SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 15%
L’azione di regolamento dei confini

L’azione di regolamento dei confini

Autori Carlo Cinelli
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 176
Pubblicazione Dicembre 2015 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891614391 / 9788891614391
Collana Ambiente Territorio Edilizia Urbanistica
Argomenti Ambiente

Aspetti tecnici

Prezzo Online:

25,00 €

21,25 €

Questo testo è rivolto in particolare ai CTU e CTP che si trovano ad affrontare incarichi inerenti la materia dei riconfinamenti e a tutti coloro che hanno la voglia e la curiosità di affrontarla.

Questo volume vorrebbe essere la chiusura del cerchio di quelli scritti dall’autore in precedenza, di tante espe-rienze di lavoro, di tanti studi e riflessioni fatte e dei confronti avuti con i colleghi di tutta Italia dove l’autore ha tenuto oltre 100 Convegni/Corsi/Seminari.

In esso si sono affrontate varie tematiche molto care all’autore come i concetti fondamentali, i principi, i riferimenti normativi e la Confinazione.
Quest’ultima è una delle conoscenze fondamentali per poter riconfinare bene.
Sono state anche trattate le cause e le conseguenze dei potenziali errori che si possono commettere nelle operazioni di ricostruzione delle linee catastali.

CarloCinelli, iscritto al Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Pistoia dal 1988, esercita la libera professione prevalentemente nel campo catastale e topografico con specializzazione nelle perizie di riconfinazione per le quali ha svolto numerosi incarichi in campo giuridico in qualità di CTU e CTP. Autore del volume “Casi Pratici di Riconfinazioni Catastali” 1° e 2° edizione e coautore del volume “La teoria e la pratica nelle  riconfinazioni”.

1. Generalità
1.1. Riconfinazione (o Azione di Regolamento di Confini) e ricostruzione di linee catastali
1.2. Errori più comuni commessi nelle operazioni di riconfinazione
1.2.1. Errori di metodo ed errori di procedura
1.3. Principi da seguire per una corretta ricostruzione dei confini
1.4. Concetto di riconfinazione

2. Riferimenti normativi
2.1. Art. 950 del codice civile
2.1.1. Mezzi di prova – Elementi e documenti
2.1.2. Mappa catastale
2.2. Istruzione per l’attuazione della legge 1° ottobre 1969, n. 679
2.3. Il d.P.R. n. 650 del 1972
2.4. La circolare n. 2/88

3. La riconfinazione secondo gli standard di qualità
3.1. Generalità
3.2. Terminologia
3.3. Fasi del processo di lavoro e compiti

4. Confinazione
4.1. Formazione della cartografia catastale di impianto
4.1.1. Scelte progettuali
4.1.2. Delimitazione e demarcazione (terminazione)
4.1.3. Operatività di campagna
4.1.4. Operatività al tavolo
4.1.5. Attendibilità dei particolari sulla Mappa di impianto
4.1.6. Problema cartografico legato alla differente restituzione delle stazioni e dei dettagli
4.2. Conservazione della mappa
4.2.1. Aggiornamento e manutenzione della mappa
4.2.2. Procedure topografiche usate per la redazione degli atti di aggiornamento
4.2.3. Atti di aggiornamento anteriori alla circolare n. 2/88
4.2.4. Atti di aggiornamento posteriori alla circolare n. 2/88
4.2.4.1. Limiti ed efficacia dell’impiego dei Punti Fiduciali.

5. Ricostruzione delle linee presenti sulla mappa
5.1. Premesse e generalità
5.1.1. Tipologie
5.1.2. Tolleranze e tollerabilità
5.1.3. Schemi di rilievo e di calcolo: idoneità e criticità
5.1.4. Altre criticità legate all’operatività
5.2. Ricostruzioni da Mappa di impianto
5.2.1. Prelievo delle coordinate sulla mappa
5.2.1.1. Prelievo delle coordinate sulla mappa – Gli insegnamenti di Pier Domenico Tani
5.2.1.2. Le coordinate “certificate” rilasciate dal Catasto.
5.3. Ricostruzioni da atto di aggiornamento anteriore alla circolare n. 2/88
5.3.1. Autonomamente ricostruibili e non autonomamente ricostruibili
5.4. Ricostruzioni da atto di aggiornamento posteriore alla circolare n. 2/88
5.5. Casi particolari di ricostruzioni di linee
5.5.1. Linee bordo e presenti su più fogli di mappa
5.5.2. Linee bordo degli sviluppi
5.5.3. Linee introdotte con atti privi di misure
5.5.4. Linee introdotte con atti non metricamente ricostruibili
5.6. Attendibilità dei punti di inquadramento nella ricostruzione delle linee
5.6.1. Attendibilità dei Punti Trigonometrici e limiti d’uso
5.6.2. Attendibilità dei punti di mappa in relazione alla loro posizione

6. Esempi di riconfinazioni
Esempio 1 – Linee presenti sulla Mappa di impianto
Esempio 2 – Linee generate da atto di aggiornamento anteriore alla circolare n. 2/88 e da atti di aggiornamento posteriori alla circolare n. 2/88
Esempio 3 – Linee di origine diversa

7. Giurisprudenza
Bibliografia


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top