SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Informiamo i clienti che l’ecommerce Maggioli Editore è operativo,
gli ordini di volumi disponibili in magazzino vengono evasi in 48 ore lavorative



Emergenza Covid-19: si comunica che le spedizioni verso le province di Bergamo, Brescia, Cremona e i comuni di 64030 Montefino (TE), 65010 Elice (PE), 83031 Ariano Irpino (AV), 84030 Caggiano (SA), 84030 Atena Lucana (SA), 84031 Auletta (SA), 84035 Polla (SA), 84036 Sala Consilina (SA), 85047 Moliterno (PZ), 86016 Riccia (CB), 87038 San Lucido (CS), 87054 Rogliano (CS), 87056 Santo Stefano di Rogliano (CS), 04022 Fondi (LT), 02043 Contigliano (RI), sono temporaneamente sospese. 

Sconto 5%
Utopie urbane

Utopie urbane

Autori Filippo Orsini
Editore Maggioli Editore
Dimensione 16x22
Pagine 182
Pubblicazione Marzo 2017 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891622334 / 9788891622334

forma delle città
postfazione di Alberto Ferlenga

Prezzo Online:

19,00 €

18,05 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Spedizione Gratuita

Le utopie urbane hanno influenzato l’accadere dei singoli fatti urbani così come si sono costituiti nel farsi permanente della città?
Tra le tematiche in atto nel territorio della città contemporanea – nell’apparente casualità dello sviluppo urbano – è possibile riconoscere dei principi insediativi che affondano le loro radici nelle teorie del passato?
La ricerca ha tentato di esplorare le relazioni e reciproci scambi tra la città reale, così come oggi si manifesta, ed i modelli urbani nati dalle prefigurazioni di architetti e urbanisti.
Questo rapporto – mai consequenziale in maniera diretta, tranne in pochi casi – è stato indagato in una chiave di lettura interna alla cultura della città, soprattutto analizzando le componenti formali presenti negli odierni processi di crescita urbana.
Nella morfologia della città contemporanea, ritroviamo figure e frammenti come (vera!) eredità plastica e formale delle utopie urbane, una volta svuotate delle loro motivazioni politiche ed ideologiche.
Come tutte le categorie concettuali che emergono nella storia delle idee, anche l’utopia si metamorfizza, autodetermina le sue nuove direzioni, corregge i mezzi e le sue finalità.
In queste pagine si è utilizzata l’utopia per cercare di meglio comprendere la realtà della città contemporanea.

Filippo Orsini
Architetto e Dottore di Ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana (2006), in ambito universitario si è interessato della gestione di progetti complessi legati alla relazione fra architettura, paesaggio ed infrastrutture. Ha approfondito i temi della città e della rigenerazione urbana come assegnista di ricerca e tutor in occasione di numerosi workshop internazionali. Autore di vari saggi ed articoli su riviste. Nella ricerca progettuale, la sperimentazione compositiva del lavoro concorsuale, lo ha portato ad ottenere per i suoi lavori numerosi premi e riconoscimenti. Attualmente è ricercatore e docente di Progettazione presso il DAStU della Scuola AUIC del Politecnico di Milano, città dove vive e lavora.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top