SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%
Targhe estere, Sequestro e Fermo del veicolo

Targhe estere, Sequestro e Fermo del veicolo

La miniriforma del Codice della Strada

Autori Fabio Piccioni
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17X24
Pagine 152
Pubblicazione Maggio 2019 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891635402 / 9788891635402
Collana Collana Legale

Aggiornato alla sentenza della Corte Costituzionale n. 88/2019

Prezzo Online:

22,00 €

18,70 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Consegna in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Il volume risponde nell’immediatezza, alle esigenze di praticità di avvocati e in generale operatori del diritto, illustrando l’intero work in progress derivante dalle numerose novità proposte e offrendo un primo esame delle disposizioni del Codice della Strada che sono state coinvolte dalla riforma.

Il testo sviluppa infatti l’analisi e la descrizione di ogni singola novella, nel tentativo di prefigurare le ricadute derivanti dall’impatto delle nuove disposizioni nel tessuto normativo del sistema, ponendo in evidenza la peculiarità delle singole novità, al fine di individuare i problemi scaturenti dagli orientamenti giurisprudenziali.

Si affrontano dunque le tematiche relative alla circolazione dei veicoli immatricolati all’estero, l’istituto del fermo del veicolo, nonché del sequestro, in un’ottica di coordinamento tra procedimento amministrativo e procedimento penale.

Fabio Piccioni, Avvocato del Foro di Firenze, patrocinante in Cassazione; LL.B., presso University College of London; docente di diritto penale alla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali della Facoltà di Giurisprudenza; coordinatore e docente di master universitari; autore di pubblicazioni e monografie in materia di diritto penale e amministrativo sanzionatorio; giornalista pubblicista.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top