SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Durante il mese di agosto le spedizioni potranno subire rallentamenti.

Le spedizioni riprenderanno regolarmente a partire dal 27 agosto 2018

Sconto 25%
Come fare impresa con i fondi dell’autoimprenditorialità

Come fare impresa con i fondi dell’autoimprenditorialità

Autori M. Cappello
Editore Maggioli Editore
Formato Ebook
Dimensione pdf
Pagine 24
Pubblicazione 2016 ( Edizione)
ISBN / EAN 8891613134 / 9788891613134

Guida operativa per accedere ai fondi del bando 13 gennaio 2016 (D. Lgs. 185/2000)

Prezzo Online:

7,90 €

5,90 €

Disponibilità: Disponibile

Prezzo Online:

7,90 €

5,90 €

Disponibilità: Disponibile

I fondi per l’autoimprenditorialità sono stati previsti dal decreto n. 185/2000 e con il bando pubblicato a inizio 2016 sono stati finalmente resi disponibili i finanziamenti, destinati a coloro che, realizzando imprese di nuova costituzione, ne faranno richiesta.

I requisiti di ammissione, la tipologia dei beneficiari, la natura degli interventi ammissibili, le spese agevolabili ed, in generale, tutta la relativa procedura sono stati inseriti nel recente decreto dello sviluppo economico n. 140/2015 e da una successiva circolare.

I fondi dell’autoimprenditorialità sono disponibili senza nessuna limitazione geografica su tutto il territorio nazionale in diversi settori: dalla fornitura di servizi per imprese e persone, alla produzione di beni, dal commercio al turismo e allo sviluppo dell’imprenditorialità giovanile.

La guida alla procedura per accedere ai fondi dell’autoimprenditorialità fornisce tutte le istruzioni operative per procedere alla preparazione e all’invio della domanda per il riconoscimento dei finanziamenti con i dettagli sui requisiti per accedere agli incentivi, i progetti agevolabili e tutte le spese ammissibili.

All’interno dell’ebook sono inoltre fornite istruzioni e indicazioni sulle modalità della procedura istruttoria, sulla valutazione e sulla concessione dei fondi con lo scopo di calibrare al meglio la domanda da presentare per l’accesso agli incentivi. Non manca una parte dedicata alle modalità di erogazione delle risorse una volta riconosciute.

Mauro Cappello
Componente del Nucleo Verifiche e Controlli (NUVEC) dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, ha prestato servizio per oltre dieci anni presso l’Unità di Verifica degli investimenti pubblici (UVER) del Dipartimento per la Coesione economica - Ministero dello Sviluppo Economico. Opera come Auditor su vari Programmi Operativi Nazionali della programmazione 2007-2013, effettuando verifiche sull’affidabilità
dei relativi Sistemi di Gestione e Controllo (Si.Ge.Co.). Nel 2011 ha rappresentato l’Italia nel corso delle verifiche condotte dalla Corte dei Conti Europea finalizzate alla redazione del rapporto “Efficacia in termini di costi/benefici degli investimenti della politica di coesione nel campo dell’efficienza energetica”. È autore di numerose pubblicazioni tecniche e svolge attività di docenza sul tema dei fondi strutturali europei.

1 Normativa di riferimento e definizioni
1.1 Autoimpiego ed Autoimprenditorialità: differenze
1.2 D.Lgs. 185/2000 – Regolamento e Circolare attuativa
1.3 Principali definizioni
1.4 Che cosa si intende con la frase “aiuti de minimis” ?
1.5 Prodotti agricoli: attività ammesse ed attività escluse

2 Beneficiari: i requisiti per l’ammissione alle agevolazioni
2.1 Imprese di micro e piccola dimensione: definizione
2.2 Requisiti necessari per accedere
2.3 Persone fisiche: disposizioni particolari

3 Progetti agevolabili e spese ammissibili
3.1 Localizzazione e dimensione finanziaria
3.2 Settori agevolabili
3.3 Programmi di investimento: data di avvio e data di ultimazione
3.4 Tipologia di spese ammissibili: percentuali di agevolazione
3.5 Macchinari, impianti ed attrezzature: utilizzo presso unità produttive diverse dalla beneficiaria

4 Le agevolazioni e le “risorse proprie”
4.1 Natura ed intensità delle agevolazioni
4.2 Le “risorse proprie” del beneficiario delle agevolazioni

5 Modalità di presentazione della domanda
5.1 La domanda e la relativa documentazione: impresa – persona fisica
5.2 La presentazione della domanda di ammissione
5.3 Consigli utili per la presentazione della domanda
6 Procedura: istruttoria – valutazione – concessione

7 Modalità di erogazione delle risorse
7.1 Gli Stati di Avanzamento Lavori – SAL
7.2 Prima quota a titolo di anticipazione
7.3 Erogazione sulla base di fatture non quietanzate


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Prodotti consigliati

Back to top