SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

IN EVIDENZA: Concorso 2329 Funzionari Giudiziari  | Concorso 1514 Ministero del Lavoro, INL e INAIL | Privacy e GDPR

Sconto 15%
The End

The End

Bioetica narrativa

Autori Paolo Marino Cattorini
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 15x21
Pagine 272
Pubblicazione Ottobre 2019 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891637048 / 9788891637048
Collana Università

IL POLIEDRO BIOETICO
Argomenti di etica medica: dalla prevenzione alle cure palliative
'Ogni parte di spazio delimitata da superfici piane si chiama Poliedro: dal greco πολύεδρον, composto di πολύς, polys = “molti” e ἔδρον, édron = “faccia”. Questo è costituito da facce (i poligoni) che possono essere anche innumerevoli: dalle quattro della piramide triangolare o dalle sei del cubo alle trenta, ad esempio, del triacontaedro rombico. Il richiamo, nel titolo di questa Collana, a questo solido geometrico è stato voluto per sottolineare, da una parte, le diverse sfaccettature (poliedricità) della materia che si affronterà (la Bioetica) e, dall’altra, l’apertura alla raccolta di contributi su argomenti e tematiche che solo apparentemente potrebbero ritenersi non correlate, essendo invece certamente - anch’esse - facce di uno stesso poliedro, la Medicina.'

Antonella Piga

Prezzo Online:

25,00 €

21,25 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 24h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Se acquisti questo prodotto, ti mancano 7,75€ per avere la spedizione gratuita

La bioetica di fine vita si confronta con dilemmi delicati, a volte angosciosi, in merito alla proporzionalità delle cure, al dovere di lenire il dolore, all’attuazione delle disposizioni di trattamento lasciate anticipatamente dal malato.

Più in radice, la gestione degli ultimi istanti richiede una considerazione del senso dell’intera esistenza, un’interpretazione dei criteri che la rendono degna e felice, una giustificazione convincente dei gesti concreti, atti a significare l’opposizione al male, la resa non codarda all’ineluttabile e l’obbedienza a un ideale di vita buona.

Gran parte di queste riflessioni è di ordine narrativo.

Si tratta di inscrivere la singola decisione clinica entro una persuasiva unità biografica e di confrontare la nostra vicenda personale con storie dell’origine, che disegnano il ruolo, i compiti e il destino dell’uomo nel mondo.

Questo volume, che introduce, raccoglie e commenta circa 30 recensioni cinematografiche dell’Autore, accosta le categorie di alleanza terapeutica e di patto narrativo, delineando le diverse forme in cui il sofferente protesta contro lo scandalo del male, illustrando la differenza ontologica fra finitudine e mortalità e documentando la rilevanza etica ed estetica delle scelte registiche di montaggio delle immagini.

Da Blade Runner a L’abbraccio del serpente, da La forma dell’acqua a È solo la fine del mondo, siamo coinvolti da sorprendenti esperimenti mentali, in cui vengono immaginate e incarnate figure inedite di bellezza e giustizia, che guidano la convivenza sociale, la decisione di generare un figlio, la prossimità verso i più deboli, la scoperta della propria identità di genere, la costruzione democratica di un promettente futuro tecnologico.

Paolo Marino Cattorini
è Professore ordinario e docente di Bioetica clinica presso il Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita e nella Scuola di Medicina dell’Università degli Studi dell’Insubria, Varese. In tale Università, Cattorini è membro del Consiglio Scientifico del Centro di Ricerche in Etica Clinica (CREC). È stato componente del Comitato nazionale per la Bioetica e della Commissione nazionale per la lotta all’Aids. Svolge attività di consulenza e formazione in etica e medical humanities. Per Maggioli Editore ha scritto: CinEtica. La bioetica al cinema. Diritti civili, responsabilità professionale e scopi della medicina, 2017.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top