Elementi della città flessibile

 
Prezzo speciale 14,25 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 15,00 €
Disponibile

Autori Roberto De Lotto

Pagine 188
Data pubblicazione Gennaio 2023
Data ristampa
ISBN 8891656131
ean 9788891656131
Tipo Cartaceo
Collana Politecnica
Editore Maggioli Editore
Dimensione 14,8x21
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
  • Spedizione gratuita

Autori Roberto De Lotto

Pagine 188
Data pubblicazione Gennaio 2023
Data ristampa
ISBN 8891656131
ean 9788891656131
Tipo Cartaceo
Collana Politecnica
Editore Maggioli Editore
Dimensione 14,8x21

In che modo la città può rispondere alle continue sollecitazioni del sistema socioeconomico, delle emergenze ambientali, delle vulnerabilità multidimensionali a cui è sottoposta? Come i cittadini possono rendersi protagonisti della trasformazione della città in modo attivo? Quali forme di pianificazione possono essere adeguate a tutti questi interrogativi?

La Città Flessibile tenta di fornire una risposta.

La Città Flessibile viene qui presentata con tre specifiche accezioni: lo studio della città come oggetto mutevole ed adattivo; lo strumento di governo della città, il piano, inteso come strumento aperto; l’approccio olistico alla pianificazione da parte degli studiosi.

Nell’ambito urbanistico, il piano alla scala urbana è l’unico strumento di regolamentazione e conformazione del regime e degli usi dei suoli definito dalla legge; esso viene qui analizzato, nell’ottica della flessibilità, sia nelle ragioni dell’impostazione, sia nelle fasi di formazione, sia in alcuni risvolti operativi.


Roberto De Lotto
è rofessore Associato in Tecnica e Pianificazione Urbanistica presso il Dipartimento di Ingegneria civile e Architettura dell’Università di Pavia. Ha svolto e svolge attività di ricerca e didattica in Italia ed all’estero. Ha pubblicato oltre 150 contributi come autore e coautore in riviste scientifiche nazionali ed internazionali, volumi, capitoli di libri, contributi a convegni nazionali ed internazionali. È consulente scientifico per la redazione di piani urbanistici e valutazioni ambientali. È stato Assessore al Territorio nel Comune di Segrate (MI) dal 2015 al 2020.

In che modo la città può rispondere alle continue sollecitazioni del sistema socioeconomico, delle emergenze ambientali, delle vulnerabilità multidimensionali a cui è sottoposta? Come i cittadini possono rendersi protagonisti della trasformazione della città in modo attivo? Quali forme di pianificazione possono essere adeguate a tutti questi interrogativi?

La Città Flessibile tenta di fornire una risposta.

La Città Flessibile viene qui presentata con tre specifiche accezioni: lo studio della città come oggetto mutevole ed adattivo; lo strumento di governo della città, il piano, inteso come strumento aperto; l’approccio olistico alla pianificazione da parte degli studiosi.

Nell’ambito urbanistico, il piano alla scala urbana è l’unico strumento di regolamentazione e conformazione del regime e degli usi dei suoli definito dalla legge; esso viene qui analizzato, nell’ottica della flessibilità, sia nelle ragioni dell’impostazione, sia nelle fasi di formazione, sia in alcuni risvolti operativi.


Roberto De Lotto
è rofessore Associato in Tecnica e Pianificazione Urbanistica presso il Dipartimento di Ingegneria civile e Architettura dell’Università di Pavia. Ha svolto e svolge attività di ricerca e didattica in Italia ed all’estero. Ha pubblicato oltre 150 contributi come autore e coautore in riviste scientifiche nazionali ed internazionali, volumi, capitoli di libri, contributi a convegni nazionali ed internazionali. È consulente scientifico per la redazione di piani urbanistici e valutazioni ambientali. È stato Assessore al Territorio nel Comune di Segrate (MI) dal 2015 al 2020.

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Elementi della città flessibile