SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Sconto 20%
Dal fallimento alla liquidazione giudiziale

Dal fallimento alla liquidazione giudiziale

Autori Giorgio Cherubini
Editore Maggioli Editore
Formato Cartaceo
Dimensione 17x24
Pagine 432
Pubblicazione Marzo 2019 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891631626 / 9788891631626
Collana Crisi di impresa e insolvenza

Crisi di impresa e insolvenza

Prezzo Online:

46,00 €

36,80 €

Ordina ora per avere:
Ricezione entro 48h
Consegna in 48h
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
Spedizione Gratuita

L’opera è un commento sistematico al Nuovo Codice della crisi d’impresa, che modifica in maniera radicale il sistema delle procedure concorsuali.

L’Autore intende quindi guidare il Professionista nel nuovo setting normativo che andrà ad affiancarsi al quadro legislativo precedente, ancora in vigore per le procedure già pendenti.

Tra le novità più significative trattate, si segnala:
- la scomparsa del termine fallimento dall’ordinamento giudiziario italiano, che viene sostituito dal termine liquidazione giudiziale;
- i maggiori poteri del curatore che assume il ruolo di guida;
- l’introduzione di una fase preventiva di allerta, attivabile direttamente dal debitore o d’ufficio dall’Autorità Giudiziaria e l’istituzione, presso il Ministero della Giustizia, di un albo dei soggetti destinati a svolgere funzioni di gestione o di controllo nell’ambito delle procedure concorsuali, con l’indicazione dei requisiti necessari all’iscrizione.

Il volume affronta tutto l’iter di approvazione della riforma e le diverse fasi di mutazione normativa che via via hanno interessato la materia: un utile sguardo al nuovo, tenendo sempre fermo il vecchio, non ancora superato.

Giorgio Cherubini
Avvocato, Partner Fondatore dell’Associazione professionale EXP Legal, iscritto all’Ordine degli Avvocati di Roma. Ammesso al patrocinio innanzi la Suprema Corte di Cassazione, esercita l’attività professionale per clienti italiani e stranieri, nel settore del diritto commerciale e della crisi d’impresa. Presidente e Socio Onorario dell’INSOL Europe, Associazione Europea di Diritto Fallimentare, ricopre attualmente l’incarico di Vice Presidente ISIR – Istituto Italiano di studi internazionali di insolvenza e risanamento. Ha curato professionalmente l’implementazione in Italia di uno dei rari casi in Italia di applicazione del Regolamento UE sull’insolvenza transnazionale per il gruppo automobilistico MG ROVER. Ricopre gli incarichi di Commissario Liquidatore e di Commissario Governativo su nomina del Ministero dello Sviluppo Economico in importanti procedure concorsuali e di curatore fallimentare per conto del Tribunale Fallimentare di Roma; è stato Commissario Liquidatore di compagnie assicurative su nomina dell’IVASS. Attualmente componente del Comitato di Sorveglianza del Gruppo Condotte SpA in Amministrazione Straordinaria su nomina del Ministro dello Sviluppo Economico. Autore di numerosi libri e frequente relatore in Conferenze in Italia e all’estero.

La collana dedicata al Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza prende in esame le novità della riforma attuata dal D.lgs n.14/2019 ed è diretta a tutti i Professionisti che agiscono nel settore delle procedure concorsuali: le opere che ne fanno parte trattano la tematica nel suo complesso, con uno sguardo d’insieme su ciò che cambia e un’analisi dettagliata e approfondita delle singole fattispecie. I volumi proposti rappresentano uno strumento di apprendimento rapido, concreto ed efficace: l’ideale per padroneggiare gli istituti appena emanati e farsi trovare preparati all’appuntamento con la loro pratica applicazione, sia in sede stragiudiziale che processuale.

1. Le recenti riforme
2. Il ruolo della Commissione Rordorf nella riforma
3. Il percorso finale della riforma
4. Gli strumenti di allerta
5. Strumenti di regolazione della crisi
6. Valutazione preliminare della riforma
PARTE PRIMA - CODICE DELLA CRISI D’IMPRESA E DELL’INSOLVENZA
Titolo I – Disposizioni generali
Capo I – Ambito di applicazione e definizioni
Artt. 1-2
Capo II – Principi generali
Sezione I – Obblighi dei soggetti che partecipano alla regolazione della crisi o dell’insolvenza
Artt. 3-5
Sezione II – Economicità delle procedure
Art. 6 
Sezione III – Principi di carattere processuale
Artt. 7-10
Sezione IV – Giurisdizione internazionale
Art. 11 Attribuzione della giurisdizione
Titolo II – Procedure di allerta e di composizione assistita della crisi
Capo I – Strumenti di allerta
Artt. 12-15
Capo II – Organismo di composizione della crisi d’impresa
Artt. 16-18 
Capo III – Procedimento di composizione assistita della crisi
Artt. 19-23
Capo IV – Misure premiali
Artt. 24-25 
Titolo III – Procedure di regolazione della crisi e dell’insolvenza
Capo I – Giurisdizione
Art. 26 
Capo II – Competenza
Artt. 27-32
Capo III – Cessazione dell’attività del debitore
Artt. 33-36 
Capo IV – Accesso alle procedure di regolazione della crisi e dell’insolvenza
Sezione I – Iniziativa per l’accesso alle procedure di regolazione della crisi o dell’insolvenza
Artt. 37-39
Sezione II – Procedimento unitario per l’accesso alle procedure di regolazione della crisi o dell’insolvenza
Artt. 40-53 
Sezione III – Misure cautelari e protettive
Artt. 54-55
Titolo IV – Strumenti di regolazione della crisi
Capo I – Accordi
Sezione I – Strumenti negoziali stragiudiziali
Artt. 56-64
Capo III – Procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento
Sezione I – Disposizioni di carattere generale
Artt. 65-66 
Sezione II – Ristrutturazione dei debiti del consumatore
Artt. 67-73
Sezione III – Concordato minore
Artt. 74-83
Capo III – Concordato preventivo
Sezione I – Presupposti e inizio della procedura
Artt. 84-91 
Sezione II – Organi e amministrazione
Artt. 92-93
Sezione III – Effetti della presentazione della domanda di concordato preventivo
Artt. 94-102 
Sezione IV – Provvedimenti immediati
Artt. 103-106
Sezione V – Voto nel concordato preventivo
Artt. 107-111
Sezione VI – Omologazione del concordato preventivo
Artt. 112-120
Titolo V – Liquidazione giudiziale
Capo I – Imprenditori individuali e società
Sezione I – Presupposti della liquidazione giudiziale e organi preposti
Artt. 121-141 
Sezione II – Effetti dell’apertura della liquidazione giudiziale per il debitore
Artt. 142-149
Sezione III – Effetti dell’apertura della liquidazione giudiziale per i creditori
Artt. 150-162
Sezione IV – Effetti della liquidazione giudiziale sugli atti pregiudizievoli ai creditori
Artt. 163-171
Sezione V – Effetti della liquidazione giudiziale sui rapporti giuridici pendenti
Artt. 172-192
Capo II – Custodia e amministrazione dei beni compresi nella liquidazione giudiziale
Artt. 193-199
Capo III – Accertamento del passivo e dei diritti dei terzi sui beni compresi nella liquidazione giudiziale
Artt. 200-210
Capo IV – Esercizio dell’impresa e liquidazione dell’attivo
Sezione I – Disposizioni generali
Artt. 211-213
Sezione II – Vendita dei beni
Artt. 214-219 
Capo V – Ripartizione dell’attivo
Artt. 220-232
Capo VI – Cessazione della procedura di liquidazione giudiziale
Artt. 233-239
Capo VII – Concordato nella liquidazione giudiziale
Artt. 240-253 
Capo VIII – Liquidazione giudiziale e concordato nella liquidazione giudiziale delle società
Artt. 254-267 
Capo IX – Liquidazione controllata del sovraindebitato
Artt. 268-277
Capo X – Esdebitazione
Sezione I – Condizioni e procedimento della esdebitazione nella liquidazione giudiziale e nella liquidazione controllata
Artt. 278-281
Sezione II – Esdebitazione del sovraindebitato
Artt. 282-283 
Titolo VI – Disposizioni relative ai gruppi di imprese
Capo I – Regolazione della crisi o insolvenza del gruppo
Artt. 284-286 
Capo II – Procedura unitaria di liquidazione giudiziale
Artt. 287-288
Capo III – Procedure di regolazione della crisi o dell’insolvenza di imprese appartenenti ad un gruppo
Art. 289
Capo IV – Norme comuni
Artt. 290-292 
Titolo VII – Liquidazione coatta amministrativa
Capo I – Natura e norme applicabili
Artt. 293-294 
Capo II – Procedimento
Artt. 295-321
Titolo IX – Disposizioni penali
Capo I – Reati commessi dall’imprenditore in liquidazione giudiziale
Artt. 322-328 
Capo II – Reati commessi da persone diverse dall’imprenditore in liquidazione giudiziale
Artt. 329-340 
Capo III – Disposizioni applicabili nel caso di concordato preventivo, accordi di ristrutturazione dei debiti, piani attestati e liquidazione coatta amministrativa
Artt. 341-343 
Capo IV – Reati commessi nelle procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento e reati commessi nella procedura di composizione della crisi
Artt. 344-345 
Capo V – Disposizioni di procedura
Artt. 346-347 
Titolo X – Disposizioni per l’attuazione del codice della crisi e dell’insolvenza, norme di coordinamento e disciplina transitoria
Capo I – Disposizioni generali, strumenti di allerta e composizione assistita della crisi
Artt. 348-355
Capo II – Albo degli incaricati della gestione e del controllo nelle procedure
Artt. 356-358
Capo III – Disciplina dei procedimenti
Artt. 359-367 
Capo IV – Disposizioni in materia di diritto del lavoro
Art. 368
Capo V – Disposizioni di coordinamento in tema di liquidazione coatta amministrativa e in altre materie
Artt. 369-374
PARTE SECONDA - MODIFICHE AL CODICE CIVILE
Artt. 375-384
PARTE TERZA - GARANZIE IN FAVORE DEGLI ACQUIRENTI DI IMMOBILI DA COSTRUIRE
Artt. 385-388 
PARTE QUARTA - DISPOSIZIONI FINALI E TRANSITORIE
Artt. 389-391
Appendice


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top