SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Persone, Famiglie e Cittadinanze

La collana “Scienze penalistiche e Criminologia” accoglie opere a carattere manualistico, studi monografici e volumi collettanei, sia di ricerca teorica sia di ricerca empirica, rientranti nell’ambito delle scienze penalistiche e della criminologia, nell’intento precipuo di favorire il dibattito scientifico e lo sviluppo della conoscenza attorno a tematiche di rilevanza interdisciplinare. In modo particolare, tra le scienze criminali coinvolte, vi sono la criminologia, il diritto penale sostanziale, il diritto processuale penale, il diritto penitenziario ma anche la criminalistica, ossia l’insieme delle discipline impiegate e delle tecniche utilizzate in sede giudiziaria per rilevare il reato, ricostruire le sue modalità esecutive, effettuare la tipizzazione dello stesso, consentire l’identificazione della vittima e dell’autore. La collana si rivolge agli specialisti, ai professionisti ed
ai diversi operatori del settore, ma anche al più vasto pubblico degli studiosi in formazione. Oltre ai temi classici ed agli inquadramenti concettuali, nella collana trovano spazio questioni di rilevanza teorica ed applicativa proprie delle rispettive discipline, anche in un’ottica di analisi comparativa. Particolare attenzione viene prestata poi a quegli aspetti che, nella prassi forense, necessitano maggiormente di analisi, approfondimento conoscitivo e riflessione, come, ad esempio, l’apprezzamento della validità della prova scientifica, il corretto impiego delle diverse scienze forensi, l’effettività e l’efficacia degli strumenti di prevenzione, contrasto e trattamento delle molteplici forme di criminalità.

Procedimenti e criteri per l'accettazione e la selezione dei volumi

Le opere sono accolte nella collana in considerazione della rilevanza del tema trattato, del rigore metodologico, della profondità dell’analisi, della ricchezza della documentazione e dell’originalità dei risultati delle ricerca conseguiti. Per garantire elevati standard qualitativi, ogni volume sarà soggetto all’approvazione del comitato di direzione della collana che, a tal fine, si avvarrà del parere di due revisori secondo il metodo
della revisione anonima. I criteri sono i seguenti:


1. I lavori scientifici inviati all’editore o ai singoli direttori sono sottoposti al comitato direttivo.

2. Il comitato direttivo nomina, rationae materiae, un relatore al suo interno il quale, dopo aver verificato che il lavoro risponda ai canoni scientifici ed editoriali della Collana, sottopone il lavoro a due revisori esterni, se del caso di settori scientifico-disciplinari differenti, scelti dal comitato direttivo nell’ambito di un elenco di revisori, debitamente aggiornato e composto da autorevoli studiosi italiani e stranieri.

3. Il comitato direttivo garantisce il reciproco anonimato tra revisori e autori.

4. Ai revisori è richiesto di fornire, in tempi prefissati di volta in volta ma comunque contenuti, una valutazione analitica sul lavoro in oggetto, ponendo particolare attenzione alla rilevanza del tema trattato, al rigore nell’approccio metodologico, alla profondità dell’analisi e del ragionamento, alla ricchezza delle citazioni e all’originalità dei risultati di ricerca ottenuti. La relazione del revisore si conclude con un parere sulla pubblicabilità del lavoro, corredato da eventuali commenti e suggerimenti di modifiche e/o integrazioni. I revisori, nel caso di valutazione di temi specialistici o di aspetti tecnici od esclusivamente settoriali della materia,
potranno avvalersi, all’evenienza, dell’ausilio conoscitivo di docenti universitari competenti in quello specifico settore. 

5. Sulla base della relazione dei revisori il comitato direttivo, valutata l’eventuale nuova versione del lavoro derivante dai suggerimenti di cui al punto precedente, assume la decisione definitiva sulla pubblicazione che potrà avvenire sia in forma cartacea sia in forma di ebook.

.

INVIACI LA TUA PROPOSTA

Invia il tuo progetto di pubblicazione, analisi o ricerca.

* Campi obbligatori

Albo dei Revisori (in ordine alfabetico)

Prof. Fabio Basile (Università degli Studi di Milano)
Prof. Roberto Catanesi (Università degli Studi di Bari)
Prof. Gian Paolo Demuro (Università degli Studi di Sassari)
Prof.ssa Novella Galantini (Università degli Studi di Milano)
Prof. Oronzo Greco (Università degli Studi del Salento)
Prof. Luca Marafioti (Università degli Studi di Roma Tre)
Prof. Adan Nieto Martin (Universidad de Castilla la Mancha)
Prof. Enrico Marzaduri (Università degli Studi di Pisa)
Prof.ssa Raphaële Parizot (Université de Poitiers)
Prof.ssa Claudia Pecorella (Università degli Studi di Milano-Bicocca)
Prof. Lorenzo Morris Ghezzi (Università degli Studi di Milano)
Prof. Mario Tantalo (Università degli Studi Padova)
Prof.ssa Silvia Larizza (Università degli Studi di Pavia)
Prof.ssa Lucia Risicato (Università degli Studi di Messina)
Prof.ssa Letizia Mancini (Università degli Studi di Milano)
Prof. Marco Pelissero (Università degli Studi di Genova)
Prof. Michele Caianiello (Università degli Studi di Bologna)

 

Direzione della collana

Raffaele Bianchetti (Università degli Studi di Milano)
Giuseppe Gennari (Tribunale di Milano)
Luca Lupária (Università degli Studi di Milano)
Francesco Viganò (Università degli Studi di Milano)

 

Scopri le proposte Apogeo Education

8 oggetto(i)

per pagina

Griglia  Elenco 

Imposta ordine discendente

8 oggetto(i)

per pagina

Griglia  Elenco 

Imposta ordine discendente

Back to top