Il ruolo dell'OSS nelle RSA

Responsabilità e centralità della figura degli OSS nell’assistenza agli anziani
Special Price 14,16 €
SCONTO 5%
5%
Anzichè 14,90 €
Disponibile

Autori Marco Trabucchi

Pagine 120
Data pubblicazione Giugno 2024
Data ristampa
ISBN 8891671301
ean 9788891671301
Tipo Cartaceo
Sottotitolo Responsabilità e centralità della figura degli OSS nell’assistenza agli anziani
Collana Lavoro di cura e di comunità
Editore Maggioli Editore
Dimensione 15x21
  • Spedizione in 48h
  • Paga alla consegna senza costi aggiuntivi
  • Spedizione gratuita

Autori Marco Trabucchi

Pagine 120
Data pubblicazione Giugno 2024
Data ristampa
ISBN 8891671301
ean 9788891671301
Tipo Cartaceo
Sottotitolo Responsabilità e centralità della figura degli OSS nell’assistenza agli anziani
Collana Lavoro di cura e di comunità
Editore Maggioli Editore
Dimensione 15x21

C’è chi sostiene che il problema dell’invecchiamento della popolazione sarà una “tempesta perfetta” che si abbatterà sulle nostre comunità. Rispondere adeguatamente alle esigenze degli anziani ospiti delle RSA è un contributo, seppure limitato, per affrontare le crisi tempestose del prossimo futuro; a questo fine, il ruolo di chi lavora nelle RSA – in particolare gli OSS – è centrale.

“L’attenzione è la forma più rara e preziosa della generosità”, scriveva Simone Weil. Ecco, gli OSS dedicano ogni giorno attenzione agli ospiti delle RSA; ciò li pone di fatto in un’atmosfera generale e vissuta di generosità.

Un’altra premessa che deve costituire il fondamento del comportamento di cura è l’affermazione che “forte è chi tratta la fragilità con gentilezza”; la gentilezza, infatti, non è caratteristica dei deboli, che devono principalmente difendere se stessi, ma di chi percepisce l’importanza del proprio ruolo.

La forza, una prerogativa dell’intelligenza e della cultura, è sempre gentile! Gli OSS non sono funzionari di un apparato cieco, anche se talvolta subiscono pressioni in tal senso: sono attori indipendenti da atti intelligenti e liberi. Per questo sono centrali la formazione e la cultura; come scrisse don Milani: “Se sai, sei. Se non sai, sarai di qualcun altro!”.

Marco Trabucchi
È stato professore nell’università di Roma Tor Vergata. Ha presieduto la Società italiana di Gerontologia e Geriatria e l’Associazione italiana di Psicogeriatria. Direttore scientifico del Gruppo di Ricerca Geriatrica di Brescia, è autore di oltre 600 lavori indicizzati in ambito geriatrico.

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Il ruolo dell'OSS nelle RSA