SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Durante il mese di agosto le spedizioni potranno subire rallentamenti.

Le spedizioni riprenderanno regolarmente a partire dal 27 agosto 2018

Sconto 15%
Ragione fiscale vs ‘illecito penale personale’

Ragione fiscale vs ‘illecito penale personale’

Autori Alex Ingrassia
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 234
Pubblicazione Ottobre 2016 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891620026 / 9788891620026
Collana Università

Il sistema penale-tributario dopo il d.lgs.158/2015

Collana diretta da: Raffaele Bianchetti, Giuseppe Gennari, Luca Lupària e Francesco   Viganò

 

Prezzo Online:

25,00 €

21,25 €

La ricerca di una razionalità che informi il sistema penale-tributario, per come trasformato in senso sempre più ‘riscossivo’ dalla profonda revisione intervenuta con il d.lgs. 158/2015, costituisce al contempo oggetto e scopo dello scritto. L’autore procede dall’analisi delle singole modifiche normative intervenute con la novella del 2015 e dei loro effetti nel tempo (in primis eventuali casi di abolitio criminis), mostrando quelli che potrebbero essere i problemi applicativi che si porranno agli operatori del diritto, come l’individua- zione delle dichiarazioni non annuali possibile oggetto ma- teriale dei reati dichiarativi, i confini tra i delitti di dichiarazione fraudolenta, il perimetro di tipicità della dichiarazione infedele e il nuovo assetto dei reati di omesso pagamento. Una particolare attenzione è dedicata alle questioni già po- stesi all’attenzione della giurisprudenza prima della novella, quali la possibile rilevanza penale dell’elusione, la struttura e i limiti della confisca per equivalente del profitto da reato, le interferenze tra delitti di omesso pagamento e crisi di liquidità, il divieto di bis in idem nel contesto degli illeciti fiscali, il contenuto offensivo della fattispecie di occultamento e distruzione di scritture contabili, per comprendere se vi sia stato un cambio di prospettiva con la revisione. Lo scritto offre soluzioni alle singole problematiche prasseologiche, cercando di rimandare l’immagine di un sistema funzionalisticamente coerente e, ciò che più conta, rispettoso dei diritti fondamentali dell’individuo anche di matrice europea e della fisionomia necessitata del diritto penale, tratteggiata dalla Carta Fondamentale. Nel percorso di analisi emergono e sono posti in risalto diversi profili di possibile illegittimità costituzionale e la necessità di un nuovo intervento del legislatore, consentito dalla legge delega, che ha condotto all’intervento di revisione, di cui si ipotizzano, de iure condendo, gli snodi fondamentali. 

Alex Ingrassia Avvocato e dottore di ricerca in diritto penale, è titolare del modulo di diritto penale tributario presso l’Università degli Studi di Milano. Attraverso la collaborazione con il Prof. Carlo Enrico Paliero e il Prof. Marco Scoletta    e l’attività forense nello Studio Troyer Bagliani & Associati ha sviluppato negli anni una specifica competenza teorica e pratica in materia di reati tributari.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top