Studio sul principio di distinzione tra politica e amministrazione

 
Prezzo speciale 40,85 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 43,00 €
Disponibile

Autori Edoardo Nicola Fragale

Autori Edoardo Nicola Fragale
Pagine 508
Data pubblicazione Aprile 2020
ISBN 8891641670
ean 9788891641670
Tipo Cartaceo
Collana Orizzonti del diritto pubblico
Editore Maggioli Editore
Dimensione 14,8x21
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Edoardo Nicola Fragale

Autori Edoardo Nicola Fragale
Pagine 508
Data pubblicazione Aprile 2020
ISBN 8891641670
ean 9788891641670
Tipo Cartaceo
Collana Orizzonti del diritto pubblico
Editore Maggioli Editore
Dimensione 14,8x21

Le trasformazioni intervenute negli ultimi anni sui principali snodi di collegamento tra le due componenti, rispettivamente, politica e professionale dell’amministrazione sono state animate dall’obiettivo di fondo di espungere la fiducia dalla disciplina degli istituti di carriera della dirigenza; la tendenza si inscrive in un paradigma teorico più ampio che postula l’inaridimento dell’elemento della fiducia dagli strumenti di trasmissione dell’indirizzo politico, in funzione della realizzazione di una separazione strutturale e non solo funzionale tra politica ed amministrazione.

Nel momento in cui l’ordinamento ambisce a ricreare le condizioni organizzative per assicurare, anche sotto il profilo strutturale, una autentica distinzione tra politica ed amministrazione, si rende, però, necessaria una rinnovata verifica della riserva del potere di indirizzo, onde valutare se il modello della distinzione presenti il rischio, e se del caso in quali circostanze, di condurre l’autonomia dell’amministrazione su sentieri non più presidiati dal potere di indirizzo politico.

Il saggio si propone di illuminare possibili profili di criticità del modello della distinzione strutturale, nei profili concernenti la trasmissione dell’indirizzo politico-amministrativo, individuando soluzioni tese a renderne più efficiente ed effettivo il funzionamento.


Edoardo Nicola Fragale
è dottore di ricerca presso l’Università di Bologna, nonché assegnista presso l’Università Chieti-Pescara. Ha partecipato ad un progetto di ricerca, in materia di crisi economica e trasformazioni del governo locale. Tra le sue pubblicazioni, si segnalano i lavori in materia di procedimenti concorsuali e sorte del contratto di lavoro; reclutamento del personale pubblico; procedimento amministrativo, con specifico riguardo al diritto (europeo) alla buona amministrazione; acquisizione sanante, anche con riferimento ai beni culturali; trust e affidamenti pubblici.

La riserva di indirizzo come nuovo punto logico di partenza

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Studio sul principio di distinzione tra politica e amministrazione