La crisi di impresa e i suoi effetti nell'affidamento e nell'esecuzione dei contratti pubblici

 
30,00 €
Disponibile

Autori Giuseppe Raffaele Macrì, Vincenzo Vitalone

Autori Giuseppe Raffaele Macrì, Vincenzo Vitalone
Pagine 186
Data ristampa
Data pubblicazione Gennaio 2021
ISBN 8891647535
ean 9788891647535
Tipo Cartaceo + iLibro
Collana Appalti & Contratti
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

Autori Giuseppe Raffaele Macrì, Vincenzo Vitalone

Autori Giuseppe Raffaele Macrì, Vincenzo Vitalone
Pagine 186
Data ristampa
Data pubblicazione Gennaio 2021
ISBN 8891647535
ean 9788891647535
Tipo Cartaceo + iLibro
Collana Appalti & Contratti
Editore Maggioli Editore
Dimensione 17x24

Il presente testo si rivolge a tutti coloro che devono misurarsi con le tematiche e gli istituti inerenti all’affidamento e all’esecuzione dei contratti pubblici in caso di procedure concorsuali.

Le recenti norme in materia di insolvenza, anche di derivazione europea, inquadrano le procedure concorsuali come uno strumento teso non solo a eliminare dal mercato le imprese che non siano più in grado di svolgere la propria attività, ma anche a garantire la conservazione delle aziende, intese quale complesso di beni facenti parte del tessuto economico.

Anche l’attuale decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 risente di tale cambio di visione. Il c.d. nuovo Codice degli appalti presenta, infatti, meccanismi che, se debitamente sfruttati, consentono di mantenere sul mercato un’azienda anche laddove la stessa versi in uno stato di crisi.

Seppure da angolazioni diverse, sia la normativa amministrativa che la normativa fallimentare guardano quindi al mercato nella complessa ricerca della tutela dell’interesse generale.

L’impostazione dello scritto consente agli operatori di ambedue le discipline di trovare spunti utili e approfondimenti sul funzionamento degli strumenti messi in campo dal legislatore europeo e nazionale volti a consentire ad un operatore economico di essere affidatario ed utile esecutore di commesse pubbliche, anche in concomitanza di crisi di impresa.

Nello specifico, sono affrontati gli istituti fallimentari inseriti all’interno del Codice degli appalti attraverso un’analisi sistematica delle relative disposizioni, anche con i riferimenti al nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza.

 

Vincenzo Vitalone
Giudice presso il Tribunale di Roma, già docente di diritto fallimentare.
Giuseppe Raffaele Macrì
Ha svolto in Roma la professione di avvocato e l’attività di consulente in materia di contratti pubblici. Legal Counsel presso realtà internazionali attive nel mercato degli appalti pubblici e privati. È autore di numerose pubblicazioni in tali settori.

iLibro
L’acquisto dell’opera include l’accesso alla versione digitale iLibro, che permette: • la consultazione online; • l’utilizzo del motore di ricerca per parola e concetti all’interno del volume; • il collegamento diretto alla normativa (sempre aggiornata e in multivigenza), alla prassi e alla giurisprudenza citate nel testo. Nella parte interna della copertina sono riportate le indicazioni per l’accesso a tutti i contenuti online inclusi nel volume.

1. Gli istituti generali
1.1 L’appalto. Differenze sostanziali tra appalto pubblico e privato
1.2 L’appaltatore
1.3 Il concessionario
2. Le direttive europee
2.1 Le direttive europee e la disciplina precedente all’entrata in vigore del d.lgs. 50/2016
2.2 Le direttive europee. Il rapporto e il coordinamento tra le norme in materia di contratti pubblici con quelle fallimentari
3. Gli istituti fallimentari richiamati nel Codice degli appalti
3.1 Il fallimento dell’appaltatore
3.2 Il fallimento della stazione appaltante
3.3 L’esercizio provvisorio
3.4 L’affitto di azienda
3.5 Il concordato preventivo
3.6 L’omologazione del concordato
3.7 Postille sul concordato con continuità
3.8 Lo stato di insolvenza e le misure di prevenzione
3.9 Note sull’amministrazione straordinaria
3.10 Il concordato fallimentare e la cessione dei contratti pubblici
3.11 L’ammissione dei crediti e la prededuzione
3.12 I crediti del subappaltatore
3.13 I crediti dei lavoratori
3.14 La nuova legge sull’insolvenza
4. L’affidamento e l’esecuzione del contratto in caso di procedure concorsuali
4.1 L’art. 80 del d.lgs. 50/2016
4.2 L’art. 110 del d.lgs. 50/2016. Lo scorrimento in graduatoria
4.3 L’avvalimento rinforzato
4.4. DURC e procedure concorsuali
4.5 La crisi di impresa nel c.d. “Decreto Semplificazioni”
5. L’operatore economico in forma plurisoggettiva
5.1 La partecipazione alle gare dell’RTI con un’impresa in concordato
5.2 Le modifiche nel raggruppamento temporaneo di imprese. La fase di gara e la fase esecutiva
5.3 I consorzi
Appendice – Raccolta giurisprudenziale

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:La crisi di impresa e i suoi effetti nell'affidamento e nell'esecuzione dei contratti pubblici