SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Durante il mese di agosto le spedizioni potranno subire rallentamenti.

Le spedizioni riprenderanno regolarmente a partire dal 27 agosto 2018

50 casi risolti del condominio dopo la riforma

50 casi risolti del condominio dopo la riforma

Autori Giuseppe Bordolli
Editore Maggioli Editore
Dimensione pdf
Pagine 80
Pubblicazione Aprile 2015 ( Edizione)
ISBN / EAN 9788891611611 / 9788891611611
Argomenti Condominio, Amministratore Condominio

Le parti comuni - le parti esclusive - assemblea – amministratore - il regolamento - tabelle - le spese - gli impianti

Prezzo Online:

9,90 €

Disponibilità: Disponibile

Prezzo Online:
9,90 €

Disponibilità: Disponibile

Questo e-book vuole essere uno strumento di lavoro pratico ed essenziale per ogni operatore del settore, compresi i frequentatori dei corsi obbligatori previsti dalla legge per la formazione, iniziale o periodica, degli amministratori. 

In particolare “50 casi risolti del condominio dopo la riforma” propone l’analisi di casi particolari con l’evidente scopo di suggerire le possibili soluzioni alle problematiche di maggior rilievo che si possono verificare nella vita condominiale. Nell’analisi degli orientamenti giurisprudenziali, inoltre, sono evidenziate le eventuali novità/modifiche apportate alla disciplina ad opera della riforma del condominio.

Il testo è suddiviso in sezioni: le parti comuni, le parti esclusive, l’assemblea, l’amministratore, il regolamento, le tabelle millesimali, le spese ed infine gli impianti con particolare riguardo a quello di riscaldamento (distacco e contabilizzazione).

LE PARTI COMUNI

1 È valida la clausola, contenuta nel contratto di vendita di un appartamento sito in un edificio in condominio, che esclude dal trasferimento la proprietà di alcune parti comuni dell’edificio?

2 Il vespaio è una parte comune?

3 Il cavedio non è menzionato dall’articolo 1117 c.c. È una parte comune?

4 Le gronde, i doccioni e i “canali di scarico” delle acque meteoriche del lastrico di proprietà esclusiva di un condomino costituiscono bene comune?

5 La tubazione di scarico a cui sono allacciati solo alcuni condomini è comune all’intera collettività condominiale?

LE PARTI ESCLUSIVE

6 Secondo l’articolo 1122 nell’unità immobiliare di sua proprietà ovvero nelle parti normalmente destinate all’uso comune, che siano state attribuite in proprietà esclusiva o destinate all’uso individuale, il condomino non può eseguire opere che rechino danni alle parti comuni. L’articolo in questione si riferisce solo a danni materiali?

7 Leggendo l’articolo 1122-bis sembra che il singolo condominio che vuole installare un impianto per la produzione di energia da fonti rinnovabili individuale non sia tenuto a rispettare il decoro. È vero o falso?

8 Per installare pannelli solari sul tetto il singolo condominio deve esseresempre autorizzato dall’assemblea?

9 È sempre vietato al singolo condomino attrarre la cosa comune o una parte di essa nell’orbita della proprietà esclusiva? L’abbassamento del pavimento e del piano di calpestio è automaticamente da considerare comportamento illegittimo?

10 L’articolo 1122 c.c., anche nella nuova formulazione, impedisce al singolo condomino di imprimere alla sua proprietà esclusiva (sottotetto, cantina ecc.) una determinata nuova destinazione?

ASSEMBLEA

11 È possibile impugnare la delibera con cui l’assemblea decide di affittare alcuni locali a uso portineria ad alcuni condomini, anche se il canone di locazione proposto è più basso rispetto a un altro offerente?

12 È valido, in assenza di particolari divieti del regolamento, il rifiuto dell’assemblea a concedere l’apertura di nuovi accessi personali sul muro comune?

13 La delibera assembleare con la quale sia stata disposta la chiusura di un’area di accesso al fabbricato condominiale con uno o più cancelli, è un’innovazione?

14 Si può parlare di conflitto d’interesse nell’ambito di un’assemblea condominiale?

15 Come deve essere costituito il fondo spese per le opere di manutenzione straordinaria e le innovazioni?

16 Il conduttore deve essere convocato dall’amministratore di condominio?

17 L’assemblea può essere convocata anche ad iniziativa di un singolo condomino?

18 Con quali modalità si può inviare l’avviso di convocazione?

19 Il dissenso alla lite è possibile nel caso di lite tra condominio e condomino?

20 Nell’assemblea del supercondominio con più di 60 condomini è sempre necessario nominare un rappresentante?

AMMINISTRATORE

21 In caso di infortunio nelle parti comuni di un condomino o di un terzo estraneo può sussistere la responsabilità dell’amministratore?

22 Può l’amministratore di un caseggiato del supercondominio delegare le sue funzioni ad un amministratore di un altro caseggiato?

23 Quale conseguenze può subire l’amministratore uscente che non consegna la documentazione al nuovo amministratore?

24 L’amministratore può avere diritto ad un compenso extra?

25 Che conseguenze subisce l’amministratore che decide spese straordinarie non autorizzate?

26 È possibile la ratifica da parte dell’assemblea di spese straordinarie non autorizzate disposte dall’amministratore?

27 Il condomino danneggiato nel corso di lavori alle parti comuni può agire contro l’amministratore?

28 L’amministratore come deve trattare i dati dei morosi?

29 Il singolo condomino può sempre direttamente rivolgersi al giudice per gravi irregolarità dell’amministratore?

30 L’amministratore di condominio può essere nominato pure nel c.d. condominio di gestione?

IL REGOLAMENTO

31 Il regolamento predisposto dal costruttore sulla base di apposito mandato contenuto nel rogito è valido e vincolante?

32 Il regolamento condominiale può vietare in maniera generica l’esercizio dell’attività di affittacamere?

33 Se in un condominio di 20 proprietari manca il regolamento (obbligatorio) è possibile rivolgersi all’Autorità Giudiziaria?

34 Come funziona il nuovo articolo 70 disp att. cc. relativo alle sanzioni previste per le infrazioni al regolamento di condominio?

35 È possibile vietare al singolo condominio la detenzione di animali nell’appartamento?

TABELLE

36 Sono ammesse tabelle millesimali provvisorie?

37 Nel calcolo delle tabelle millesimali devo considerare anche i giardini?

38 La tabella millesimale condiziona lo svolgimento dell’assemblea ed in genere la gestione del condominio?

39 Dopo la riforma del condominio, le tabelle possono essere approvate o modificate a maggioranza?

40 Di cosa non si deve tenere conto nella redazione delle tabelle?

LE SPESE

41 Chi vende un appartamento in condominio può restare obbligato solidalmente con l’acquirente per le spese condominiali?

42 Per il pagamento di danni dovuti dal condominio nei confronti di terzi (singolo condomino danneggiato o terzo estraneo al condominio) i condomini sono solidalmente responsabili?

43 Il rimborso delle spese personali del singolo condominio può essere incluso nel bilancio del condominio?

44 Come si ripartiscono le spese per i balconi incassati?

45 Come ripartisco le spese di rifacimento del lastrico (o della terrazza) di uso o proprietà esclusiva se alcune unità immobiliari sono coperte solo in parte o, magari, anche solo per una piccolissima parte della loro superficie?

GLI IMPIANTI

46 Se l’impianto di riscaldamento non è efficiente, il condomino può richiedere un risarcimento danni o distaccarsi dall’impianto?

47 Il titolare di un negozio con accesso diretto sulla strada (e senza accesso all’androne) è tenuto a pagare le spese per l’adeguamento dell’impianto elettrico del caseggiato?

48 Se l’assemblea decide di passare alla termoregolazione e contabilizzazione, la ripartizione delle spese del servizio di riscaldamento deve avvenire sulla base della norma tecnica UNI 10200 e successivi suoi aggiornamenti. È possibile, ai fini del calcolo della quota per consumo volontario, introdurre i cosiddetti “coefficienti correttivi” che tengano in considerazione le dispersioni di calore degli appartamenti (come quelli posti all’ultimo piano o al piano terra) in posizione svantaggiata?

49 Come si deve procedere nei confronti del condomino che non consente di entrare nell’appartamento di sua proprietà per l’installazione delle valvole o dei ripartitori?

50 Quando si verificano gli “aggravi di spesa” che non consentono al singolo condominio il distacco dall’impianto centralizzato?


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top