Storia economica d’Europa

 
Prezzo speciale 22,80 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 24,00 €
Disponibile

Autori Karl Gunnar Persson, Paul Sharp

Pagine 416
Data pubblicazione Settembre 2021
Data ristampa
Autori Karl Gunnar Persson, Paul Sharp
ISBN 8891634788
ean 9788891634788
Tipo Cartaceo
Collana Apogeo Education
Editore Maggioli Editore
Dimensione 13,5x21
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Karl Gunnar Persson, Paul Sharp

Pagine 416
Data pubblicazione Settembre 2021
Data ristampa
Autori Karl Gunnar Persson, Paul Sharp
ISBN 8891634788
ean 9788891634788
Tipo Cartaceo
Collana Apogeo Education
Editore Maggioli Editore
Dimensione 13,5x21
Com’è riuscita l’Europa, che intorno al 600 d.C. era un’area spopolata ed economicamente depressa, a trasformarsi fino a diventare una delle regioni più prospere al mondo? Quali sono stati i fattori che hanno provocato una simile spettacolare crescita?

Gli autori affrontano queste domande combinando la descrizione dei principali fatti e dati economici disponibili con l’analisi dei meccanismi profondi che sottendono l’evoluzione di un sistema economico.

Il racconto si snoda attorno a due temi principali, strettamente intrecciati: lo sviluppo delle istituzioni e l’accumulazione della conoscenza.

Insieme questi due elementi guidano la lenta crescita europea nel Medioevo e nei primi secoli dell’Età moderna, fino alla Rivoluzione industriale del diciannovesimo secolo, alla rapida crescita che, pur tra terribili turbolenze economiche e politiche, ha caratterizzato il ventesimo secolo, e all’avvento della globalizzazione, con le nuove sfide che ne derivano per l’Europa.

La seconda edizione, interamente rivista e aggiornata, dà conto dei più recenti sviluppi nella ricerca storica e analizza cause e conseguenze della crisi finanziaria del 2007-2008 e della successiva crisi del debito nell’area Euro.



Karl Gunnar Persson
è stato Emeritus Professor, Department of Economics, University of Copenhagen.
Paul Sharp
Professor, Department of Business and Economics, University of Southern Denmark.

Conoscenza, istituzioni e crescita dal 600 d.C. a oggi

Presentazione dell’edizione italiana

Opere citate

Prefazione

Introduzione – Che cos’e la storia economica?

L’efficienza nell’uso delle risorse plasma la ricchezza delle nazioni

Un quadro sintetico del libro

Capitolo 1 – La formazione dell’Europa

1.1 La continuità geoeconomica dell’Europa

1.2 L’Europa commercia, dunque esiste

1.3 I limiti dell’integrazione geografica

1.4 Dalla geoeconomia alla geopolitica: l’Unione europea

Riepilogo

Letture di approfondimento

Capitolo 2 – L’Europa dal declino alla ripresa economica

2.1 Sprazzi di luce nei Secoli bui

2.2 I benefici della divisione del lavoro: una rilettura di Adam Smith

2.3 La divisione del lavoro e limitata da una domanda insufficiente

2.4 La divisione del lavoro favorisce il cambiamento tecnologico

2.5 Dopo la crisi post-romana: il rinascimento economico dal nono al quindicesimo secolo

2.6 La popolazione

2.7 La reintroduzione di un sistema monetario

2.8 I trasporti e le rotte commerciali

2.9 L’urbanizzazione

2.10 La produzione e la tecnologia

Riepilogo

Letture di approfondimento

Capitolo 3 – La popolazione, la crescita economica e i vincoli delle risorse

3.1 Le tendenze demografiche nella storia

3.2 La teoria malthusiana della crescita

e della stagnazione della popolazione

3.3 La teoria malthusiana e verificabile?

3.4 I segreti del progresso agricolo

3.5 Comprendere le scelte di fecondità

3.6 La transizione demografica

Riepilogo

Letture di approfondimento

Capitolo 4 – La crescita economica in epoca preindustriale

4.1 I meccanismi della crescita in epoca preindustriale

4.2 La crescita della produttività in epoca preindustriale

4.3 I salari e la distribuzione del reddito

4.4 Quando e avvenuto il sorpasso dell’Europa?

Riepilogo

Appendice: L’approccio duale alla misura della produttività totale dei fattori

Letture di approfondimento

Capitolo 5 – Le istituzioni e la crescita

5.1 Le istituzioni e l’efficienza

5.2 La particolarità delle spiegazioni istituzionali

5.3 Le caratteristiche di un’economia moderna

5.4 L’efficienza dei mercati nella storia

5.5 L’evoluzione dei mercati del lavoro e della terra: l’ascesa e il declino della servitù della gleba

5.6 Fabbriche e fattorie

5.7 Cooperative e integrazione verticale

5.8 Contratti, rischio e comportamenti opportunistici

5.9 Informazioni asimmetriche, reputazione e contratti auto-vincolanti

Riepilogo

Letture di approfondimento

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Storia economica d’Europa