SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

IN EVIDENZA: Concorso 2329 Funzionari Giudiziari  |  Concorso 1052 Mibac  Concorso 1514 Ministero del Lavoro, INL e INAIL

Sconto 15%
Reddito di cittadinanza

Reddito di cittadinanza

Manuale operativo

Autori Nicoletta Baracchini - Emilio Gregori - Giovanni Viganò
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 234
Pubblicazione Luglio 2019 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891635310 / 9788891635310
Collana Sociale & Sanità

Cosa cambia per gli operatori dai D.Lgs. 150/2015 e 147/2017

Prezzo Online:

29,00 €

24,65 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 24h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Se acquisti questo prodotto, ti mancano 4,35€ per avere la spedizione gratuita

L’introduzione del Reddito di Cittadinanza ha dato corpo e struttura alla svolta intrapresa dal nostro Paese nelle politiche di contrasto alla povertà avvenuta con l’avvio del Reddito di Inclusione. Più che di una svolta, si è trattato di una vera e propria rivoluzione epocale, paragonabile alla creazione del Servizio Sanitario Nazionale e alla chiusura dei manicomi. Una rivoluzione frutto di un lungo percorso di sperimentazioni e battute di arresto che ha visto protagonisti governi di diverso colore negli ultimi venti anni, e che si inserisce in un contesto culturale, quello italiano, ancora molto legato all’idea di aiuto come di una mera erogazione monetaria dallo Stato e ancora poco preparato, forse, alle logiche del “contrasto alla povertà”, della “condizionalità”e della “inclusione attiva”.
Sulla nuova misura è stato detto tutto e il contrario di tutto, da politici, giornalisti, opinionisti, esperti, generando confusione non solo tra i cittadini, ma anche tra gli stessi tecnici e tra gli operatori.
La finalità di questo manuale è illustrare e spiegare la nuova misura nella sua globalità, sistematizzando in chiave tecnico/professionale tutte le informazioni e le conoscenze necessarie per una corretta interpretazione dell’impianto stabile e della struttura normativa di riferimento, con particolare riferimento alle innovazioni introdotte e alle ricadute operative e organizzative sui territori e gli Enti locali, pubblici e privati: questo è infatti il taglio che ha guidato l’esposizione dei vari argomenti, anche quelli all’apparenza solo di stretto interesse degli utenti finali. Più nello specifico, l’obiettivo degli autori è fornire agli operatori della formazione professionale, dei servizi di orientamento, delle agenzie per il lavoro, dei servizi sociali e dell’assistenza alle persone in condizione di svantaggio sociale, tutti gli strumenti di base per una piena comprensione dei dispositivi normativi connessi ad ampio raggio al Reddito di Cittadinanza.

Nicoletta Baracchini Giurista esperta di legislazione sociale e sanitaria. Consulente ANCI in materia di ISEE e componente del gruppo ministeriale sull’attuazione dell’ISEE. Collabora con Regioni ed Enti locali per le normative in materia di organizzazione, regolamentazione e valutazione di servizi pubblici.

Emilio Gregori Partner e senior consultant di Synergia e docente di Statistica presso l’Università L. Bocconi di Milano. Si occupa di analisi di sistema per i servizi sociali; svolge consulenza e attività di formazione relativamente alla programmazione e pianificazione territoriale delle politiche sociali e delle misure di contrasto alla povertà.

Giovanni Viganò Partner e senior consultant di Synergia e docente di Metodi Quantitativi per le Scienze Sociali presso l’Università L. Bocconi di Milano. Esperto nella progettazione e implementazione di Sistemi Informativi Sociali, è stato consulente esperto per conto del Formez del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nelle aree di Lavoro Comune con INPS e Regioni per l’implementazione del SIUSS.

1. Inquadramento introduttivo 
1.1. Come si è arrivati al Reddito di Cittadinanza come livello essenziale di assistenza 
1.1.1. La crisi finanziaria e l'aumento della condizione di povertà 
1.1.2. Dal Reddito di Inclusione al Reddito di Cittadinanza
1.1.3. Il Reddito di Inclusione come riordino delle prestazioni sociali di sostegno al reddito? 
1.2. Il "Sistema ReI" e il "Sistema RdC"
1.2.1. Perché si parla di "Sistema Reddito di Inclusione" e di "Sistema Reddito di Cittadinanza"?
1.3. Il quadro normativo fondamentale del Reddito di Cittadinanza
1.3.1. Indicazioni per gli ambiti territoriali, per i Centri per l'Impiego e le Agenzie per il Lavoro 
1.3.2. Il percorso di piena attuazione del Reddito di Cittadinanza 
2. Caratteristiche fondamentali 
2.1. Beneficiari, importi, requisiti  
2.1.1. Nucleo e requisiti 
2.1.2. Beneficio economico 
2.2. I livelli essenziali del Reddito di Cittadinanza 
2.3. La domanda di accesso 
2.3.1. Ruolo di CAF e Patronati 
2.3.2. La riconversione del ruolo dei punti unici di accesso 
3. La gestione della misura 
3.1. Il nuovo assetto istituzionale e i ruoli degli Attori 
3.1.1. Collaborazione a livello territoriale 
3.2. I due percorsi di presa in carico 
3.2.1. Percorso "A" dai Servizi per l'Impiego 
3.2.2. Percorso "B" dai Servizi Sociali Territoriali 
3.2.3. Simulazione di alcuni casi di nuclei familiari percettori di Reddito di Cittadinanza  
3.3. Il ruolo del servizio sociale professionale nell'attuazione del Reddito di Cittadinanza
3.3.1. Attività istituzionali dei livelli essenziali: metodologia e strumenti 
3.3.2. Attività istituzionali dei livelli essenziali: fasi e prodotti
3.3.3. Il Patto per l'Inclusione sociale 
3.3.4. Attività istituzionali "funzionali"
3.3.5. Le attività propedeutiche 
3.3.6. Le variabili istituzionali e organizzative 
3.4. Controlli, segnalazioni e responsabilità 
3.4.1. I controlli 
3.4.2. Segnalazioni di fatti suscettibili di dar luogo a sanzioni 
3.4.3 Le sanzioni 
3.5. Le piattaforme digitali per l'attivazione e la gestione dei Patti
3.5.1. I supporti messi a disposizione dei servizi e degli operatori sociali
3.5.2. Trattamenti assistenziali da comunicare a SIUSS considerati ai fini della determinazione del beneficio 
3.5.3. Compiti degli enti erogatori e modalità di invio dati al SIUSS 
4. Le novità introdotte e confermate rispetto al Reddito di Inclusione 
4.1. Le modifiche introdotte al D.P.C.M. 159/2013 
4.1.1. Le modifiche alla composizione del nucleo ai fini ISEE in vigore dal 29 gennaio 2019 
4.1.2. Le modifiche alla composizione del nucleo ai fini ISEE in vigore dal 30 marzo 2019 
4.1.3. Le modifiche al sistema ISEE in vigore dal 1° settembre 2019 
4.1.4. Le ricadute della riforma 
4.1.5. Le possibili deviazioni da questa riforma 
4.1.6. Il riferimento alle definizioni ISEE 
4.2. I progetti di utilità sociale 
4.2.1. Caratteristiche dei progetti di utilità sociale 
4.3. Il raccordo con l'assistenza economica locale 
4.4. L'assegno di ricollocazione 
4.4.1. Spendibilità e durata 
4.4.2. Servizi "acquistabili" 
4.4.3. L'importo 
4.4.4. La governance 
4.5. Gli incentivi per l'impresa (e per il lavoratore) 
4.5.1. Il quadro di riferimento 
4.5.2. Il sistema di incentivazione 
4.5.3. Gli incentivi previsti 
4.5.4. I vincoli per gli incentivi 
4.5.5. Alcune precisazioni 
Allegato 1 - Domanda per Reddito di Cittadinanza/Pensione di Cittadinanza


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top