SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Informiamo i clienti che l’ecommerce Maggioli Editore è operativo,
gli ordini di volumi disponibili in magazzino vengono affidati al corriere in 24 ore lavorative. 
A causa dell'emergenza Covid-19 i tempi di gestione delle spedizioni da parte dei corrieri potrebbero essere più lunghi del consueto.

Sconto 5%
Student Housing 2

Student Housing 2

Autori Oscar Eugenio Bellini
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 22x24
Pagine 376
Pubblicazione Dicembre 2019 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891612038 / 9788891612038
Collana Politecnica

Il progetto della residenza universitaria nella città contemporanea

Prezzo Online:

30,00 €

28,50 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Spedizione in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Spedizione Gratuita

In una società che punta alla formazione di più alto livello come motore di sviluppo, l’esigenza di dare risposte abitative adeguate agli studenti universitari fuori sede resta una priorità.

Da tempo considerate, non più semplici strutture ricettive, ma luoghi di formazione e crescita umana e personale, le residenze per studenti fuori sede rappresentano uno fra gli indicatori internazionali che qualificano il sistema universitario e formativo di un Paese.

Tale consapevolezza ha reso nel tempo queste facilities non solo un interessante tema di progetto dai caratteri autonomi e indipendenti, ma anche un vero e proprio ambito di ricerca architettonica, capace di stimolare la sperimentazione e l’innovazione morfotecnotipologica rispetto ai modi dell’abitare contemporaneo.

Ciò appare particolarmente vero se ci si riferisce alle soluzioni dell’abitare sociale, che oltre alla funzione del risiedere contemplano la condivisione di attrezzature, spazi e servizi.

Situazioni che si confrontano e misurano con i temi dell’individuale e del comunitario, del private space e del common space, dell’io e dell’altro, secondo una dialettica foriera di soluzioni innovative, declinabili in molte delle proposte contemporanee di abitare condiviso come il co-housing o il co-working.

Il mix funzionale che caratterizza la residenzialità universitaria e la ricchezza di servizi e di attrezzature che la connotano, grazie a spazi per l’attività fisica, sale per lo svago e la socializzazione, cucine e soggiorni condivisi ecc., preludono a soluzioni organizzative, funzionali e distributive di grande suggestione, che potrebbero essere reinterpretate e facilmente riproposte anche per un’utenza più generica.

La sfida dell’abitare da studenti non si esaudisce negli aspetti tipologici e funzionali, ma coinvolge molteplici altri paradigmi quali standard dimensionali, flessibilità d’uso, low cost, aspetti qualitativi, identità spaziale, tecniche costruttive, sostenibilità, temporaneità, ma anche senso di appartenenza, di identità e di partecipazione al bene comune.

Aspetti che connotano la ricerca contemporanea sui temi dell’abitare e che sempre più ruotano attorno al rapporto tra spazi individuali e collettivi.

L’importanza dello student housing nei processi di costruzione della città lo porta a essere un potenziale driver di sviluppo socio-economico, se non addirittura uno strumento di rigenerazione urbana: un gradiente che misura i livelli culturali e i valori sociali di una comunità.

Ciò ha trasformato le residenze universitarie in strumenti con cui catalizzare talenti fra docenti e studenti, contribuendo a sostenere la prosperità di una Università o di una Scuola anche dal punto di vista della produzione scientifica e della ricerca d’eccellenza.

Nel confermare l’attualità e la validità di questa forma di abitare, il testo ripercorre la storia e l’evoluzione dello housing universitario, restituendo un quadro aggiornato di quelle che sono le più attuali linee di tendenza a livello internazionale, non solo in ambito progettuale e costruttivo, ma anche secondo i più attuali paradigmi per una sperimentazione d’avanguardia.

Avvalendosi di alcune tra le più interessanti best practice, si sono evidenziate le specificità di questo particolare ambito della ricerca architettonica e progettuale, proponendo una visione sistemica e scalabile che mette contestualmente in evidenza aspetti spaziali, tipologici e tecnologici, ma anche sociologici, simbolici e culturali.

Il presente contributo si inquadra all’interno di un programma di ricerca sul tema dello student housing, ancora in corso presso il Dipartimento ABC del Politecnico di Milano, la quale ha già conosciuto, per questa collana, un preliminare esito: Bellini O. E. (2015), Student Housing_1. Atlante ragionato della residenza universitaria contemporanea.

Oscar Eugenio Bellini
Architetto e dottore di ricerca in “Innovazione tecnica e progetto nell’architettura”, docente di Tecnologia dell’Architettura presso la Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria Delle Costruzioni (AUIC) del Politecnico di Milano, afferisce al Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito (ABC), dove svolge attività didattica e di ricerca sui temi della progettazione ambientale e della sostenibilità, applicata all’organismo edilizio e al social housing, con particolare attenzione all’housing universitario.


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top