Ravenna Capitale - Il diritto delle acque nell’Occidente tardoantico: utilità comune e interessi privati

 
Prezzo speciale 20,90 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 22,00 €
Disponibile

Autori Gisella Bassanelli Sommariva (a cura di)

Autori Gisella Bassanelli Sommariva (a cura di)
Pagine 198
Data ristampa
Data pubblicazione Ottobre 2018
ISBN 8891630995
ean 9788891630995
Tipo Cartaceo
Collana Università
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Gisella Bassanelli Sommariva (a cura di)

Autori Gisella Bassanelli Sommariva (a cura di)
Pagine 198
Data ristampa
Data pubblicazione Ottobre 2018
ISBN 8891630995
ean 9788891630995
Tipo Cartaceo
Collana Università
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

La specifica attenzione costantemente prestata dai Romani fin dai tempi più antichi, all’acqua, risorsa preziosa per la vita delle città, l’irrigazione delle campagne ed il trasporto di merci e persone, è universalmente nota e sono ancora oggi visibili cospicue tracce delle imponenti opere create nei secoli per disciplinare i corsi d’acqua e garantire l’approvvigionamento necessario alle città: opere di canalizzazione, rafforzamento degli argini, acquedotti, ecc. I saggi raccolti in questo volume sono il frutto dell’incontro di studio interdisciplinare, in cui al centro della discussione sono stati posti i temi del diritto delle acque nella tarda antichità e del tentativo, che in esso si coglie, di contemperare l’utilità comune e gli interessi dei privati. Il contributo di storici, archeologi, geologi e topografi dell’antichità, accanto a quello degli studiosi di diritto romano, ha consentito di inserire le scarse fonti normative a noi pervenute nelle realtà sociali e nel quadro delle esigenze pratiche, connesse all’assetto del territorio, al clima, alle situazioni demografiche ed economiche, in particolare, del tempo in cui furono dettate e delle comunità cui erano specificamente dirette, offrendo elementi fondamentali per chiarirne la portata e l’effettivo significato.

Il diritto delle acque nell’Occidente tardoantico: utilità comune e interessi privati

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Ravenna Capitale - Il diritto delle acque nell’Occidente tardoantico: utilità comune e interessi privati