Restauro e recupero degli edifici a struttura muraria

 
Prezzo speciale 47,50 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 50,00 €
Disponibile

Autori Rodolfo Antonucci

Autori Rodolfo Antonucci
Pagine 634
Data pubblicazione Giugno 2012
ISBN 8838772266
ean 9788838772269
Tipo Cartaceo
Collana Ambiente Territorio Edilizia Urbanistica
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Rodolfo Antonucci

Autori Rodolfo Antonucci
Pagine 634
Data pubblicazione Giugno 2012
ISBN 8838772266
ean 9788838772269
Tipo Cartaceo
Collana Ambiente Territorio Edilizia Urbanistica
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

Sempre più emerge a livello nazionale l'importanza di intervenire per motivi sia di sicurezza sia di salvaguardia sul cosiddetto "costruito storico", intendendo per esso edifici di valenza storico-artistica così come l'edificato minore.
La nuova mappatura sismica dell'Italia ha, inoltre, determinato l'obbligo di intervenire nel rispetto del raggiungimento delle prestazioni antisismiche richieste nella quasi totalità del "costruito storico" esistente a livello nazionale.
Sulla base di tali presupposti, l'opera affronta la tematica degli interventi partendo da un modello di edificio ideale con struttura muraria che segue la regola dell'arte e che offre le maggiori garanzie di sopravvivenza al sisma. Sono, quindi, esaminate le differenze rispetto a questa "idea", le modifiche apportate nel tempo, evidenziando i difetti e la conseguente minor efficienza statica. A seguito di questa analisi, vengono forniti gli strumenti affinché chi affronta il restauro/recupero degli edifici in muratura sia in grado di progettare le correzioni e gli adeguamenti più prossimi al modello ideale dell'edificio esistente.
Questa quarta edizione si è resa necessaria per le novità introdotte dalla normativa NTC.
L'"insegnamento" fornito dai recenti sismi (L'Aquila, Emilia-Romagna) ha confermato l'importanza di una corretta concezione strutturale e della confezione delle murature. argomento ampiamente trattato nel libro.
In questa edizione si è mantenuto l'ampio spazio dato al metodo dei "Meccanismi di collasso" che, anche per la lunga pratica professionale, l'Autore giudica essere il metodo di verifica più affidabile se non l'unico applicabile in casi specifici. D'altra parte, i programmi di calcolo specifici per le strutture murarie ora disponibili sono più affidabili (anche se affetti da approssimazioni nella schematizzazione della struttura) e addirittura indispensabili per l'analisi PushOver.
La parte riguardante le strutture di legno è stata rivisitata e ampliata facendo riferimento alla norma NICOLE (in bozza), alle NTC e alla UNI-ENV 1995-1-1 2005 (Eurocodice 5).
La teoria è completata con lo sviluppo di esempi di strutture lignee che s'incontrano nel restauro strutturale.
Infine è stato aggiornato anche il capitolo riguardante l'impiego dei compositi nel recupero delle strutture murarie.
Rodolfo Antonucci, professore associato di Tecnica delle costruzioni, ha tenuto il corso di Riabilitazione Strutturale, presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università Politecnica delle Marche con sede in Ancona.

Analisi e interventi sul "costruito storico"

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Restauro e recupero degli edifici a struttura muraria