Tutela del rapporto bancario

Credito ceduto, patologie contrattuali e sovrafinanziamento. Leasing
Prezzo speciale 32,30 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 34,00 €
Disponibile

Autori A cura di Monica Mandico

Pagine 282
Data pubblicazione Settembre 2022
Data ristampa
ISBN 8891659576
ean 9788891659576
Tipo Cartaceo
Sottotitolo Credito ceduto, patologie contrattuali e sovrafinanziamento. Leasing
Collana Collana Legale - L'Attualità del diritto
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
  • Spedizione gratuita

Autori A cura di Monica Mandico

Pagine 282
Data pubblicazione Settembre 2022
Data ristampa
ISBN 8891659576
ean 9788891659576
Tipo Cartaceo
Sottotitolo Credito ceduto, patologie contrattuali e sovrafinanziamento. Leasing
Collana Collana Legale - L'Attualità del diritto
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24
L’Opera, aggiornata alla giurisprudenza e alla prassi recenti, cerca di dare risposta alle esigenze di chi, da operatore tecnico, si approccia al mondo bancario.

Il primo capitolo è specificamente dedicato ad affrontare le criticità che derivano dalle operazioni di cessioni del credito.

Nel prosieguo il manuale affronta le varie tipologie di contratti bancari e finanziari, focalizzando l’attenzione sugli aspetti patologici, con un particolare approfondimento dei precedenti giurisprudenziali.

Gli autori analizzano la fisiologia e la patologia dei vari istituti, fornendo un valido supporto a chi è chiamato ad affrontare le questioni giurisprudenziali connesse all’analisi dei contratti bancari e dei Non Performing Loans.

Nell’affrontare i vari istituti, è stato adottato un approccio metodologico che ha favorito l’analisi patologica senza tralasciare gli aspetti funzionali e le criticità della genesi dei contratti.
A cura di Monica Mandico
Avvocato Patrocinante in Cassazione, Founder di Mandico&Partners. Gestore della Crisi, DPO e advisor di 231/01. Autrice di libri sul diritto bancario e finanziario, sovraindebitamento e GDPR. Presidente del Centro Tutele Consumatori e Imprese. Docente di corsi di formazione accreditati dall’Università e dagli ordini professionali. Componente designato dalla CCIAA di Napoli della Commissione per la Nomina di Esperto Negoziatore.

Contiene un’ampia casistica giurisprudenziale

• Titolarità del credito
• Diritti del cessionario
• Rinegoziazione dei finanziamenti
• Merito creditizio
• Cessione del quinto

CAPITOLO I - La contestazione sulla carenza di legittimazione e il difetto di titolarità del credito ceduto

1. Definizione di NPL

2. Le modalità di gestione degli NPLs

3. La normativa di riferimento per la cartolarizzazione dei crediti

4. La separazione patrimoniale delle SPV

5. La cessione dei crediti in ambito bancario regolata dall’art. 58 TUB

6. Il trasferimento di “rapporti giuridici individuabili in blocco” (D.lgs. 1 settembre 1993 n. 385)

7. La pubblicità in Gazzetta Ufficiale, ex art.58 T.U.B, non prevede alcuna forma di controllo in merito alla veridicità delle affermazioni riportate nell’avviso di pubblicazione

8. Onere probatorio. Il difetto di legittimazione attiva in capo al cessionario del credito

CAPITOLO II - Il contratto di mutuo. Gli aspetti patologici più rilevanti

1. Il contratto di mutuo

2. Il mutuo di scopo, in particolare il mutuo fondiario

3. Profili di illegittimità del contratto di mutuo

4. La rinegoziazione dei finanziamenti: profili di illegittimità

5. In particolare la questione degli interessi usurari

CAPITOLO III - Il mutuo fodiario sovrafinanziato. conseguenze

1. Introduzione e inquadramento del “Mutuo Fondiario”

2. Premessa storica sul funzionamento del credito fondiario

3. I benefici fondiari

4. Le garanzie integrative nel finanziamento fondiario

5. Il criterio di stima per il limite di finanziabilità: valore cauzionale come netto realizzo in asta giudiziaria

6. Obbligo precontrattuale del creditore di valutare il merito creditizio del consumatore - buona fede e correttezza – responsabilità della banca per eccessiva valutazione

7. I diversi orientamenti giuridici in attesa della decisione delle Sezioni Unite

8. Onere della prova – mancata produzione della perizia di stima originaria ed omessa contestazione ex art. 115 cpc - applicazione del principio della vicinanza della prova

9. I compiti dell’avvocato che difende il mutuatario

CAPITOLO IV - L’apertura di credito

1. Nozione

2. La forma del contratto di apertura di credito e il c.d. fido di fatto

3. L’apertura di credito garantita

4. Il recesso della banca

CAPITOLO V - Finanziamento mediante cessione del quinto dello stipendio o della pensione: usura e rimborso oneri a seguito della anticipata estinzione

1. Caratteristiche della cessione del quinto

2. Usura nella cessione del quinto

2.1. Primo orientamento giurisprudenziale (Principio di centralità sistematica dell’art. 644 c.p. nella definizione della fattispecie usuraria)

2.2. Secondo orientamento giurisprudenziale (Principio di omogeneità e/o simmetria dei dati da porre a confronto)

2.3. Critiche al secondo orientamento giurisprudenziale

3. Rimborso oneri a seguito di estinzione anticipata del finanziamento

3.1. Cessioni del quinto sottoscritte ante 19.09.2010 (art. 125 TUB - distinzione tra oneri up-front ed oneri recurring)

3.2. Cessioni del quinto sottoscritte a far data dal 19.09.2010 (art. 125 sexies TUB ed intervento della sentenza LEXITOR)

3.3. Orientamento giurisprudenziale in tema di rimborso oneri a seguito di estinzione anticipata, formatosi successivamente alla sentenza LEXITOR

3.4. Orientamento giurisprudenziale in tema di rimborso oneri a seguito di estinzione anticipata, formatosi successivamente al c.d. “decreto sostegni bis” (Decreto Legge n. 73/2021 convertito in Legge n. 106/2021)

3.5. Sulla c.d. clausola di irripetibilità degli oneri inserita nei contratti di finanziamento mediante cessione del quinto

CAPITOLO VI - Il leasing: profili teorici, applicativi e pratici alla luce delle S.U. n. 2061/2021

1. Introduzione

2. Natura e struttura del contratto di leasing

3. L’attuale panorama normativo: la L. n. 124/2017

4. Segue: l’intervento delle S.U. n. 2061/2021 – Il superamento

della distinzione tra leasing traslativo e leasing di godimento

5. Gli effetti della risoluzione dei contratti di leasing prima e dopo la L. 124/2017

6. Sull’ammissibilità della deroga pattizia all’art. 1526 c.c. nei contratti formulati prima dell’entrata in vigore della L. n. 124/2017

7. Questioni relative alla rivendita del bene in leasing e presunto inadempimento del concedente

8. Ancora SS.UU.: L’intervento delle S.U. n. 19785/2015 e n. 8230/2019 – Il problema delle contestazioni dell’utilizzatore circa i vizi del bene oggetto di leasing e delle nullità testuali

9. Segue: La consulenza tecnica preventiva ai fini della composizione della lite in materia di leasing: due orientamenti a confronto

10. Problematiche applicative processuali delle opposizioni dei

terzi nell’ambito dei contratti di leasing risolti – Il caso dell’usucapione

11. Un errore comune: la pretesa nullità/gratuità dei leasing per l’omessa indicazione dell’ISC/TAEG

12. Il problema delle contestazioni circa l’usurarietà dei tassi

13. Le problematiche relative alla validità delle clausole c.d. “floor” e “cap”

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Tutela del rapporto bancario