana

– contratti di quartiere

– programma di riqualificazione urbana e di sviluppo sostenibile del territorio

– società di trasformazione urbana

– piano città

• conferenza dei servizi e accordo di programma

2.7. La riforma urbanistica dell’INU

2.8. Piani di settore:

• piano urbano del traffico

• piano dei servizi

• piano commerciale

• piano dei parcheggi

• arredo urbano

2.9. Terminologia urbanistica

2.10. Glossario

2.11. 42 Definizioni uniche

2.12. Quadro riepilogativo storico-legislativo, urbanistico ed edilizio:

• inquadramento storico commentato dello sviluppo normativo in Italia:

– gli anni ’50: la prima generazione dei piani

– gli anni ’60: il progressivo inurbamento delle città

– gli anni ’70

– gli anni ’80-’90: la crisi del piano regolatore generale

– il terzo millennio: i testi unici

Quesiti collegati

3. Normative edilizie comunali

3.1. Le norme tecniche d’attuazione del P.R.G. (N.T.A.) – Il Regolamento edilizio (R.E.) – Il Regolamento d’igiene (R.I.)

3.2. Interventi edilizi

3.3. Le procedure edilizie: quadro storico-normativo precedente al testo unico:

• licenza edilizia gratuita

• concessione edilizia onerosa, ridotta, gratuita

• autorizzazione edilizia

• legge n. 47/85, art. 26 “Opere interne”

• denuncia inizio attività gratuita

• denuncia inizio attività onerosa

3.4. Testo unico dell’edilizia:

• D.P.R. 380/2001 aggiornato al 2019

• testo unico dell’edilizia

 

• sportello unico dell’edilizia

• definizione degli interventi edilizi

• definizione dei nuovi titoli edilizi abilitativi

• permesso di costruire:

– contributo per il rilascio del permesso di costruire


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top