SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Vademecum per l’ufficio gare delle imprese dei lavori pubblici

Vademecum per l’ufficio gare delle imprese dei lavori pubblici

Guida semplificata per la partecipazione degli operatori economici alle gare pubbliche di appalti di lavori

Autori Paolo Capriotti
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo + iLibro
Dimensione 17x24
Pagine 256
Pubblicazione Novembre 2020 (II Edizione)
ISBN / EAN 8891645845 / 9788891645845
Collana Appalti & Contratti

Con modulistica pronta all’uso

I CAM Edilizia nelle gare con OEPV di Andrea Valentini

II edizione aggiornata Legge 11 settembre 2020, n. 120 (conv. Decreto Semplificazioni)

iLibro
L’acquisto dell’opera include l’accesso alla versione digitale iLibro, che permette: • la consultazione online; • l’utilizzo del motore di ricerca per parola e concetti all’interno del volume; • il collegamento diretto alla normativa (sempre aggiornata e in multivigenza), alla prassi e alla giurisprudenza citate nel testo. Nella parte interna della copertina sono riportate le indicazioni per l’accesso a tutti i contenuti online inclusi nel volume.

Prezzo Online:

30,00 €

Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

La presente pubblicazione vuole essere una guida per gli uffici gare degli operatori economici che si avvicinano al mondo degli appalti pubblici di lavori.

A tal fine, l’opera tratta i temi fondamentali che riguardano direttamente, e di riflesso, la partecipazione alle gare, richiamando sempre i riferimenti salienti di giurisprudenza affinché il lettore alle prime armi non sottovaluti l’importanza del diritto vivente nella prassi quotidiana.

Il personale dell’ufficio gare è un interprete che traguarda le norme, dalla disciplina di gara alla giurisprudenza dei tribunali amministrativi, per cogliere i principi e comprendere le opzioni possibili atte a risolvere le problematiche che quotidianamente si presentano (coprire i requisiti di gara con aggregazioni e avvalimenti, contestare bandi errati, modificare moduli di gara fuorvianti, proporre la più allettante proposta tecnica da presentare, quotare in maniera speditiva il computo delle lavorazioni e altro).

A supporto di questa complessa attività, il Vademecum può rappresentare una bussola che aiuta ad orientarsi nelle decisioni.

Inoltre la pubblicazione, appoggiandosi al consolidarsi della giurisprudenza prevalente, suggerisce anticipazioni del mondo che verrà, offrendo quindi non solo strumenti per poter operare con efficienza nel quotidiano, ma anche indicazioni strategiche per anticipare i tempi e cogliere prima degli altri soluzioni vincenti.

Paolo Capriotti
Architetto, project manager di opere pubbliche e infrastrutture.

Introduzione

Di cosa tratta il testo

1. Le regole di riferimento

1. La lex specialis

2. Le norme principali

3. Giurisprudenza dai tribunali amministrativi

2. Ambito di applicazione del D.Lgs. 50/2016

3. I principi per l’aggiudicazione

4. Il ciclo della commessa pubblica di lavori

5. Settore ordinario e speciale

6. Soglie di rilevanza

7. Il contratto d’appalto

1. Nozioni sul contratto d’appalto

2. Chi può appaltare le gare?

3. Chi può partecipare alle gare d’appalto?

4. Tipologie di contratti: a corpo e a misura

5. Differenza tra appalto e concessione

6. Le tipologie di commessa: lavori, beni e servizi

7. Appalti misti

8. Il progetto e l’oggetto dell’appalto

1. Il contenuto del progetto posto a base di gara

2. Il corrispettivo a base di gara

3. Opzioni e lotti

4. Definizione qualitativa della commessa

9. La scelta del contraente

1. Modalità di selezione e scelta nel sopra soglia

2. Tipologie di gara semplificate per il sotto soglia

3. Livelli di progettazione posti a base di gara

10. I requisiti di gara

1. Cosa intendiamo per requisiti di gara

2. Requisiti di affidabilità e moralità (requisiti soggettivi)

3. Requisiti di idoneità professionale (requisiti soggettivi)

4. Requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi (requi­siti oggettivi)

4.1. Requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi > 150.000 euro

4.2. Requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi < 150.000 euro

5. La verifica dei requisiti dichiarati in gara

11. Sistemi di cooperazione

1. L’associazione temporanea di imprese (ATI)

1.1. Principi generali dell’ATI

1.2. Modalità di funzionamento dell’ATI

1.3. Rispondenza tra quote di qualificazione ed esecuzione nell’ATI

1.4. La documentazione di gara da predisporre per l’ATI

1.5. Maturazione esperienza nell’ATI

1.6. Responsabilità correlate all’ATI

2. L’avvalimento

2.1. Principi generali dell’avvalimento

2.2. Modalità di funzionamento dell’avvalimento

2.3. Cosa può essere prestato con l’avvalimento

2.4. Tipi di avvalimento

2.5. Limiti all’utilizzo dell’avvalimento

2.6. La documentazione di gara da predisporre per l’avvali­mento

2.7. Maturazione esperienza nell’avvalimento

2.8. Responsabilità correlate all’avvalimento

3. Il subappalto

3.1. Principi generali del subappalto

3.2. Modalità di funzionamento del subappalto

3.3. Limiti al subappalto attuali

3.4. Comprendere cosa è subappalto

3.5. La documentazione di gara da predisporre per il subap­palto

3.6. Pagamento diretto del subappaltatore

3.7. Maturazione di esperienza nel subappalto

3.8. Perché prestare attenzione ai divieti

3.9. Responsabilità correlate al subappalto

3.10. Limiti al subappalto: scenari futuri

4. La cooptazione

4.1. Principi generali della cooptazione

4.2. Modalità di funzionamento della cooptazione

4.3. La documentazione di gara da predisporre per la coop­tazione

4.4. Maturazione esperienza nella cooptazione

4.5. Responsabilità correlate alla cooptazione

12. Criteri di aggiudicazione

1. I due criteri di aggiudicazione

2. Evoluzioni storiche

3. Quando si usano i due criteri

4. Una nuova visione: il costo del ciclo di vita della commessa

5. L’offerta economicamente più vantaggiosa

5.1. La ponderazione

5.2. Varianti migliorative

6. Criteri premiali

13. I CAM quale criterio premiante nelle gare con OEPV

1. La sostenibilità ambientale negli appalti pubblici

2. CAM Edilizia

3. Esempio di applicazione dei CAM quale criterio premiante nell’OEPV

4. Criticità nell’applicazione dei CAM

5. Sistemi di rating

6. CAM e occasioni nel mercato

14. Offerte anomale

1. Individuazione delle offerte anomale nelle gare sulla base dell’elemento prezzo

2. L’esclusione automatica per le gare a PPB

3. Individuazione delle offerte anomale nelle gare con OEPV

4. La verifica di congruità dell’offerta

5. Aspetti coinvolti nelle giustificazioni

6. Contenuto delle spiegazioni

7. Verifica di congruità e scenari futuri

15. Gare smaterializzate

1. Evoluzioni storiche

16. Gli strumenti di acquisto elettronici

1. Gli strumenti telematici disponibili

2. Cataloghi elettronici o mercato elettronico (art. 57)

3. Procedure svolte attraverso piattaforme telematiche di nego­ziazione (art. 58)

17. Come essere presenti nel mercato

1. Alla conquista di un invito

2. Crearsi un punto di vista privilegiato

3. Iscriversi alle piattaforme telematiche

18. La partecipazione alla gara

1. Plichi e buste di gara

2. La predisposizione della documentazione di gara

2.1. Documento di Gara Unico Europeo (DGUE)

2.2. Dichiarazioni integrative

2.3. Garanzia provvisoria e impegno a rilasciare la garanzia definitiva

2.4. PassOE

2.5. Tassa ANAC

2.6. L’attestazione del sopralluogo obbligatorio

2.7. Partecipazione alla gara e imposta di bollo

2.8. Contratto di avvalimento e dichiarazioni

2.9. Promessa a costituire l’ATI

2.10. La predisposizione dell’offerta tecnica

2.11. La predisposizione dell’offerta economica

2.12. Il costo del personale da dichiarare nell’offerta econo­mica

2.13. I costi aziendali di sicurezza da dichiarare nell’offerta economica

2.14. La quotazione dell’offerta economica

2.15. Soccorso istruttorio

2.16. La modulistica di gara

2.17. Chiarimenti al bando nel periodo di pubblicazione

19. Conclusioni

MODULISTICA PER IMPRESA NELLA FASE DI GARA

1. Allegato al DGUE “Dichiarazione resa singolarmente da tutti i soggetti attivi sottoposti a controllo”

2. Allegato al DGUE “Dichiarazione resa singolarmente da tutti i soggetti cessati sottoposti a controllo”

3. Attestazione del possesso dei requisiti di ordine generale e spe­ciale

4. Avvalimento – Contratto di avvalimento ISO

5. Avvalimento – Contratto di avvalimento SOA

6. Avvalimento – Dichiarazione impresa ausiliaria

7. Avvalimento – Dichiarazione impresa ausiliata

8. Delega di partecipazione alla seduta di gara

9. Delega sopralluogo raggruppamento

10. Dichiarazione di cooptazione

11. Dichiarazione di impegno a costituire l’associazione tempora­nea di imprese

12. Documento di Gara Unico Europeo (DGUE)

13. Domanda di accesso ed estrazione documenti

14. Domanda di iscrizione all’albo delle imprese esecutrici di la­vori

15. Domanda di iscrizione all’albo fornitori e prestatori di servizi

16. Domanda di partecipazione e dichiarazioni integrative

17. Istanza di autotutela

18. Istanza singola di parere di precontenzioso dell’ANAC

19. Offerta economica

20. Rimozione bando per sottostima del corrispettivo dei lavori

21. Rimozione bando OEPV con richiesta di opere integrative


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top