SERVIZIO CLIENTI 0541.628200  Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

IN EVIDENZA: Concorso 2329 Funzionari Giudiziari  | Concorso 1514 Ministero del Lavoro, INL e INAIL | Privacy e GDPR

Sconto 15%
La demenza: il lato incognito del destino

La demenza: il lato incognito del destino

Autori Carlo Cristini
Formato Ebook
Pagine 41
Pubblicazione Marzo 2019 (I Edizione)
ISBN / EAN 8891634764 / 9788891634764
Collana Amico fragile

La comunicazione e la relazione, l’ambiente di accoglienza, di cura e riabilitazione sono determinanti nel seguire e sostenere il malato.

Prezzo Online:

8,00 €

6,80 €

Disponibilità: Disponibile

Prezzo Online:

8,00 €

6,80 €

Disponibilità: Disponibile

La demenza costituisce una delle patologie più diffuse, discusse e studiate in età avanzata, tuttavia continua a rappresentare un enigma clinico, culturale, esistenziale.
Si riconosce indubbiamente una multifattorialità nell’insorgenza della malattia che richiede una attenta valutazione pluridimensionale.
Numerosi sono i lavori in ambito biologico e geriatrico, e sempre più importanza si tende ad attribuire alle variabili psicosociali e ambientali.
Appaiono ancora sporadiche, se non pionieristiche, le osservazioni, le analisi e le ricerche che coinvolgono la psicologia del profondo, le matrici e le dinamiche degli affetti, delle comunicazioni e relazioni, dell’intersoggettività, della storicità individuale e della contestualità dell’esperienza clinica.
Ogni biografia si sviluppa in un continuum, dagli inizi al termine della vita. La demenza come molte altre patologie non trascende l’individualità e i suoi percorsi. Il malato attraverso il suo declino cognitivo, le sue incognite maschere, esprime la sua sofferenza, le sue angosce, i suoi problemi, il suo modo di essere e di vivere. Quale e come possa essere o caratterizzarsi il suo destino dipende anche, o forse soprattutto, fra ciò che passa, spesso inconsciamente, nei sentimenti primari, negli atteggiamenti e nelle forme di accudimento e di cura.

Carlo Cristini
Docente di Psicologia Generale, Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali, Università degli Studi di Brescia. Autore di numerose pubblicazioni sulla psicologia e sulla psicopatologia dell’invecchiamento e dell’età senile.

1. Introduzione: cenni storici 
2. Manifestazioni cliniche: quale semantica? 
3. Aspetti affettivi, relazionali e comunicativi 
I familiari della persona affetta da demenza 
4. Aspetti creativi e culturali 
Arte e declino cognitivo 
La comprensione fra neuropsicologia e creatività 
4. Riflessioni conclusive 
Bibliografia 


Scrivi la tua recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi oppure Registrati

Libri consigliati

Back to top