Gli appalti pubblici dopo la Legge di Stabilità 2016, il Decreto Milleproroghe e il Collegato Ambientale

dopo la Legge di Stabilità 2016, il Decreto Milleproroghe e il Collegato Ambientale
Prezzo speciale 55,10 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 58,00 €
Disponibile

Autori Alessandro Massari

Autori Alessandro Massari
Pagine 500
Data pubblicazione Gennaio 2016
ISBN 8891615978
ean 9788891615978
Tipo Cartaceo
Sottotitolo dopo la Legge di Stabilità 2016, il Decreto Milleproroghe e il Collegato Ambientale
Editore Maggioli Editore
Dimensione 15x21
Aggiornamenti e Contenuti Digitali
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori Alessandro Massari

Autori Alessandro Massari
Pagine 500
Data pubblicazione Gennaio 2016
ISBN 8891615978
ean 9788891615978
Tipo Cartaceo
Sottotitolo dopo la Legge di Stabilità 2016, il Decreto Milleproroghe e il Collegato Ambientale
Editore Maggioli Editore
Dimensione 15x21

Questo volume, corredato dal testo aggiornato e coordinato del Codice dei contratti pubblici, offre la prima analisi e il commento delle numerose ed importanti novità introdotte dalla Legge di stabilità 2016, n. 208/2015, dal Decreto Milleproroghe, D.L. n. 210/2015, e dal collegato ambientale alla legge di stabilità sulla green economy, L. n. 221/2015.

Il quadro normativo in materia di acquisti di beni e servizi, come risulta dai recenti interventi di spending review e leggi di stabilità, si presenta particolarmente complesso, articolato e stratificato: nuovi vincoli per le Amministrazioni aggiudicatrici, limitate semplificazioni per gli acquisti fino 1.000 euro, in deroga al MepA, e per i Comuni sotto i 10.000 abitanti, nuovo obbligo di programmazione biennale, modifiche per le forniture ad alta economia di scala (gas, carburanti, telefonia, ecc), novità per le società controllate dagli Enti Locali, tenute ora a rispettare i parametri prezzo-qualità delle convenzioni quadro.

Norme speciali sono poi previste per gli acquisti informatici e sanitari, entrambi soggetti a nuovi obblighi di centralizzazione e di autorizzazione per le procedure autonome di acquisto.

Di particolare rilievo anche le modifiche al Codice appalti in materia di appalti verdi e rispetto dei criteri minimi ambientali. 

 

Alessandro Massari, Avvocato specializzato in contrattualistica pubblica, autore di studi e monografie, direttore del mensile AppaltieContratti e di appaltiecontratti.it.

Con il testo aggiornato del Codice dei contratti pubblici

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Gli appalti pubblici dopo la Legge di Stabilità 2016, il Decreto Milleproroghe e il Collegato Ambientale