SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Informiamo i clienti che l’ecommerce Maggioli Editore è operativo,
gli ordini di volumi disponibili in magazzino vengono affidati al corriere in 24 ore lavorative. 
A causa dell'emergenza Covid-19 i tempi di gestione delle spedizioni da parte dei corrieri potrebbero essere più lunghi del consueto.

Sconto 5%
Strutture prefabbricate in cemento armato

Strutture prefabbricate in cemento armato

Autori Giovanni Marini
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 96
Pubblicazione Dicembre 2019 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891638366 / 9788891638366
Collana Costruzioni, Antisismica & Normativa tecnica

Manuale pratico per la progettazione, direzione lavori, collaudo e sicurezza

Prezzo Online:

22,00 €

20,90 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Spedizione Gratuita

Andando oltre l’apparente semplicità degli edifici realizzati con struttura prefabbricata in cemento armato, che sembrano assomigliarsi un po’ tutti, la realtà è invece più complessa e sfumata e conviene approcciarla con particolare attenzione.

Le strutture di questo tipo, infatti, vanno considerate tutte come dei “prototipi” con caratteristiche comuni ad altri ma anche del tutto specifiche.

Non si deve dimenticare che le abitudini e le modalità esecutive possono variare, sia nel tempo sia da un produttore all’altro: ecco perché è necessario non dare per scontato che una soluzione conosciuta sia stata effettivamente realizzata nell’edificio in esame.

E va considerato, infine, che manufatti prefabbricati in calcestruzzo possono pesare anche parecchie decine di quintali, e quindi sono meno “inoffensivi” di quanto possa sembrare.

Per tutti questi motivi e per altro ancora, si è voluto pubblicare questo manuale pratico che si rivolge a tutti i ruoli tecnici interessati: dal progettista generale a quello strutturale fino al responsabile della sicurezza; dal direttore lavori al collaudatore anche quando siano chiamati a seguire interventi di varia natura su una struttura esistente.

Per tutte le attività sopra elencate è importante conoscere “pregi e difetti” della tipologia di strutture sulle quali si andrà ad operare.

L’opera, organizzata in una parte di analisi delle strutture prefabbricate e in diversi memorandum rivolti ai singoli ruoli, punta a fornire istruzioni e consigli di carattere operativo e funzionale per affrontare tutti i problemi collegati e a risolverli con rapidità e sicurezza.

Giovanni Marini, Ingegnere libero professionista con più di 30 anni di esperienza nel campo dell’ingegneria civile, delle infrastrutture e della direzione lavori. Nel corso della sua attività ha avuto modo di specializzarsi nella progettazione di edifici con strutture prefabbricate in c.a., progettando circa 600 edifici in Italia ed in Europa. Fondatore e direttore tecnico della società di ingegneria Marini & Partners Ingegneria S.r.l. attiva in Italia e all’estero.

1. Introduzione

1.1 Perché questo libro

1.2 Bibliografia di riferimento

1.3 Inquadramento generale del testo

2. Caratteristiche degli edifici a struttura prefabbricata

2.1 Possibili utilizzi delle strutture prefabbricate

2.2 A quali edifici intendiamo dedicare attenzione

2.3 Pregi degli edifici a SPCA

2.4 Limiti degli edifici a SPCA

3. Indicazioni per il progettista generale

3.1 Considerazioni iniziali

3.2 Approccio alla progettazione

3.3 Come valorizzare il prefabbricatore

3.4 Alcune scelte consigliate

3.5 I pannelli di tamponamento

3.6 Comportamento sotto sisma

4. Indicazioni per il progettista strutturale

4.1 Concezione strutturale dell’opera

4.2 Fondazioni, strutture in elevazione, tamponamenti: manufatti

assemblati o organismo strutturale?

4.3 Prestazioni della struttura nel quotidiano e negli eventi eccezionali

4.4 Interazione tra strutture prefabbricate e strutture in opera

4.5 Interazione tra strutture e opere complementari/finiture

5. Indicazioni per il direttore dei lavori

5.1 Che cosa dovrebbe essere la direzione lavori

5.2 Chiarimento del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici

6. Indicazioni per il collaudatore

7. Indicazioni per il tecnico che interviene in secondo tempo

7.1 Dove è finita la documentazione?

7.2 Fattori di confidenza, livelli di conoscenza, prove distruttive

8. Indicazioni per titolare dell’attività e RSPP

8.1 Riferimenti normativi

8.2 D.lgs. 81/2008 e sue implicazioni

8.3 Una recente sentenza giudiziaria

8.4 La valutazione del rischio sismico

8.5 Interventi di mitigazione o gestione del rischio sismico

8.6 Agevolazioni economiche vigenti e considerazioni finali

9. Considerazioni conclusive

Crediti delle figure


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top