The Plan n. 127

 
Prezzo speciale 14,25 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 15,00 €
Disponibile

Autori The Plan

Pagine 128
Autori The Plan
Data pubblicazione Dicembre 2020
ISBN 8891633589
ean 9788891633589
Tipo Cartaceo
Collana The Plan
Editore The Plan
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi

Autori The Plan

Pagine 128
Autori The Plan
Data pubblicazione Dicembre 2020
ISBN 8891633589
ean 9788891633589
Tipo Cartaceo
Collana The Plan
Editore The Plan

THE PLAN, con 8 numeri pubblicati ogni anno, è una tra le riviste di architettura e design più diffuse e lette in Italia e nel mondo. Ogni numero di THE PLAN offre un panorama sull’architettura contemporanea attraverso editoriali, progetti, e la presentazione di prodotti e materiali architettonici realizzati dall’industria. Ogni progetto è raccontato con estrema cura, dal dettaglio costruttivo fino alle immagini e al design grafico. Viene data particolare attenzione anche alla connessione tra concept iniziale e realizzazione finale, e specialmente alla sinergia di lavoro tra architetti, designer e appaltatori.

Apre il numero l’Editoriale di Karen McEvoy e Merritt Bucholz dedicato agli “spazi che respirano”, quando l’architettura si fa strumento attivo di mediazione con l’ambiente che la circonda. Per la rubrica Viaggio in Italia, Valerio Paolo Mosco, attraverso i progetti di Onsitestudio, ci spiega “Le ragioni di un’architettura d’impianto”. Michael Webb per Highlights approfondisce il rapporto tra arte, architettura e luce attraverso il progetto di Steven Holl Architects, a Houston, del Nancy and Rich Kinder Building presso il Museum of Fine Arts, mentre Raymund Ryan con Letter From America ci porta a Monterrey per raccontarci il progetto di Tatiana Bilbao Estudio per il nuovo accesso al campus universitario UDEM. Sulla costa del Pacifico, in Cile, Pablo Saric + Cristian Winckler realizzano una casa vacanze caratterizzata da un’architettura basata su principi elementari, primordiali ed espressivi. RUR Architecture DPC avvicina la città di Taipei alla musica con la Performance Hall del Taipei Music Center, complesso destinato a competere con i maggiori centri artistici del mondo asiatico. “Biotope” è il nome dell’innovativo complesso per uffici firmato da Henning Larsen e KeurK, capace di connettere natura e tecnologia all’interno di un contesto urbano metropolitano. Marlon Blackwell Architects sviluppa il nuovo Laboratorio d’innovazione della Lamplighter School in Texas rispettando le esigenze di integrazione e fluidità degli spazi e l’interconnessione delle esperienze nei percorsi educativi. Infine il diamante nero di Studio Gang, “Solar Cave”, un edificio ad uso misto che sembra tagliato da un gemmologo raffinato.

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:The Plan n. 127